XV Sagra della Mugnaia di Elice

pasta alla mugnaiaELICE – Torna la Sagra della Mugnaia di Elice. Dal 7 al 14 agosto appuntamento con il gusto nell’apposita area predisposta alle porte del centro storico. Un’occasione per gustare le specialità della tradizione abruzzese come gli anellini alla pecorara, la mugnaia ma anche secondi di carne (dalla porchetta agli arrosticini) contorni (formaggio fritto) e degustazione di vini locali e dolci tipici come la Pizza Doce (torta classica con crema pasticcera, liquore e panna).

Una sagra che come si legge sul sito ufficiale ne esalta i sapori e nello stesso tempo ne rievoca le ambientazioni antiche, caratterizzando ancor di più il forte legame che questo prodotto ha con il nostro borgo.

Una festa che mescola gastronomia e storia nel centro storico del paese, a pochi passi da “La notte nell’Ilex“. La gestione della parte gastronomica è affidata all’ASD Elicese, che con i proventi dell’evento si impegna a far crescere la squadra calcistica del paese. Il pastificio “Mugnaia di Elice” è il fornitore ufficiale dei prodotti che gode gustare durante la festa.

UN PO’ DI STORIA …

Tante sono le storie sull’origine della Mugnaia sul suo nome e su come sia arrivata sulle nostre tavole. Prodotto povero di matrice contadina la Mugnaia, che in accezioni diverse prende il nome di Molinara o Mulinara, è una pasta nata dai mulini ad acqua che ospita così il fiume Fino nell’università che collega le province di Pescara a Teramo. Il lento lavoro delle pale era l’ideale per macinare il grano tenero dalla quale si ottiene la materia prima. Il secondo elemento era semplicemente l’acqua che creava un impasto omogeneo Una volta superato la lavorabilità giusta, ha praticato un foro al centro dell’impasto per la lavorazione di un anello di pasta che potrebbe essere disegnato ad arte da più di un mugnaio che si tratterebbe elasticamente. Da questo punto nasce un’altra curiosità etimologica, il nome Mugnaia fa pensare alla seconda fase della lavorazione del prodotto che guardava assomiglia molto al gesto di mungitura delle mucche. Se prendiamo invece l’accezione Molinara risaliamo etimologicamente ai mulinari che lavoravano questo prodotto. Questo piatto era condito in epoca medievale con olio e peperoncino, rappresentando per le famiglie il piatto quotidiano. Famosa in tutta la vallata ed oramai famosa anche in ambito nazionale la Mugnaia accettare i suoi natali ad Elice, piccolo borgo medievale nella vallata del Fino, che ospita il cuore di questo prodotto (dal sito mugnaia.net).

XV Sagra della Mugnaia di Elice ultima modifica: 2018-08-07T14:30:12+00:00 da Redazione