Montesilvano, Grande Guerra: tre appuntamenti per ricordare i 100 anni dalla fine

Pala Dean Martin Montesilvano

De Martinis: “Per noi, a Montesilvano, la ricorrenza è anche un modo per fare il punto sugli eccezionali ritrovamenti di munizioni da fucile risalenti al conflitto del 1915/18 lungo il fiume Saline”

MONTESILVANO – Giovedì 8 novembre, doppio appuntamento per ricordare i 100 anni dalla fine della Grande guerra. Quest’anno, per celebrare l’importante anniversario, l’Amministrazione ha voluto organizzare un convegno che si articolerà in tre momenti distinti: la mattina dalle 10, al Pala Dean Martin, si è svolto un incontro dedicato alle scuole e nel pomeriggio, a partire dalle 15:30, prima con la deposizione della corona al monumento ai Caduti in piazza Indro Montanelli e poi con un seminario di approfondimento, in programma nella sala C. Di Giacomo di palazzo Baldoni.

«Coinvolgere i giovani e la cittadinanza in due momenti distinti – afferma l’assessore alla Cultura, Ottavio De Martinis – è il segno della rilevanza che assume il centenario. Per noi, a Montesilvano, la ricorrenza è anche un modo per fare il punto sugli eccezionali ritrovamenti di munizioni da fucile risalenti al conflitto del 1915/18 lungo il fiume Saline».

«A settembre – aggiunge Gianluca Milillo, dell’associazione Nuovo Saline – abbiamo individuato lungo il fiume, con un metal detector utilizzato per una attività di ricerca dei rifiuti, degli oggetti metallici. Abbiamo scoperto che si trattava di bossoli per fucili, su cui è riportata la data 1917».

I risultati della ricerca verranno illustrati nel convegno di domani mattina riservato agli studenti dell’Istituto Alessandrini, che prevede gli interventi di Antonio Farchione, docente dell’università D’Annunzio, di Gianluca Milillo, responsabile dello staff tecnico ambientale di Nuovo Saline e di Giuseppe Troiano, docente dell’Istituto Alessandrini, i cui studenti sono impegnati in un progetto didattico proprio incentrato sulla Grande Guerra.

«A partire dalle 15:30 – aggiunge De Martinis – ci sarà la deposizione della corona al monumento ai Caduti, in piazza Indro Montanelli, a cui invito tutta la cittadinanza a partecipare. A seguire, a palazzo Baldoni, nella Sala Carlo Di Giacomo, un approfondimento sulla Grande Guerra. Relatori saranno Antonello De Berardinis, direttore dell’Archivio di Stato di Chieti, sul tema “Lettere dal fronte, la corrispondenza durante la Prima Guerra Mondiale”; Giulia Anna Cerretani sul tema “La letteratura nella Grande Guerra, Giuseppe Ungaretti ed Erich Maria Remarque”, e infine Sandro Sciarra che parlerà del libro “Il Risorgimento nella Grande Guerra. Valori e volontari” ».

Montesilvano, Grande Guerra: tre appuntamenti per ricordare i 100 anni dalla fine ultima modifica: 2018-11-08T13:03:27+00:00 da Redazione