Jobel, festival biblico a Pescara

Jobel festival biblico PescaraPESCARA – Dopo il successo ottenuto lo scorso anno domenica 1° luglio a Pescara torna l’appuntamento con Jobel, Festival biblico voluto dall’arcidiocesi di Pescara – Penne per un approccio alternativo e nuovo alla Parola. L’evento entrerà poi nel vivo da giovedì 5 a sabato 7, con Voci e Parole, una tre giorni di studio biblico e di laboratorio di Sacra Scrittura che si terrà presso l’Istituto Toniolo di Pescara. Nell’occasione cinque relatori (Monsignor Valentinetti, Padre Roberto Di Paolo, Don Nando Pallini, Don Gianni Carozza e Padre Claudio Bottini), alternandosi tra loro, aiuteranno a scoprire come i primi cristiani abitavano la città. La prenotazione a Voci Parole non è obbligatoria ma, per una migliore organizzazione, è consigliabile comunicare la propria adesione (3319008528)

Jobel sarà anticipato da ProxArt, l’arte prossima, una mostra allestita in collaborazione con la Caritas che sarà inaugurata, sotto la direzione artistica di Beniamino Cardines, il 1° luglio alle 18, su piazza Le Laudi e che si svilupperà in un percorso aperto al pubblico, fino a domenica 8 luglio, tra i stabilimenti balneari La Playa, Circolo della vela, Tramonto, Coralba, 186/the village. Di seguito il programma completo della manifestazione.

PROGRAMMA

Giovedì 5 luglio

-16.00-16.30: Presentazione – apertura angolo multimediale

– 16.30-17.45: 1° Incontro: I luoghi santi: testimonianza e memoria della vita di Gesù e dei primi cristiani. – p. Claudio Bottini

– 17.45-18.00: break

– 18.00-19.15: 2° Incontro: Lettera ai Filippesi – p. Roberto Di Paolo

Nella lettera ai Filippesi compare in modo chiaro il modo in cui i cristiani abita la città, in comunione con San Paolo, seguendo il Signore Gesù.

Venerdì 6 luglio

– 16.00-17.00: 3° Incontro: Libro della Sapienza – don Nando Pallini

Il libro della Sapienza presenta il contesto sociale e culturale in cui il credente vive, anche al tempo di Gesù e indica le convinzioni di fondo che ne orientano la vita, prospettando una storia della salvezza universale, per tutti.

– 17.00-17.45: Laboratorio in gruppi

– 17.45-18.00: break

– 18.00-19.15: 4° Incontro: Lettera di Giacomo – p. Claudio Bottini

La Lettera di Giacomo si presenta come discorso di esortazione e ammonizione, su diversi aspetti della vita cristiana considerati sotto la dimensione del comportamento personale e comunitario. L’unitarietà risulta dal tema dominante, che è la coerenza tra il credere e il fare. Giacomo evoca diverse situazioni in forma di casi etici per mostrare la non coerenza tra il dire e il fare.

Sabato 7 luglio

– 10.00-11.15: 5° Incontro: Prima Lettera di Pietro – don Gianni Carozza

Per l’autore della prima lettera di Pietro il cristiano è chiamato a vivere obbedendo alle leggi non per paura, ma per fare il bene degli altri, e soprattutto nella libertà, cercando di essere un esempio di rettitudine. La fede in Dio è così per il cristiano la fonte e la misura di ogni sua azione “politica”.

– 11.15-11.30: break

– 11.30-12.15: 6° Incontro: La Città Santa nell’Apocalisse –

+ Tommaso Valentinetti. La Gerusalemme celeste, la Città Santa.

– 12.15-14.45: pausa pranzo … (prenotazione obbligatoria)

– 15.00-16.15: Laboratorio in gruppi

– 16.15-16.45: Conclusioni

– 17.00: Celebrazione eucaristica

Jobel, festival biblico a Pescara ultima modifica: 2018-07-01T14:25:26+00:00 da Redazione