Pagelle Crotone-Pescara: Bonanni cecchino da trasferta, Ginestra delude

CROTONE:

Concetti 6 Mai impegnato seriamente durante la gara, subisce un gran gol

Cabeccia 5,5 Partita scialba, senza grosse proiezioni

Tedeschi 6 Fino al gol controlla bene gli avversari in marcatura

Abbruzzese 6 Controlla bene gli attaccanti del Pescara e si rende pericoloso dal calcio d’angolo

Migliore 6,5 Buon giocatore soprattutto in fase di spinta è il migliore della difesa

Beati 5,5 Pur giocando con un uomo in più si fa superare da Cascione

Galardo 5,5 Vedi giudizio di Beati, nel mezzo soffre anche con un uomo in più

Ledesma 6 Nel primo tempo tante buone giocate, poi viene sostituito

Russotto 6,5 Grande personalità e buoni colpi di classe ma poche conclusioni a rete

De Giorgio 6 Fa parte del tri di mezze punte dietro ginestra non incide

Ginestra 5 L’uomo invisibile anche se grande fisicamente, non entra mai in partita

Curiale 5,5 Rileva Ledesma ma non incide

Uccello s.v.

Curiale 5,5 Non incide

Menichini 5 Prepara male l’approccio alla gara, la squadra non crea mai occasioni da rete

DELFINO PESCARA:

Pinna 6 Non viene mai impegnato seriamente, in un paio di occasioni appare incerto

Zanon 6,5 Difende, spinge e riparte buona gara

Olivi 6,5 Giornata tranquilla ordinato e preciso

Mengoni 6,5 Vedi giudizio di Olivi vive una giornata tranquilla

Mazzotta 6,5 Buona gara e di tanto in tanto si toglie pure il lusso di qualche sgroppata

Ariatti 5,5 Parte male quando si fa ammonire la prima volta, poi è giusticato nella seconda ammonizione di fatto inesistente

Cascione 6,5 Solito gladiatore, corre il doppio con la squadra in dieci

Nicco 7 Moto perpetuo, si trova ovunque difende e fa ripartire l’azione

Verratti 5 Mai in partita si fa ammonire, opaco

Bonanni 7 Cecchino infallibile fuori casa. Realizza una fotocopia del gol vittoria contro l’Albinoleffe

Soddimo 6,5 Svolge il compito di mezza punta con buona tecnica

Sansovini 6 Esce con la squadra in 10 ma fino a quel punto non demerita

Tognozzi 6 Da anche lui il suo contributo con la squadra in 10

Maniero s.v.

Di Francesco 7 Peccato per l’espulsione ma cambi presi in pieno

Arbitro: 4,5 Vede un’espulsione inesistente di Ariatti per secondo cartellino giallo, appare spaesato e fuori dalla partita

TABELLINO:

CROTONE (4-2-3-1): Concetti; Migliore, Tedeschi, Abruzzese, Cabeccia (dal 28′ st Correia); Beati, Galardo; Ledesma (dall’8′ st Curiale), Russotto, De Giorgio (dal 42′ st Uccello); Ginestra. A disposizione: Belec, Vinetot, Eramo, Hanine. All.: Menichini.

PESCARA (4-3-1-2): Pinna; Zanon, Olivi, Mengoni, Mazzotta; Nicco, Cascione, Ariatti; Verratti (dal 1′ st Tognozzi); Sansovini (dal 23′ st Bonanni), Soddimo (dal 37′ st Maniero). A disposizione: Bartoletti, Del Prete, Alcibiade, Stoian. All.: Di Francesco.

Rete: 32′ st Bonanni.

Arbitro: Baratta di Salerno.

guarda l’analisi della partita

AMMONITI: 31′ pt Verratti (P), 25′ st Galardo (C), 29′ st Bonanni (P), 39′ Cascione (P).

ESPULSI: 46′ pt Ariatti (P) per somma di ammonizioni.

NOTE: Espulso l’allenatore del Pescara Di Francesco per proteste. Recupero: 1′ e 5′

Pagelle Crotone-Pescara: Bonanni cecchino da trasferta, Ginestra delude ultima modifica: 2010-11-07T03:10:25+00:00 da Antonio Di Giandomenico