Pescara:riprendono i controlli nel centro storico

PESCARA – Venerdì sera sono ripresi a pieno ritmo  i controlli,che proseguiranno per tutto l’autunno e l’inverno, nel centro storico di Pescara , che come al solito, finita l’estate,torna a popolarsi di giovani in cerca di un luogo di aggregazione e divertimento.

Quindici circoli privati sono stati  sottoposti ai controlli di Polizia municipale e Polizia di Stato nell’area  di Pescara vecchia, di cui sei multati per piccole carenze, e due in particolare, sanzionati dai vigili urbani, per ‘carenza di misure di sorveglianza’ previste nell’ordinanza con la quale, oltre un anno fa,  sono stati fissati  gli orari di esercizio dei locali della città.

Il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia,ieri, dopo aver ricevuto il primo report dei controlli del fine settimana , ha detto:

trascorsa l’estate e il periodo di transizione di fine stagione Pescara vecchia è tornata a essere quel polo di aggregazione che ormai caratterizza da anni la stagione fredda. Già da alcune settimane centinaia di giovani hanno ripreso a calcare le strade chiuse alle auto di corso Manthoné, via delle Caserme e piazza Unione, e da subito sia gli operatori della zona che l’amministrazione comunale e le Forze dell’Ordine hanno rialzato i livelli d’attenzione, per la tutela degli stessi frequentatori della zona. Appena la scorsa settimana si è conclusa la prima parte della campagna anti-alcol ‘No drink to drive’ promossa dall’assessore alla Pubblica Istruzione Renzetti e che ha concentrato la propria attenzione proprio sul centro storico; da ieri sera sono ripresi i controlli amministrativi nei locali per verificare soprattutto la mancata somministrazione di alcol ai minorenni e il rispetto degli orari di chiusura degli esercizi, fissato alle 4 nelle serate del venerdì e del sabato, e alle 3 negli altri giorni della settimana.

In particolare le pattuglie della Polizia municipale e della Polizia di Stato hanno effettuato controlli mirati su 15 circoli privati della zona: sei hanno mostrato piccole carenze, per quattro di esse le sanzioni sono state elevate dalla Polizia di Stato, due invece dalla Polizia municipale che in particolare ha rilevato carenze sul versante della sorveglianza, e per ciascun circolo sono state elevate sanzioni pari a 500 euro. In tutti gli altri casi sono state rispettate normative e ordinanza sindacale. E ovviamente  i controlli proseguiranno serrati anche nei prossimi giorni: per questa notte è stato previsto un servizio che dalle 21 si concluderà solo alle 7 di domattina, con il pattugliamento di piazza Unione, piazza Garibaldi, via delle Caserme, corso Manthonè, via dei Bastioni, Largo dei Frentani, via Corfinio, piazza Flaiano, via Marconi, piazza Alessandrini e la zona retrostante l’ex Tribunale. Sul posto saranno presenti due militari della Compagnia dei Carabinieri, due unità della Guardia di Finanza, due della Polizia Stradale e 3 agenti della Polizia municipale.

Contemporaneamente proseguirà anche l’attività di controllo nel centro di Pescara, sino alla mezzanotte, con due militari della Compagnia Carabinieri, due agenti della Guardia di Finanza e 4 uomini del Corpo Forestale dello Stato, oltre a due agenti della Polizia municipale, che pattuglieranno piazza Sacro Cuore, corso Umberto, piazza Salotto, piazza Primo Maggio e le vie adiacenti, occupandosi anche del servizio antiabusivismo. Resta dunque alta l’attenzione dell’amministrazione e delle Forze dell’Ordine per garantire la vigilanza sul territorio e incrementare la percezione di sicurezza nei cittadini.

Pescara:riprendono i controlli nel centro storico ultima modifica: 2010-11-07T02:17:58+00:00 da Donatella Di Biase