Luglio, 2018

19lug21:0023:59In evidenzaFrancesca Michielin in concerto al Teatro D'Annunzio di Pescara

Francesca Michielin Pescara concerto 19 luglio

Quando

(Giovedì) 21:00 - 23:59

Dove

Teatro D'Annunzio Pescara

Lungomare Cristoforo Colombo, 122, 65126 Pescara PE

Informazioni sull'evento

Giovedì 19 luglio a partire dalle ore 21 Francesca Michielin si esibirà al Teatro D’Annunzio di Pescara, in occasione del tour 2640, che la vedrà protagonista di 14 date live in giro per l’Italia.

Ventitrè anni, Francesca Michielin ha raggiunto la notorietà nel 2011 in seguito alla vittoria nella quinta edizione del talent show X Factor. Durante la sua carriera la cantante veneta ha vinto un Premio Videoclip Italiano, tre Wind Music Awards e un Premio Lunezia, oltre ad essersi classificata seconda al Festival di Sanremo 2016 ed aver rappresentato l’Italia all’Eurovision Song Contest 2016. Tre gli album finora da lei pubblicati: “Riflessi di me”, “di20” e “2640”.

In scaletta per il concerto del 19 luglio ci saranno proprio i brani di 2640 (il numero della durata dell’album in secondi), uscito lo scorso 12 gennaio e contenente tredici tracce tra le quali “Vulcano”, “Bolivia” e “Io non abito al mare”. Un album che unisce il mondo del live electronics a quello pop/rock. Polistrumentista e autrice di testi e musiche, Francesca firma undici brani su tredici, che si dividono, infatti, tra vulcanici, marini e “montani”, elementi associati a un’intenzione, rispettivamente comunicare, ascoltare, immaginare.

Il 19 luglio la Michielin si porterà dietro non solo il bagaglio musicale di 2640 ma anche quello visuale. L’aspetto scenografico del live, pensato da Giò Forma insieme a Francesca, è infatti fortemente stilizzato e ruota attorno al logo del disco, i tre triangoli simbolo (il Vulcano rosso, come le parole più crude da comunicare; il Mare, blu e caotico, da imparare ad ascoltare; la Montagna, alta, dove si arriva sulla cima solo per provare a immaginare). Δ∇Δ si trasforma così in un’installazione iconica che sprigiona luminosità e che caratterizza la scena con giochi di luce, anche laser, e cromie. Ogni triangolo al suo interno contiene tanti triangoli, in una struttura che richiama il tangram, gioco semplice ma raffinato, e che diventa anche interattiva: la loro illuminazione in alcuni momenti del live è comandata direttamente da Francesca attraverso la tastiera che sta suonando.

Sul palco insieme alla cantante la band che la accompagna fin da suo debutto: alla batteria e batteria elettronica Maicol Morgotti, al basso, pianoforte e synth Luca Marchi, a alla chitarra e synth Eugenio Cattini.

Prevendite disponibili dalle 10 di mercoledì 18 Aprile su ticketmaster.it, ticketone.it

X
X