Home » Eventi Abruzzo » Maggio Teatino: pubblicato l’avviso per la realizzazione del cartellone

Maggio Teatino: pubblicato l’avviso per la realizzazione del cartellone

da Redazione

Sindaco e De Cesare: “Il cartellone unico degli eventi funziona, ripartiamo con le manifestazioni dedicate al Santo Patrono”

logo comune di ChietiCHIETI – Pubblicato online l’avviso per la realizzazione del cartellone unitario dell’edizione 2023 del Maggio Teatino, che tradizionalmente raccoglie gli eventi istituzionali in occasione dei festeggiamenti del Santo Patrono e le manifestazioni delle Associazioni cittadini e operatori del territorio dal 1° maggio al 20 Giugno 2023. Le richieste potranno essere inoltrate fino alle ore 15 del 26 aprile prossimo alla mail di carla.assetta@comune.chieti.it

L’avviso nel link: https://ww2.gazzettaamministrativa.it/opencms/opencms/_gazzetta_amministrativa/albo_pretorio/_abruzzo/_comuni/_chieti/determinazioni/2023/Pratica_1681901268098/doc23_00314.pdf

“Torniamo a invitare le associazioni cittadine con finalità culturali, sportive e sociali e tutti i soggetti del territorio a rispondere all’avviso – così il sindaco Diego Ferrara e l’assessore alla Cultura, Paolo de Cesare – com’è accaduto per l’estate scorsa e per il Natale e come da due anni e mezzo a questa parte accade per dare spazio e ascolto a tutte le forze vive della città. Le tante presenze turistiche registrate per l’estate e per le feste ci confortano e ci convincono che la via degli eventi è rilevante per il marketing territoriale, che crea economia nella nostra città, animando la sua economia.

Il cartellone unico funziona e consente all’Amministrazione di proporre idee e progetti che arrivano dal territorio e diventano elementi attrattivi per la comunità e per turisti e avventori. È importante rispondere al bando, aderendo al programma del Maggio Teatino 2023 a titolo gratuito, presentando una richiesta a strettissimo giro, entro e non oltre la giornata di martedì 26 aprile, online c’è una scheda da compilare e inviare all’indirizzo indicato. I progetti dovranno essere caratterizzati dalla valorizzazione del tessuto urbano e del patrimonio cittadino in chiave turistica e di offerta culturale della storia teatina. Grazie alle idee dei soggetti che risponderanno comporremo il cartellone istituzionale per i festeggiamenti del Santo Patrono e date oltre.

Si tratta di una sinergia che si rinnova e che ha già dato ottimi frutti in città ad ogni occasione. Non è prevista l’erogazione di contributi, ma per quanti aderiranno è concesso l’utilizzo gratuito degli spazi pubblici, nonché il supporto logistico da parte degli uffici, ove compatibile con le risorse tecniche ed economiche esistenti.

Diverse le tipologie degli eventi: saranno preferiti gli spettacoli all’aperto, ma avremo a disposizione anche gli spazi del Museo Costantino Barbella compatibili con la natura e le condizioni dei luoghi”.

Ti potrebbe interessare