Premio Prisco 2018: ecco chi ha vinto

Premio Prisco 2018 Chieti

Premiati l’imprenditore e dirigente sportivo del Frosinone Stirpe, l’ex tecnico del Crotone Nicola e le giornaliste Piccardi e Cantagallo. Assente Quagliarella

CHIETI –  Lunedì 14 maggio si è svolta al Teatro Marrucino di Chieti la cerimonia di consegna del Premio Prisco, quest’anno giunto alla sua XIV edizione. L’evento è ideato, organizzato e condotto dal giornalista Stanislao Liberatore. Sono stati premiati l’imprenditore e dirigente sportivo del Frosinone Maurizio Stirpe (per la categoria riservata alle società), l’ex allenatore del Crotone Davide Nicola (per la categoria relativa agli allenatori) e le giornaliste Gaia Piccardi (Premio Speciale di Giornalismo “Nando Martellini”) e Mila Cantagallo (che ha ritirato l’opera “Games 13” ideata dall’artista Ester Crocetta in memoria di Davide Astori).

Grande assente il vincitore della categoria Calciatori Fabio Quagliarella a causa di un’infortunio che lo ha costretto anche a saltare la gara di domenica sera con il Napoli. L’attaccante della Sampdoria ha mandato un messaggio video in cui ha ringraziato gli organizzatori e la giuria per il riconoscimento ed ha salutato il pubblico teatino a cui è rimasto legato dopo il suo trascorso con la casacca del Chieti per una stagione e mezza. Quagliarella ritirerà il Premio in un momento differito che verrà stabilito a breve (per regolamento il Premio deve essere ritirato fisicamente dal vincitore).

Inoltre è stato consegnato un Premio Speciale al presidente del Coni Giovanni Malagò che ha parlato positivamente del campionato 2017-2018 di Serie A che è stato “bellissimo e toccante sotto tutti i livelli” e che fino alla fine terrà tutti con il fiato sospeso sia per la corsa all’ultimo posto Champions che per Europa League e lotta alla salvezza. Quindi ha riscontrato una crescita sportiva di squadre che sembravano finite sotto il punto di vista degli stimoli e delle motivazioni e poi sono riemerse. Non poteva mancare una domanda sul nuovo tecnico della Nazionale, “Mancini? penso sia la persona giusta”.

La giuria che ha decretato i vincitori è presieduta da Sergio Zavoli ed è composta da: Italo Cucci, Gianni Mura, Gian Paolo Ormezzano, Marco Civoli, Franco Zappacosta, Ilaria D’Amico e coordinata dall’imprenditore Marcello Zaccagnini.

Premio Prisco 2018: ecco chi ha vinto ultima modifica: 2018-05-15T10:53:01+00:00 da Francesco Rapino