L’Aquila: “E quindi uscimmo a riveder le stelle”

È il titolo dello  spettacolo teatrale che si terrà domenica a Collemaggio

L’AQUILA – Dopo la chiusura del nosocomio psichiatrico l’area di Collemaggio è stata abbandonata al degrado: la ristrutturazione del servizio sanitario, il buco della sanità regionale, l’accorpamento delle Asl, e in aggiunta il terremoto, nel disinteresse delle istituzioni e nel silenzio dei cittadini, hanno contribuito a lasciare questo luogo nella desolazione delle poche realtà che oggi lo vivono quotidianamente.

Il centro diurno con le attività dell’associazione 180 amici, la radio web Radio Stella 180 e CaseMatte, sede del comitato 3e32 nell’ambito delle iniziative domenicali organizzate per la riscoperta e riappropriazione dell’area per  domenica 18 marzo, alle ore 17.30 , propongono lo  spettacolo “E quindi uscimmo a riveder le stelle – Memorie mancate e vite finalmente vissute”, che mette in relazione il tema centrale della malattia mentale durante il periodo nazista con diverse situazioni di annullamento della dignità umana.

Teatro Alchemico è una compagnia di ricerca e sperimentazione nata a L’Aquila dopo il terremoto ma operante nel territorio nazionale, che non ha mai avuto una sede fissa, ma di questo ha sempre fatto virtù, costruendo ponti di relazioni con altri professionisti del teatro e non, in clima di continuo movimento. A seguire cena sociale.

 

 

L’Aquila: “E quindi uscimmo a riveder le stelle” ultima modifica: 2012-03-16T12:39:04+00:00 da Redazione