Villa Santa Maria, mostra delle sorelle Piccirilli all’Istituto alberghiero

“Il pennello e i colori danno voce ai miei pensieri, allo stupore che ho provato quando il mio sguardo ha incontrato la peculiare bellezza di questo paesino”

sorelle piccirilli

VILLA SANTA MARIA – In occasione della 40° Rassegna dei Cuochi di Villa Santa Maria, l’Istituto Alberghiero “G. Marchitelli” ha aperto le porte accogliendo i numerosi visitatori non solo con percorsi enograstronomici ma anche con la suggestiva musica del maestro Roberto De Grandis e la mostra Acquerelli In/Versi delle sorelle Piccirilli.

“É stato emozionante tornare qui” ci racconta Filomena, che a maggio scorso era venuta presso l’Istituto per presentare la sua raccolta di poesie ‘La nudità dell’anima’, ricevendo una calorosa accoglienza da parte degli alunni dell’Alberghiero.

“Spesso dimentichiamo che l’anima va nutrita al pari del corpo, e così facendo facciamo cadere nell’oblio la ragione di fondo per la quale siamo qui, sulla terra, ossia per essere felici”.

A ricordarci che a dare spessore ad un’esistenza sono le emozioni umane ci ha pensato l’acquerellista Lucia Piccirilli, che sotto lo sguardo curioso dei passanti ha realizzato un elegante acquerello con uno scorcio di Villa Santa Maria.

“Il pennello e i colori danno voce ai miei pensieri, allo stupore che ho provato quando il mio sguardo ha incontrato la peculiare bellezza di questo paesino” ci racconta Lucia. Ad organizzare e coordinare il tutto è stata l’educatrice Maria Concetta D’Ippolito “il cui aiuto è stato determinante per la riuscita dell’evento, in quanto si è offerta di allestire l’intera mostra arricchendola con una varietà di prodotti boschivi che hanno conferito alla mostra un’originale fisionomia” ci raccontano le sorelle Piccirilli.

Villa Santa Maria, mostra delle sorelle Piccirilli all’Istituto alberghiero ultima modifica: 2018-10-17T22:15:33+00:00 da Redazione