Spaghetti allo scoglio: come si prepara la ricetta

spaghetti allo scoglio

Come ottenere una pietanza tipica della tradizione culinaria marinara, leggera, profumatissima e gustosa: gli spaghetti allo scoglio

Gli spaghetti allo scoglio sono un classico della cucina marinara e anche di quella abruzzese. Prelibato, amato da tutti gli appassionati di pesce, leggero, estivo ma non solo. Ne esistono svariate versioni, ma secondo la ricetta originale ingredienti immancabili di questa prelibatezza sono vongole, cozze e scampi. Non prevede l’utilizzo della passata di pomodoro, ma di pomodorini freschi tagliati a dadini e cotto in padella insieme al pesce. In Abruzzo i tradizionali spaghetti possono essere sostituiti dai tipici “spaghetti alla chitarra”, all’uovo e preparati con l’omonimo attrezzo culinario abruzzese. Se ne consiglia l’accompagnamento con un Trebbiano D’Abruzzo.

Ingredienti (per 4 persone)

400 g spaghetti
500 g cozze già pulite
500 g vongole veraci
4 scampi freschi
1 ciuffo di prezzemolo fresco
1 spicchio d’aglio
4 cucchiai di olio di oliva
un pizzico di peperoncino piccante
500 g pomodorini freschi
sale

Preparazione

Pulire cozze e scampi e metterli da parte. Mettere le vongole in acqua salata, dove anfranno tenute per almeno un’ora. Portare a ebollizione abbondante acqua salata in cui si cuoceranno gli spaghetti. In una casseruola far soffriggere l’aglio e il peperoncino nell’olio, aggiungere i pomodorini lavati e tagliati in quattro e lasciare cuocere per 5 minuti con il coperchio a fuoco vivo.

Aggiungere gli scampi e continuare a cuocere per altri 5 minuti. Unire anche le cozze e le vongole. Mettere il  coperchio sulla casseruola, salare e aggiungere il prezzemolo fresco tritato. Scolare gli spaghetti al dente e, dopo averli conditi, con il sugo allo scoglio, servirli immediatamente.

Spaghetti allo scoglio: come si prepara la ricetta ultima modifica: 2018-10-03T13:13:14+00:00 da Marina Denegri