Concerti sotto le stelle: oggi l’appuntamento è con l’Orchestra Tzigana di Budapest

PESCARA – Oggi, 9 agosto, per Concerti sotto le stelle, al porto turistico di Pescara, alle ore 21.30, l’Orchestra Tzigana di Budapest di Antal Szalay proporrà Csardas, rapsodie e fantasie ungheresi.

Il più prestigioso ensemble esecutore di melodie tipiche del folclore ungherese suonerà con straordinaria capacità la musica popolare gitana, arricchendo l’esecuzione con improvvisazioni e trovate funamboliche da veri giocolieri della musica.

In programma le danze di Johannes Brahms e Sarasate, le rapsodie di Ferenc Liszt, le fantasie di Gyula Farkas e la famosa csardas di Vincenzo Monti. Nata nel 1969 su iniziativa del Maestro Antal Szalay, in collaborazione con altri musicisti provenienti da varie orchestre di Budapest, la compagine valorizza il repertorio orchestrale della musica tzigana attraverso brani di musica nazionale dell’epoca della riforma, della musica tradizionale csardas ed arrangiamenti di canzoni e rapsodie.Sin dalle sue prime apparizioni ha ottenuto molti riconoscimenti e successi sia di critica che di pubblico, diventando in breve tempo l’orchestra più popolare della sua nazione. Ogni anno esegue più di cento concerti in Ungheria e nella sua lunga attività ha fatto tournèe in quaranta Paesi (Stati Uniti, Cina, Giappone, India e Canada per citarne alcuni) ed è stata inoltre applaudita ed apprezzata in diverse città europee come Parigi, Vienna, Praga e Berlino.

Suona molto spesso sia per la televisione ungherese che per le emittenti televisive europee ed a tal proposito si deve ricordare il grande successo ottenuto in Italia nel programma “Specchi di Trieste” trasmesso da RAI1 nel 1991. L’Orchestra Tzigana ha inciso venti dischi: alcuni con brani per sola orchestra ed altri accompagnando cantanti di fama mondiale quali Dagmar Koller, Nicolai Gedda, Annalise Rothjemberger, Peter Minich nelle più famose operette.

Antal Szalai, nato in una famiglia di musicisti, inizia la sua attività nel 1963 presso l’Orchestra Honbed. Nel 1969 diventa primo violino dell’Orchestra Tzigana di Budapest fondata dallo lui stesso insieme ad altri musicisti affermati. La sua attività, fatta di tournèe, dischi e televisione, è molto intensa e ultimamente ha celebrato il ventesimo anniversario come primo violino e leader del gruppo in un Galà musicale dove i più importanti rappresentanti della vita artistica ungherese lo hanno festeggiato.

Concerti sotto le stelle: oggi l’appuntamento è con l’Orchestra Tzigana di Budapest ultima modifica: 2010-08-09T02:32:16+00:00 da Gulizia Leonello