Blitz della Polizia municipale: fermate corse con le bighe e smantellati accampamenti abusivi

Il commento del sindaco di Pescara e del Presidente della Commissione di Sicurezza sull’operazione della Polizia Municipale

PESCARA – E’ avvenuto ieri mattina intorno alle 5, il blitz della Polizia municipale lungo la riviera sud di Pescara contro le corse con le bighe e i cavalli di alcuni cittadini di etnia rom,contestualmente sono stati smantellati due accampamenti abusivi sulle aree di risulta dell’ex stazione.

L’operazione condotta dagli uomini della Polizia municipale di Pescara coordinati dal tenente colonnello Mario Fioretti e dal maggiore Sandro Petrongolo ha come unico obiettivo quello di ripristinare le opportune misure di sicurezza nella città adriatica

questo è stato il commento sintetico ma incisivo del sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia e del Presidente della Commissione consiliare Sicurezza del Territorio Armando Foschi,dopo aver ricevuto il report della Polizia municipale.

Nei giorni scorsi diverse erano state le segnalazioni giunte dai residenti e dagli operatori balneari della riviera di Porta Nuova  i quali hanno denunciato la ripresa del fenomeno delle corse dei rom a bordo delle bighe trainate dai cavalli, corse che si svolgono sul lungomare, con partenza da via Primo Vere, attraversando il lungomare Cristoforo Colombo, sino ad arrivare alla rotonda situata all’altezza di via Vespucci e fare il percorso a ritroso. Vicenda che ha rappresentato un autentico pericolo per gli automobilisti in transito in questa zona di Pescara.

Ieri mattina  però le pattuglie della Polizia municipale hanno identificato tutti i protagonisti e li hanno fermati, contro di loro scatteranno ora le relative denunce.

Un altro cavallo è invece stato sorpreso, con il proprio proprietario, mentre faceva ‘riabilitazione’ in acqua sempre sulla riviera sud, e anche in questo caso il proprietario è stato identificato e sanzionato.

Contemporaneamente una seconda squadra della Polizia municipale ha operato nell’ aree di risulta dove sono stati smantellati due accampamenti di cittadini di etnia straniera, circa 50 in tutto,abusivi segnalati da alcuni cittadini e automobilisti. Il primo insediamento è stato localizzato nell’area a ridosso del circolo bocciofilo dei ferrovieri, il secondo all’interno della struttura che ospitava la locomotiva, tra le palme, rudere che l’amministrazione demolirà tra poche settimane. All’interno del fabbricato la Polizia municipale ha trovato circa 50 materassi vecchi, sporchi, gettati a terra, evidentemente usati come giacigli dai disperati, materassi che ovviamente con l’ausilio della Attiva i vigili hanno provveduto a rimuovere.

Il sindaco di Pescara ha concluso dicendo:

Si tratta della seconda operazione eseguita a pochi giorni di distanza l’uno dall’altra, che testimoniano l’attenzione dell’amministrazione comunale nei confronti della necessità di garantire la sicurezza sull’intero territorio.

Blitz della Polizia municipale: fermate corse con le bighe e smantellati accampamenti abusivi ultima modifica: 2010-07-08T08:49:14+00:00 da Annarita Ferri