Lilt su inizio odierno Convegno ‘Sistema Prevenzione Oncologica’

Lilt su inizio odierno Convegno ‘Sistema Prevenzione Oncologica’ e domani ‘Passeggiata della salute’Oggi in programma la‘Passeggiata della salute’

PESCARA – “Una dieta anticancro non esiste, ma sicuramente molti tumori si possono prevenire anche mangiando meglio a tavola ed è certo che possiamo influire in maniera determinante, attraverso il nostro stile di vita, sulle condizioni che rendono possibile la prevenzione”. Lo hanno detto gli studenti di Pescara che ieri sono stati i veri protagonisti della prima giornata di lavori del convegno ‘Sistema Prevenzione Oncologica’ organizzato, presso il Padiglione espositivo della Camera di Commercio, nel porto turistico, dalla Lilt – Lega Italiana Lotta contro i tumori – Sezione di Pescara, presieduta dal professor Marco Lombardo, una due giorni dedicata al tema della prevenzione oncologica che si concluderà oggi con la ‘Passeggiata della salute’.
“L’evento odierno – ha sottolineato il Presidente Lombardo – è stato studiato per lanciare messaggi chiari ai nostri studenti, attori e spettatori dell’iniziativa, perché dai giovani deve partire una guerra al cancro che non deve lasciare sul campo né morti né feriti, ma solo vincitori. I ragazzi sono il nostro futuro e ogni anno la Lilt porta avanti progetti per trasformare i più giovani in ‘operatori della prevenzione’, quindi dei formatori. Oggi attraverso la prevenzione primaria è possibile abbattere del 40 per cento l’insorgenza del cancro; e attraverso la prevenzione secondaria, ossia la partecipazione agli screening gratuiti di controllo, è possibile curare il cancro”. La mattifoto Gruppo Liltnata, dopo i saluti istituzionali dell’arcivescovo di Pescara, Monsignor Tommaso Valentinetti, dell’assessore alla Sanità e alle Politiche sociali Giuliano Diodati, del Direttore generale della Asl Claudio D’Amario, del Presidente della Provincia di Pescara Antonio Di Marco, del Presidente del Rotary Club ‘d’Annunzio’ –Pescara Ovest Elisabetta Plevano, del Governatore Rotary Incoming Paolo Raschiatore, e dell’assessore regionale alla sanità Silvio Paolucci, si è aperto sulla parte didattico-medico-scientifica.
“Curare una neoplasia – ha detto il professor Lombardo – significa curare la persona, ricorrendo a tutti gli strumenti, compreso il volontariato che ci aiuta a valorizzare il malato oncologico, spesso una persona molto emarginata. La Lilt Pescara è impegnata in prima linea, e ha aderito a tutti i progetti di prevenzione soprattutto a due Protocolli nazionali, il primo con il Ministero della salute, il secondo con il Coni sul tema dello sport come mezzo di prevenzione”. “La Asl di Pescara – ha spiegato Carla Granchelli, Dirigente del Dipartimento di igiene e prevenzione ambientale – ha elaborato un articolato programma di prevenzione, organizzando un ricco piano di screening gratuiti, il problema resta sempre quello di riuscire a persuadere la popolazione ad aderire. Per lo screening del colon-retto, ad esempio, l’obiettivo è di raggiungere il 65 per cento della popolazione a rischio, in realtà oFoto prof. Lombardo con sindaco Di Primio, assessore Diodati, consiglieri Testa e Teodoroggi solo il 21 per cento partecipa agli screening; stesso discorso per la prevenzione del tumore alla cervice uterina: rispetto all’obiettivo del 65 per cento, aderisce appena il 25 per cento delle donne”. “Molto c’è da fare anche sul fronte della comunicazione e i medici devono supportare i giornalisti anche per ricordare ai pazienti i propri diritti e doveri – ha sottolineato il Direttore del quotidiano Il Centro Mauro Tedeschini -. Dobbiamo lavorare sulle tecniche della comunicazione, partendo dal presupposto che le prediche servono a poco”. Dopo il Dirigente di Radiologia Vincenzo Di Egidio, il dottor Marino Nardi ha riportato l’esperienza positiva della Breast unit di Pescara, il Centro di senologia, seguito da Raoul Franchi e Rossella Giovannelli sulla ricostruzione della mammella. Ma l’evento ha rappresentato anche la prima uscita pubblica del neo-primario del Dipartimento di Oncologia dell’ospedale civile di Pescara Carlo Garufi, il quale ha ricordato come “le malattie oncologiche richiedono oggi una interdisciplinarietà tra reparti, che è forte nell’ospedale civile di Pescara, grazie sicuramente al lavoro svolto sino a oggi anche da chi mi ha preceduto. Ogni settimana si svolgono riunioni tra più team per l’esame delle neoplasie in corso di cura, riunioni in cui mettiamo al centro il malato. Nella prevenzione è fondamentale il ruolo del volontariato”. E dopo l’intervento del professor Giandomenico Palka sui tumori ereditari, spazio agli studenti del Liceo Classico D’Annunzio, Laura Di Domenico, Alessio Di Sabatino e Francesco Laureti, e del Liceo Scientifico ‘Galilei’ Giorgio Visco, che hanno presentato i lavori sulla prevenzione realizzati nel corso dello scorso anno scolastico con la Lilt, ovvero un elaborato sulla dieta ottimale per la prevenzione dei tumori e un video di forte impatto contro il fumo. Protagonisti della giornata anche gli studenti dell’Istituto Alberghiero Ipssar ‘De Cecco’ che, con la supervisione della dirigente Alessandra Di Pietro e del professor Maurizio Tricca, hanno preparato la colazione di lavoro con i prodotti della salute offerti dalla Coldiretti – Campagna Amica, presenti con il proprio mercato a chilometro zero durante tutta la durata del convegno, e con la pasta offerta dalla De Cecco. Il pomeriggio è stato dedicato interamente alla prevenzione del melanoma, con la dottoressa Linda De Angelis impegnata nell’esecuzione dello screening gratuito a tutti i cittadini che ne hanno fatto richiesta. A chiudere la giornata il Concerto del Contemporary Vocal Ensemble, la formazione di popular music del Conservatorio musicale ‘L.d’Annunzio’, diretta dal maestro Angelo Valori.
I lavori del convegno riprenderanno oggi, domenica 27 settembre, a partire dalle 9 con il dibattito che vedrà protagonista il Presidente nazionale della Lilt, Francesco Schittulli, e i quattro Presidenti delle Lilt d’Abruzzo, ossia, oltre al professor Lombardo, anche Anna Maria Di Berardino, Lilt Teramo; Antonio Addari, Lilt L’Aquila, e Giuseppe Calabrese, vicepresidente Lilt Chieti. Alle 10.30 partirà la Passeggiata della Salute-corsa Podistica non competitiva, che sarà guidata dal campione Alberico Di Cecco e che vedrà la presenza delle atlete della Walking Progress, delle squadre ciclistiche della Fantini Group Farnese Vini. L’esercito della Lilt partirà dal Porto Turistico e percorrerà il lungomare Cristoforo Colombo, ponte del mare, lungomare Matteotti, piazza Primo Maggio, piazza Salotto e ritorno; chi percorrerà la Corsa podistica farà due volte lo stesso itinerario. Le iscrizioni alla Passeggiata continueranno sino a questa mattina, alle 10.15 presso il desk della Lilt al costo di 5 euro, ricevendo in omaggio la maglietta rosa o il cappellino della Lilt. Contemporaneamente, in mare, si svolgerà la Regata della Lilt con tutte le Associazioni nautiche di Pescara, e la passeggiata in spiaggia con i Pony del Casale delle Querce. Alle 11.30 partirà invece il quadrangolare dei pulcini organizzato dalle Naiadi Accademia Calcio con i Delfini Biancazzurri, la Fater e la Gladius; l’esibizione di arti marziali dell’Asd Judo Sakura di Pescara e il Trofeo di Pescara della Lilt di Assonautica.

Lilt su inizio odierno Convegno ‘Sistema Prevenzione Oncologica’ ultima modifica: 2015-09-27T00:40:53+00:00 da Redazione