Montesilvano, Azione Politica su destinazione Stella Maris

Stella Maris Montesilvano

La denuncia del circolo di AzP:” Montesilvano perde l’occasione dell’Accademia di Belle Arti”

MONTESILVANO (PE) – “La Stella Maris e la città di Montesilvano hanno perso l’occasione di diventare sede di un corso magistrale dell’Accademia delle Belle Arti di Roma optando per l’istituto professionale. Senza nulla togliere al professionale, riteniamo che la sede di un corso dell’accademia avrebbe potuto rendere giustizia alla prestigiosa struttura e al territorio intero, mentre l’altra scuola avrebbe potuto trovare altra collocazione”.

La denuncia è del circolo di AzP di Montesilvano, alla luce della piega degli eventi che stanno interessando il complesso Stella Maris.

“Gli autori della “geniale” idea – continuano da Azione Politica – sono l’ex governatore regionale Luciano D’Alfonso e l’ex presidente della Provincia Antonio di Marco. È palese che l’obiettivo sta nel creare problemi a un’amministrazione di colore diverso e nel mettere una bandierina sulla Stella Maris per non dare meriti ad altri”.

“Si approfitta, così, della competenza provinciale e dei fondi del Masterplan per minare il rilancio economico e culturale del circondario, visto l’indotto che un’operazione di questo tipo avrebbe procurato. La promessa del museo – concludono – è solo fumo: viene da un presidente dimissionario, semplice candidato consigliere regionale. Siamo pronti a dare battaglia”.

Montesilvano, Azione Politica su destinazione Stella Maris ultima modifica: 2018-10-12T17:18:15+00:00 da Redazione