‘Scienza e Sentimento’ in scena a Teramo

Un progetto teatrale per favorire l’orientamento tecnico scientifico

TERAMO – Da martedì 9 a venerdì 12 novembre oltre 1.500 studenti delle Scuole Superiori della provincia di Teramo parteciperanno alle conferenze-spettacolo dal titolo Scienza e Sentimento che andranno in scena nell’Aula Magna dell’Università degli Studi di Teramo alle ore 9.30.

All’evento aperto al pubblico, è invitata la cittadinanza, previa comunicazione.

L’iniziativa rientra nel progetto speciale  Reti per la conoscenza e l’orientamento tecnico scientifico per lo sviluppo della competitività, realizzato attraverso un protocollo di intesa tra Regione Abruzzo e Sistema Universitario Regionale,capofila l’Università di Teramo e finanziato dal Fondo Sociale Europeo Abruzzo 2007/2013.
Scienza e sentimento è un lavoro teatrale curato da Giovanni Carrada, autore del programma televisivo Super Quark , tratto dall’omonimo libro di Antonio Pascale che ha spiegato cosi il progetto:

Comunicare la Scienza  è lo scopo principale di queste conferenze spettacolo. Il ruolo che la Scienza svolge nella vita quotidiana, infatti, è spesso sottovalutato dalla società civile così come è lacunosa la percezione delle discipline scientifiche da parte degli studenti delle Scuole secondarie.

L’esigenza di sviluppare per il Paese, e in particolare per la regione Abruzzo, un moderno percorso formativo a indirizzo prevalentemente tecnico-scientifico è un obiettivo attuale in relazione a problematiche emergenti di notevole impatto sociale, economico e produttivo

Ha concluso Pisante:

Fondere Scienza e Teatro ci permette di convergere e comunicare saperi provenienti da diversi ambiti, di favorire la diffusione dell’evoluzione scientifica e la percezione della Scienza nell’analisi di problematiche di attualità e di impatto sociale e di aiutare gli studenti a scelte di studio consapevoli.

‘Scienza e Sentimento’ in scena a Teramo ultima modifica: 2010-11-06T00:26:49+00:00 da Annarita Ferri