Pescara, le attività del Coordinamento giovanile in un opuscolo

Il Coordinatore delle Politiche giovanili Vincenzo D’Incecco, ieri ,in  conferenza stampa, ha illustrato le  attività  del gruppo di lavoro sulle Politiche giovanili

PESCARA – Il  Coordinatore delle Politiche giovanili Vincenzo D’Incecco, ieri  nel corso di una conferenza stampa,  ha illustrato il bilancio di un anno di attività del gruppo di lavoro sulle Politiche giovanili. Presenti anche gli altri componenti del team, i consiglieri comunali Massimo Pastore e Andrea Salvati.  Il bilancio  dei dodici mesi di vita del Coordinamento delle Politiche giovanili istituito dal sindaco Albore Mascia  parla di diciotto iniziative e manifestazioni promosse in un anno, rivolte in modo esclusivo ai  giovani della città.

Sono state proposte   tematiche e riflessioni su criticità che investono il nostro vivere quotidiano, come la droga o il lavoro, ma  si sono avuti anche momenti di incontro e formazione, come in occasione del GreenFest, il festival della sostenibilità. Nel frattempo si  sta già programmando la stagione 2012  con  progetti nuovi, ma anche con le  seconde edizioni di quelle iniziative che più hanno riscosso l’attenzione del territorio.

Ha detto D’Incecco:

abbiamo raccolto tutte le iniziative promosse in un opuscolo agile, veloce, di facile lettura che ci permette di dare massima trasparenza al lavoro svolto , iniziative che hanno coinvolto centinaia di ragazzi, passando dal Festival della tradizione Coreutico-musicale, svoltosi presso lo Stadio del Mare con  i balli della tradizione abruzzese, alla seconda edizione della Giornata delle Politiche giovanili, con momenti di dibattito. Record di presenze al Greenfest ospitato presso l’Aurum lo scorso dicembre, con workshop e seminari sulla sostenibilità ambientale. E poi ancora il progetto ‘Alla ricerca dell’Attività futura’ che si è posto l’obiettivo di contrastare il fenomeno della dispersione scolastica fornendo ai ragazzi un metodo per effettuare scelte consapevoli nell’individuazione della scuola superiore. Nel mese di novembre abbiamo svolto l’iniziativa ‘Sliding doors’, rivolto ai ragazzi degli Istituti superiori, in cui abbiamo fornito ai più giovani nozioni e momenti di formazione per imparare a preparare un curriculum e a gestire un colloquio di lavoro, senza dimenticare la Giornata del Merito, con la premiazione dei 132 studenti che si sono diplomati con il massimo dei voti. E poi ancora il progetto ‘Notti Sicure’ con i controlli contro l’abuso di alcol presso il centro storico di Pescara, che ha coinvolto oltre 400 ragazzi, e le visite a San Patrignano, dove abbiamo portato sino a oggi 600 studenti con un rapporto ormai consolidato e ancora la riattivazione degli Oratori in alcune parrocchie della città quale strumento di contrasto al disagio giovanile. Ora  dobbiamo lavorare per le seconde edizioni, forti dell’esperienza maturata e soprattutto consapevoli della voglia di essere coinvolti manifestata dai giovani di Pescara.

Pescara, le attività del Coordinamento giovanile in un opuscolo ultima modifica: 2012-03-16T01:11:24+00:00 da Redazione