Catarra annuncia i progetti della Provincia di Teramo

TERAMO – Il presidente della provincia di Teramo Valter Catarra, questa mattina, a Atri, alla fattoria sociale “Rurabilandia”, ha elencato i progetti della sua giunta, nel corso della conferenza stampa che si è svolta nel luogo del “ritiro” scelto dall’amministrazione provinciale per “dare concretezza alle linee di indirizzo annunciate nel corso della campagna elettorale”.

Anzitutto una sede nuova e, soprattutto, unica per la Provincia di Teramo, con l’apertura di un Ufficio relazioni con il pubblico “per porre fine all’attuale confusione soprattutto dei cittadini”, ha spiegato Catarra.

In secondo luogo la realizzazione di opere strategiche come la Pedemontana che si pensa di prolungare fino al Molise. E infine il Piano triennale della viabilità per circa 240 milioni di euro grazie ad un accordo siglato a maggio con il Governatore Chiodi, a quello sottoscritto con la Regione Marche e a quello che verrà firmato con il Molise entro la metà di novembre. A ciò si aggiungerà una previsione di spesa per l’edilizia scolastica di poco meno di 4 milioni per il 2010.

In questi mesi non abbiamo perso tempo, come qualcuno vorrebbe far credere, abbiamo lavorato e molto seriamente per ribaltare una situazione piuttosto grave

ha ricordato, un po’ polemicamente Catarra.

Fra gli interventi strategici che avranno significative ricadute positive, sull’ambiente, sul turismo, sull’assetto del territorio figurano: la pista ciclabile Teramo-mare e il completamento di quella sulla costa.

Sulla questione precari e riorganizzazione dell’ente Catarra ha affermato di voler dare:

una risposta chiara ai molti problemi che si sono stratificati negli anni: per i precari bandiremo avvisi pubblici e sulle dirigenze andremo ad una riduzione.

A questo proposito va detto che cinque milioni saranno spesi per la formazione.

Ultimo capitolo per la cultura su cui Catarra ammette la necessità di un “cambio di passo. Sulla cultura” ha detto Catarra:

vogliamo creare un marchio, un brand riconoscibile in forte sinergia con il Comune capoluogo.

Dopo la conferenza stampa i lavori sono proseguiti nel pomeriggio con una riunione con i consiglieri di maggioranza. Catarra e la Giunta provinciale ha apprezzato il ruolo svolto dai volontari, dagli operatori e dai ragazzi di “Rurabilandia”, unica fattoria sociale d’Abruzzo, gestita da persone con “svantaggio sociale”

Catarra annuncia i progetti della Provincia di Teramo ultima modifica: 2009-11-02T16:10:42+00:00 da Davide Luciani