Pescara, nuove analisi Arta acque di balneazione. Mascia: “Le acque del mare di Pescara continuano a essere pulite”

PESCARA – Sui risultati delle ultime analisi condotte nel mare da parte dell’Arta, è intervenuto ieri  il sindaco di Pescara, Luigi Albore Mascia che ha confermato come le acque  del mare continuano ad essere pulite.

La nuova analisi effettuata ha preso come punti di riferimento due aree “critiche” che hanno fatto registrare l’assoluta regolarità dei rilievi su enterococchi ed escherichiacoli. Notizie dunque positive quelle riferite dal primo cittadino che ha riferito potrebbe a breve portare alla firma della revoca del divieto di balneazione che da anni esiste nell’area antistante i 300 metri a nord del molo e dinanzi a via Balilla.

Una conferma dunque ai risultati delle precedenti rilevazioni:

Già le analisi dello scorso 17 maggio avevano dato esito positivo: i rilevamenti avevano confermato che la situazione delle acque del nostro mare erano ottime, con livelli bassissimi di colifecali, addirittura ai minimi storici anche in alcuni punti critici della costa. I due valori monitorati, come previsto dalla nuova normativa emanata per decreto lo scorso 30 marzo 2010, sono quelli degli escherichiacoli, il cui limite è pari a 500, e gli enterococchi, con limite 200.

In sostanza si confermavano ovunque le perfette condizioni del nostro mare. In particolare nell’area antistante 300 metri a nord del molo del fiume Pescara sono stati registrati 470 eschierichiacoli, a fronte del limite di legge pari a 500; e 150 enterococchi, a fronte del limite di 200; in via Balilla i valori lo scorso 17 maggio erano pari a 450 escherichiacoli e 180 enterococchi, rientrando comunque nei parametri normativi.

I valori sono ulteriormente migliorati in occasione dell’ultimo prelievo, effettuato lo scorso 24 giugno: nel punto classificato come Pe17, ossia a 300 metri dal molo nord sono stati rilevati 254 escherichiacoli a fronte del limite di 500; 20 enterococchi a fronte del limite di 200; nel punto di prelievo Pe9, ossia all’altezza di via Balilla abbiamo registrato addirittura solo 10 eschierichiacoli e 4 enterococchi. Lunedì scorso, 5 luglio, l’Arta ha ripetuto i prelievi nei due punti ‘caldi’ e gli esami hanno avuto un esito addirittura migliore rispetto ai precedenti: a 300 metri dal molo nord il livello degli escherichiacoli è sceso a 200 a fronte del limite di 500; il livello degli enterococchi rilevato è stato pari a 130 su un limite di 200; all’altezza di via Balilla il livello degli escherichiacoli è stato pari a 50 e quello degli enterococchi 20. A questo punto attendiamo l’esito dei prossimi esami per verificare le modalità di revoca dei divieti.

Pescara, nuove analisi Arta acque di balneazione. Mascia: “Le acque del mare di Pescara continuano a essere pulite” ultima modifica: 2010-07-13T10:02:15+00:00 da Direttore