Solidarietà Internazionale: 50 bambini della Bielorussia ospiti della Provincia

La Provincia di Pescara e  la Caritas in aiuto dei bambini meno fortunati

Nell’ambito del progetto di solidarietà internazionale “Belarus” la Provincia di Pescara e la Caritas diocesana ospiteranno fino al 31 agosto cinquanta bambini provenienti dalla Bielorussia.

Questi bambini  tutti età compresa tra i 7 e i 13 anni, vivono nel loro paese in situazioni di estrema povertà e  di disagio sociale, ma grazie a questa iniziativa potranno trascorrere le vacanze al mare, conoscere l’Italia ed il territorio abruzzese.

L’iniziativa,  a cura della Provincia di Pescara e della presidenza del Consiglio, in collaborazione con gli assessorati provinciali alle Politiche sociali,  rientra nel progetto di solidarietà sovranazionale “Belarus” e realizzato in collaborazione con la Fondazione “Domus Europa”, che si occupa di cooperazione internazionale.

I 50 bambini, accompagnati dai volontari dell’associazione “Moving Life” frequentano ogni giorno la spiaggia dello stabilimento Apollo di Pescara, che ha messo gratuitamente a disposizione palme e sdraio, e risiedono presso il centro Emmaus della Caritas diocesana, a San Donato colle.

Questi  giovanissimi ospiti hanno anche la possibilità di conoscere il territorio della provincia di Pescara: ogni pomeriggio visitano altri comuni e partecipano a manifestazioni, sagre e feste patronali organizzate in questi giorni nei centri del pescarese. Oggi pomeriggio visiteranno il Palazzo della Provincia e saranno ricevuti nel corso del Consiglio provinciale da assessori e consiglieri .

Il promotore del progetto Roberto Pasquali, ha dichiarato  che“ si tratta del primo passo di un progetto molto più ampio, che vede la Provincia di Pescara impegnata in ambito umanitario in Bielorussa, rivolgendo particolare attenzione verso i bambini orfani, che vivono presso istituti statali, e quelli che vivono in condizioni di povertà, date le condizioni di vita della popolazione locale. Offrire loro l’ospitalità di un mese significa dare un’opportunità di una vacanza che non avrebbero mai potuto permettersi”.

“L’ obiettivo– ha spiegato Pasquali – è anche quello di allacciare ulteriori rapporti istituzionali, culturali ed economici con il governo di Minsk, tant’è che alla fine dell’anno una nostra delegazione sarà in Bielorussia, ospite delle autorità locali. In autunno, invece,  verrà approfondito il tema dell’abbandono dei minori, attraverso un convegno di sensibilizzazione rivolto alle autorità locali”.

Solidarietà Internazionale: 50 bambini della Bielorussia ospiti della Provincia ultima modifica: 2010-08-10T21:22:08+00:00 da Simone Odoardi