A Montesilvano è nato il Banco dell’Accoglienza

MONTESILVANO (PE) – Ieri mattina è stato inaugurato  il Banco dell’Accoglienza, nato per dare un sostentamento alle persone indigenti. Il responsabile organizzativo Stefano Mezzanotte, insieme ad altri operatori, ha lavorato in sinergia per realizzare un obiettivo ambizioso progettato da tempo dall’associazione Insieme e realizzato insieme all’Amministrazione comunale.

Al taglio del nastro presenti il sindaco Pasquale Cordoma, l’assessore Manola Musa e il presidente dell’Azienda Speciale Paola Sardella. Si è partiti con la prima raccolta alimentare grazie al sostegno di Valeria Cilli, che con la partecipazione di tutti i Conad di Montesilvano e Pescara hanno permesso all’associazione di raggiungere questo risultato. L’associazione si avvale di operatori volontari operativi che ogni giorno a turno prestano servizio nella sede di via Calabria. Si tratta di Roberta Mezzanotte, Anna Laglia, Lucia Mirabella, Gianna Galvani, Piera Galvani, Giovanna Casciani, Yuna Marrone, Giorgia Filiani, Maria Di Silvestre, Galvani Eliana. Inoltre, il panificio Mambella di Pescara contribuisce donando pane, biscotti e dolci all’associazione.

Ha dichiarato il sindaco Cordoma:

un servizio utile per i meno abbienti e per coloro che vivono situazioni di disagio. Abbiamo fin dall’inizio appoggiato l’associazione Insieme per sostenere coloro che quotidianamente si recano in Comune per la difficile situazione economica che attraversano. In città ci sono veramente tante famiglie che hanno bisogno di aiuti, facciamo leva sulla sensibilità grande dei montesilvanesi, già dimostrata lo scorso anno, nell’accoglienza degli aquilani, affinché possano recarsi nella sede dell’associazione per portare cibo e vestiario.

Ha spiegato Paola Sardella :

la collaborazione con l’Azienda Speciale  è nata grazie al lavoro svolto insieme durante l’accoglienza degli aquilani, nel dopo terremoto. Anche in questa occasione siamo in rete con l’associazione Insieme e le persone indigenti che quotidianamente si recano all’Azienda Speciale per chiedere un sussidio da oggi le manderemo al Banco dell’Accoglienza per i beni di prima necessità.

A Montesilvano è nato il Banco dell’Accoglienza ultima modifica: 2010-07-30T02:23:51+00:00 da Donatella Di Biase