Bilancio di un anno, Testa: molte luci e qualche ombra

PESCARA – Il bilancio di un anno di attività della Provincia di Pescara con l’attuale amministrazione è stato tracciato, ieri, in una cerimonia svoltasi all’Auditorium Petruzzi in via delle Caserme.Il Presidente  della Provincia Guerino Testa ha ribadito che l’esperienza che sta vivendo è esaltante  perché nonostante le difficoltà incontrate, le motivazioni che lo spingono sono sempre le stesse, e cioè lavorare per il territorio e rendere la Provincia utile, al servizio dei cittadini, tutti i giorni, 365 giorni l’anno. Grazie all’attività della giunta e dei dirigenti e alla collaborazione fondamentale del Consiglio provinciale, grazie ad un dialogo costante con il territorio e con i sindaci, per Testa, sono stati raggiunti  traguardi soddisfacenti ma soprattutto si è cercato di risolvere questioni annose.

Ha detto Testa:

ovviamente il bilancio che tracciamo oggi è ricco di molte luci ma contiene, ad essere onesti, anche qualche ombra. La Provincia ha accelerato moltissimo e avuto risultati concreti sul fronte dei lavori pubblici, e si vedano gli interventi consistenti e i moltissimi progetti su viabilità ed edilizia scolastica o nel settore della formazione professionale e del lavoro, ed è riuscita a creare un buon rapporto con i 46 Comuni, cercando di rendersi utile il più possibile, come voleva il nostro slogan in campagna elettorale.

Tra le ombre c’è, però, la mancata stabilizzazione dei precari e la situazione della Stella Maris. Nel primo caso posso dire che il nostro piano occupazionale originario, che prevedeva l’immissione di 58 lavoratori, rimane momentaneamente nel cassetto, e sarà ripreso nel caso in cui la situazione economico-finanziaria, che adesso ci limita negli investimenti, dovesse mutare.

Nel secondo, il bando che definisce la destinazione d’uso dell’ex colonia d Montesilvano e ne promuove la rinascita effettiva, era previsto entro i primi di agosto e invece sarà promosso a settembre, ma sono sicuro che il futuro della struttura che emergerà dal bando farà della Stella Maris il biglietto da visita del nostro territorio. Impossibile, in un solo anno, trovare soluzioni per tutto e per tutti :questo non è il momento storico per le auto celebrazioni. Ed è impossibile fare tutto, ha proseguito il presidente, specie perché le risorse della Provincia sono sempre più limitate, per questioni assolutamente indipendenti dalla nostra volontà come il caso Barusso e la manovra del Governo, che ci priveranno di quasi 7 milioni e mezzo di euro.

Di seguito l’elenco degli interventi principali realizzati nel corso del 2009-2010 dall’amministrazione provinciale, di cui ha parlato oggi Testa nel suo intervento.

PIANO TRIENNALE OPERE PUBBLICHE 2010-2012 – Ammonta a 110 milioni di euro. Tra marzo e maggio di quest’anno la Provincia ha appaltato opere pubbliche per 6 milioni di euro, di cui 4 riguardano la viabilità, circa 1,4 milioni l’edilizia scolastica e 700mila euro il patrimonio. I bandi su cui si sta lavorando riguardano la strada statale 81, il circolo canottieri, le frane nella zona di Scafa e San Valentino, le strade di accesso a Caramanico e Sant’Eufemia, e il miglioramento della viabilità di collegamento tra la strada regionale 151, la 602, la 81, la 29 e la 30. Tra le grandi opere ci sono la viabilità di collegamento tra la variante alla strada statale 16 e i comuni di Montesilvano e Città Sant’Angelo (15 milioni di euro). Avviato poi il progetto per la ricostruzione del ponte sul fiume Pescara nel comune di Popoli, il progetto del nuovo ponte a Civitella Casanova, quello relativo all’adeguamento alle norme antincendio dell’istituto tecnico industriale, il progetto sulla manutenzione straordinaria degli immobili della Provincia, il progetto per il recupero igienico-funzionale del terzo piano del Palazzo del Governo, l’iter per la ristrutturazione della casa cantoniera a Roccacaramanico, il progetto per la riacquisizione al patrimonio della Provincia della strada per Santa Maria d’Arabona, i lavori di manutenzione straordinaria del liceo Da Vinci e il progetto per il nuovo ponte a Roccamorice.

A breve si procederà alla cantierizzazione del ponte dell’Adriatico, tanto atteso dalle collettività di Montesilvano e Città Sant’Angelo. Continuano, poi, i lavori di realizzazione delle varianti nelle località Ponte rosso, curva Patani e bivio Vicoli nei comuni di Catignano e Civitaquana. Sono stati sbloccati i lavori per la realizzazione della bretella di collegamento col raccordo autostradale Chieti-Pescara, che sono stati consegnati, e sono in corso di realizzazione gli strati di fondazione della futura arteria “pendolo” che permetterà un collegamento facile e diretto tra la vallata del Pescara (Villanova-Cepagatti) con l’asse attrezzato Chieti-Pescara e l’autostrada Adriatica A14 (il finanziamento ammonta complessivamente a 6 milioni e 700mila euro). Per il liceo scientifico “Corradino D’Ascanio” di Montesilvano si è provveduto ad avviare i lavori, che stanno andando avanti. Ci sono poi una serie di piccoli interventi di manutenzione realizzati e in corso di realizzazione, molto attesi dai cittadini e sollecitati dai sindaci.

ALBERGHIERO E STELLA MARIS – La scuola andrà trasferita in una struttura già esistente, in modo da ridurre notevolmente i tempi di attesa. Costruire una nuova struttura richiederebbe troppo tempo e ingenti risorse. La Stella Maris, diventerà una struttura aperta al pubblico tutto l’anno. Sono state messe in evidenza le possibili opzioni negli incontri dell’apposito Laboratorio di idee che si sono svolti in sette mesi, e presto partirà un bando.

LA PROVINCIA E’ GIUNTA AL PROGETTO DEFINITIVO PER REALIZZARE LA PISTA CICLABILE PROMOSSA CON FATER

LAVORO E FORMAZIONE PROFESSIONALE – 190 tirocini formativi in favore di disoccupati residenti nella provincia, per un ammontare di 570mila euro. A gennaio 2010 è stato pubblicato il bando per il finanziamento di 5 “percorsi integrati”, progettati ed erogati da Agenzie Formative accreditate, per l’inserimento lavorativo di disoccupati della provincia. A febbraio 2010 è stato pubblicato il bando per il finanziamento di circa 13 progetti di “formazione continua” in favore di piccole imprese, per un ammontare di 234mila euro. Sono stati avviati i corsi di formazione per l’Area Benessere, l’area informatica e sono in fase di avvio il corso per Operatore Cad e per Operatore Edp. Promossa la Riorganizzazione dei servizi del Centro per l’impiego con l’iniziativa del 30 aprile e del 1 maggio a Piazza Salotto per far conoscere i Servizi per l’Impiego della Provincia di Pescara. Gestione di vertenze aziendali come Matex, Bianchi, Abb e il “Progetto donne ora visibili” che punta a promuovere il ruolo delle assistenti familiari per l’emersione dal lavoro sommerso.

POLITICHE SOCIALI E COMUNITARIE – Adesione al Tavolo con la Tunisia per costituire imprese, consorzi e filiere misti, per esportare prodotti italo-tunisini a condizioni competitive, sotto marchi comuni o collegati, da una parte verso il mercato nordafricano e mediorientale, dall’altra verso il mercato eurasiatico. Il settore delle Politiche sociali nel corso dell’anno ha garantito i Servizi di Assistenza Educativa e di Trasporto agli studenti disabili del territorio provinciale, ha promosso e realizzato diverse iniziative per sensibilizzare la cittadinanza sul tema dell’accessibilità; è stato istituito uno sportello provinciale su disabilità e accessibilità, in collaborazione con l’Unione italiana lotta alla distrofia muscolare (Uildm), è stata realizzata un’attività di sensibilizzazione sul tema dell’accessibilità promuovendo la partecipazione attiva dei cittadini a situazioni di disagio. Siglato un protocollo d’intesa con il Comune per l’abbattimento delle barriere architettoniche in Piazza Italia a Pescara; avviato il “progetto bambino” di “Cittadinanza in vista” in collaborazione con il Centro Regionale di Eccellenza Clinica Oftalmologia dell’Università D’Annunzio e l’Ottica Barberini, una campagna di prevenzione delle principali patologie della vista. Implementata l’attività per combattere la dispersione scolastica (con la partecipazione di circa 30 docenti delle scuole superiori della Provincia di Pescara, coinvolti anche in un percorso di formazione all’estero).

L’assessorato alle Politiche sociali ha inoltre fornito sostegno a progetti contro la tratta delle donne con la firma della convenzione sugli interventi di assistenza a favore di vittime di tratta e riduzione in schiavitù; ha siglato il Protocollo della Rete Antiviolenza Provinciale (in collaborazione con l’Associazione Ananke); ha promosso una campagna sociale per la sicurezza dell’anziano, in collaborazione con la Prefettura, la Polizia di Stato, il Comune di Pescara; ha realizzato una campagna di solidarietà in collaborazione con il Comune di Pescara che ha offerto la possibilità, in occasione della festa della mamma, l’8 ed il 9 maggio, di eseguire consulti specialistici ed ecografie gratuite per la prevenzione dei tumori; ha implementato percorsi per il reinserimento di soggetti svantaggiati attraverso “borse lavoro” in convenzione con la Azienda USL, rivolte ad utenti psichiatrici; ha consolidato il progetto “Giustizia Riparativa” che prevede l’utilizzo dei detenuti per lavori sulle aree verdi di competenza della Provincia; ha predisposto un Osservatorio Provinciale della famiglia finalizzato a migliorare la conoscenza delle dinamiche familiari nella provincia di Pescara; ha pubblicato il Rapporto Sociale Provinciale 2009, quadro conoscitivo della società della provincia di Pescara, orientato a favorire la programmazione e la messa in atto di politiche e strategie territoriali.

SVILUPPO TERRITORIALE – Siglato il Patto dei sindaci che ha visto il coinvolgimento delle 46 amministrazioni comunali. La Provincia ha aderito al Patto dei Sindaci in qualità di Ente di Supporto impegnandosi a ridurre le proprie emissioni di CO2 del 20% entro il 2020 aumentando nel contempo del 20% il livello di efficienza energetica. Promosso il progetto per la diffusione della banda larga che costituisce lo strumento indispensabile per lo sviluppo delle Pmi pescaresi. Progetto di valorizzazione dei siti minerari dismessi per riqualificare e valorizzare i siti minerari nel territorio provinciale e in particolare nei Comuni di Abbateggio, Lettomanoppello, Manoppello, Roccamorice, San Valentino, Scafa. Da ricordare il Programma Elisa, per il finanziamento di un progetto per l’innovazione negli enti locali.

BANDO PIT (Progetto Integrato Territoriale) – Promosso dalla Provincia di Pescara, con 2milioni e 638mila euro messi a disposizione delle imprese. Un’importante opportunità finanziaria per le Pmi del territorio di accrescere la propria competitività e contribuire allo sviluppo economico e sociale del comprensorio  provinciale.

SCUOLA – CULTURA E TURISMO – Riforma Gelmini. Il piano di riforma scolastico della Gelmini che entrerà in vigore con il nuovo anno scolastico vuole migliorare la qualità della scuola, renderla più aderente al territorio. È una riforma che modernizza, semplifica, che prevede l’abolizione delle ore da 50 minuti, l’approfondimento delle materie scientifiche in tutte le scuole, aumenta le quote di flessibilità per consentire agli studenti di seguire degli stage formativi e percorsi di alternanza scuola-lavoro. In questo modo si offre l’opportunità agli studenti di sviluppare maggiormente le proprie competenze e utilizzarle nel mondo sociale e del lavoro. Attualmente esistono 204 indirizzi negli istituti tecnici e 396 nei licei che la riforma tenderà a razionalizzare. Video Museale. In occasione della Fiera Ecotur è stato presentato il primo video realizzato per la promozione del Sistema Museale della Provincia di Pescara. Il video sarà nei musei e negli uffici Iat dell’aeroporto. Adesione alla settimana della cultura, e poi promozione di mostre come quella sulle radici culturali europee. Collaborazione delle associazioni teatrali pescaresi con il Tsa dell’Aquila con il coinvolgimento di circa 15 Comuni del territorio. La Provincia di Pescara ha partecipato a Santiago de Compostela alla Settimana dedicata all’Abruzzo per promuovere il proprio patrimonio culturale e religioso.

BIBLIOTECA – Miglioramento dei servizi al pubblico: aumento del 25% del numero di posti a sedere per i frequentatori della Biblioteca, con l’apertura di due nuove sale-studio; nuovo servizio interno di fotocopiatura a schede; ampliamento orari di apertura (81 ore tra Sezione Adulti e Sezione Ragazzi). Sezione Ragazzi: progetti e attività con le scuole e organizzazione diretta di eventi culturali.

TURISMO – Realizzazione nuovo materiale promozionale sulle attrattive turistiche della Provincia (guide, banner e opuscoli). Partecipazione a fiere turistiche internazionali: Wtm di Londra novembre 2009, Bit Milano febbraio 2010, Ecotur aprile 2010, Bolzano dal 29aprile al 02 maggio (fiera del turismo attivo) 2010, Padova 15 – 23 maggio 2010 (fiera campionaria).
Mostre al porto turistico “Marina di Pescara”: partecipazione con uno stand informativo e con materiale promozionale della Provincia in collaborazione con la Camera di Commercio per la promozione dei prodotti e delle lavorazioni tipiche del territorio. Sottoscrizione di un protocollo d’intesa con l’Aptr per la razionalizzazione della gestione degli uffici Iat presenti sul territorio della provincia di Pescara. Organizzazione del campionato Italiano Major di Enduro a Bussi.Organizzazione 47esima edizione “Cronoscalata Svolte di Popoli”. Partecipazione e supporto all’evento sportivo del Giro d’Italia e partecipazione alla manifestazione di promozione turistica “I borghi in rosa”, edizione 2010 a Città Sant’Angelo. Supporto all’evento ciclistico Trofeo Matteotti.

SETTORE PROGRAMMAZIONE E RISORSE DEL TERRITORIO – Per ciò che concerne il servizio di programmazione e risorse strategiche questa amministrazione sta completando la definizione della Carta dei Servizi, che costituisce un importante strumento di trasparenza e informazione, sintetica ma completa, per orientare i cittadini nelle numerose attività e nei servizi offerti.
SANITA’ Incontri con la collettività promossi dal manager della Asl D’Amario con la partecipazione del presidente della Provincia di Pescara sul destino dei nosocomi e delle strutture del territorio provinciale.

TERREMOTO – La Provincia ha stanziato fondi per mettere in sicurezza gli edifici lesionati dal terremoto. Riapertura del parco Michetti della Provincia e piantumazione di un cedro all’interno dedicato alle sei giovani vittime del terremoto (Alessio Di Simone di Penne, Giuseppe Chiavaroli di Loreto Aprutino, Enza Terzini di Tocco da Casauria, Daniela Bortoletti, Martina Di Battista e Tonino Colonna di Torre de’ Passeri). E oggi, 1 agosto, a Popoli, verrà dato un riconoscimento al Corpo dei vigili del fuoco per il prezioso impegno durante il tragico sisma del 2009.

Bilancio di un anno, Testa: molte luci e qualche ombra ultima modifica: 2010-08-01T00:56:16+00:00 da Donatella Di Biase