A Nocciano domani va in scena la “Fabula Buffa”

Prosegue la rassegna “MASKERE” che porta la commedia dell’arte nei comuni dell’entroterra pescarese

PESCARA – Domani,12 agosto, il castello di Nocciano ospiterà un nuovo appuntamento della rassegna “Maskere”, Festival della commedia dell’arte che si pone l’obiettivo di  rendere visibili ed appetibili agli occhi dei turisti  i paesi dell’entroterra ricchi di arte e cultura e mai abbastanza pubblicizzati e valorizzati.

Dopo Cugnoli e Pietranico gli spettacoli promossi dalla Provincia di Pescara e dal Tsa arrivano a Nocciano con il Teatro Picaro che porterà in scena “Fabula Buffa”.

Il sipario si alzerà alle 21.30, con ingresso gratuito.

“Maskere” sarà poi a Moscufo, in piazza Umberto Primo, la sera del 14 agosto (sempre alle 21.30). In questo casa sarà protagonista il Teatro del Sangro, con “La Bisbetica Domata”.

Il 21 agosto, invece, la rassegna si sposterà nel centro storico di Manoppello (anche qui alle 21.30): in scena Ceram/Compagnia Teatro Meteco, con “Pantaloni e Zanni” mentre l’ultima data è quella del 28 agosto a Loreto Aprutino, con il Teatro dei Guascogni e lo spettacolo “Gli Itagliani”.

Ricordando queste date il vice presidente della Provincia di Pescara e assessore alla Cultura, Fabrizio Rapposelli, mette in evidenza la presenza nel cartellone estivo di altre due serate, promosse sempre nell’ambito della nuova collaborazione instaurata con il Teatro stabile d’Abruzzo. Drammateatro porterà a Nocciano (il 25 agosto) e Penne (il 26 agosto) lo spettacolo teatrale “La Figlia di Iorio” che in questi giorni sta facendo tappa in diverse località del territorio abruzzese. La regia è di Claudio Di Scanno, che si è occupato della riscrittura del testo di D’Annunzio. Anche a Caramanico Terme si prevede una serata all’insegna del divertimento con “Il signor Porcelletti” di Jean Baptiste Poquelin Moliere, nell’adattamento e per la regia di Milo Vallone: su il sipario il 23 agosto, alle 21.30, all’anfiteatro ex clarisse.

A Nocciano domani va in scena la “Fabula Buffa” ultima modifica: 2010-08-11T21:43:14+00:00 da Donatella Di Biase