Giulianova: ha chiuso i battenti ” Tesori di Fattoria “

?GIULIANOVA (TE) – Si è chiusa ,ieri sera, la manifestazione “Tesori diFattoria” con un caloroso saluto del Presidente Provinciale della Cia, Giorgio De Fabritiis. La decima edizione, salvo imprevisti, si svolgerà sempre a Giulianova alta, il 29, 30 e 31 luglio 2011.

Il tradizionale appuntamento de i “Tesori di Fattoria”, manifestazione organizzata e ideata dalla CIA di Teramo, anche quest’anno era di carattere nazionale. La manifestazione è stata molto seguita, soprattutto dai numerosi turisti che quest’estate affollano le nostre spiagge. Anche l’Abruzzo è stato ben rappresentato da un centinaio di aziende agricole che producono, trasformano e vendono i prodotti della loro terra.

Ha detto il Presidente, Giorgio De Fabritiis:

Tesori di Fattoria è nata nel 2002  ideata dal compianto ex presidente della Cia di Teramo, Massimo Cerasi, prima a Colonnella e l’anno dopo a Giulianova lido (2003), fu un successo. Dal 3° anno ad oggi (2004-2010) ci siamo spostati a Giulianova alta nel cuore del centro storico, diventando un appuntamento fisso del cartellone estivo di Giulia Eventi. La manifestazione vuole essere una vetrina  per i prodotti della nostra terra, troppo spesso soppiantanti da produzione agricole che arrivano da altri paesi emergenti. L’evento è finalizzato alla promozione delle nostre produzioni agricole di qualità. I saperi di Fattoria e dunque la sapienza contadina, sono alla base dei capolavori della gastronomia locale, che si esprime con sapori forti, singolari e complessi. Saperi e sapori per gli amanti della buona tavola e della cultura tradizionale contadina. Quest’anno  il fenomeno del caro-gasolio e della crisi economica, sta mettendo in ginocchio molte imprese agricole sul nostro territorio nazionale. Questi eventi servono per rinnovare l’impegno della CIA alla difesa di questa categoria.

Giulianova: ha chiuso i battenti ” Tesori di Fattoria “ ultima modifica: 2010-08-02T20:29:27+00:00 da Gulizia Leonello