Vasto, ritrovate auto rubate: denunciati due uomini

Nuova brillante operazione della Polizia Stradale

poliziaVASTO (CH) – Continuano senza sosta gli imponenti servizi predisposti dalla Polizia Stradale al fine di debellare e arginare il fenomeno dei furti d’auto. Anche questa mattina, alle ore 10.00 circa odierne, una pattuglia della sottosezione polizia autostradale di Vasto Sud in ordinario servizio di vigilanza, in A/14 carreggiata sud nei pressi del km.472 territorio del comune di Termoli procedeva ad intimare l’alt ad un’autovettura Bmw serie 3 cabrio di colore bianco con due persone a bordo.

Il conducente di questa, anziché fermarsi, aumentava la velocità innescando quindi un inseguimento protrattosi sino al km.490 nel territorio del comune di Chieti dove gli occupanti della Bmw arrestavano immediatamente la marcia fermandosi in corsia di emergenza e, fuoriusciti dall’abitacolo si davano a precipitosa fuga nel campi adiacenti l’autostrada.

I componenti della pattuglia, nell’intraprendere l’inseguimento, avendo già notato la presenza di altra autovettura Honda Crv di colore bianco che viaggiava a breve distanza dalla Bmw e rimasta indietro durante l’inseguimento, presupponendo la possibilità che la stessa potesse  viaggiare unitamente al veicolo Bmw, provvedevano a intimare l’alt anche a questa.

Gli occupanti, non avendo possibilità di fuga in quanto il traffico era stata già bloccato più a sud da altra pattuglia, venivano fermati senza dare loro alcuna possibilità di fuga. Dalle verifiche eseguite nell’immediato, si accertava che entrambe le autovetture risultavano essere state rubate e denunciate dai proprietari in data odierna in Melegnano(Mi). I veicoli, terminate le formalità di rito, verranno restituiti agli aventi diritto.

Gli occupanti della Honda Crv sono risultati essere due giovani stranieri di nazionalità rumena, di 20 e 21 anni aventi precedenti specifici per furto e ricettazione. I predetti sono stati denunciati per ricettazione.

Vasto, ritrovate auto rubate: denunciati due uomini ultima modifica: 2018-04-12T16:40:18+00:00 da Redazione