Pasta alla mugnaia: come preparare la ricetta

Pasta alla mugnaia: come preparare la ricetta

Come ottenere un piatto tipico della tradizione abruzzese, di origini antichissime, dagli ingredienti semplici ma dalla preparazione elaborata: la pasta alla mugnaia

La pasta alla mugnaia è uno dei classici della tradizione culinaria abruzzese. É una pasta tipica diffusa in tutta la regione e ormai conosciuta a livello nazionale che deve le sue origini a Elice, in provincia di Pescara, nella vallata del fiume Fino, dove sorgevano numerosi i mulini ad acqua che macinavano il grano tenero, ingrediente principale di questo prodotto.

Un piatto antichissimo (c’è chi lo fa risalire addirittura attorno al 1340, ai tempi del re Roberto D’Angiò), tradizionale della cucina povera; basti pensare che all’inizio la pasta veniva preparata soltanto con acqua e farina e servita in bianco, senza pomodoro. Oggi, invece, la ricetta classica la vuole condita con sugo di carne di vitello e maiale insaporito con pomodoro, cipolla, carota e sedano. Se ne consiglia l’abbinamento con un bicchiere di Montepulciano d’Abruzzo.

A Elice nel mese di agosto si tiene ogni anno una sagra ad essa dedicata.

Ingredienti (per 4 persone)

Per la pasta:

  • 500 g farina
  • un uovo
  • 250 g carne di vitello
  • 250 g carne di maiale
  • 300 ml di acqua
  • 1 bicchiere di vino rosso per sfumare
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 200 g pomodori
  • una cipolla
  • una carota
  • sedano
  • pecorino grattugiato quanto basta
  • sale quanto basta

Preparazione

I maccheroni si ottengono impastando farina, uova, un pizzico di sale e 300 ml circa di acqua fino a ottenere un panetto compatto, che andrà poi diviso in tante parti da trasformare in cordoncini lunghi da appiattire con le mani. I maccheroni così ottenuti potranno essere tagliati alla lunghezza desiderata.

Per il sugo mettere la carne a soffriggere con l’olio in una padella con l’olio e, a cottura avvenuta, aggiungere il trito di cipolla, sedano e carote. Quando la carne sarà diventata rosata, si potranno aggiungere i pomodori tagliati a pezzetti, lasciando cuocere a fuoco lento per più di un’ora mescolando di tanto in tanto. Quando il sugo sarà pronto, cuocere i maccheroni in acqua bollente salata. Appena saranno al dente, scolarli, condirli col sugo e servirli in tavola cosparsi di pecorino grattugiato.

SCOPRI LE ALTRE RICETTE

Pasta alla mugnaia: come preparare la ricetta ultima modifica: 2018-10-12T12:50:21+00:00 da Marina Denegri