Ultima serata del Pescara Jazz 2010 con Enrico Rava e Virginie Teychené

Domenica 18 luglio alle ore 21,15 al teatro ‘Gabriele D’Annunzio’, lungomare Cristoforo Colombo di Pescara.

PESCARA – Oggi domenica 18 luglio 2010 alle 21.15, l’ultima serata di Pescara Jazz 2010 che conclude la sua stagione con due concerti estremamente diversi tra loro: Virginie Teychené e Enrico Rava.

Sul palco del Teatro D’Annunzio di Pescara saliranno per primi Virginie Teychené Quartet composti dalla voce di Virginie Teychené appunto e dal pianoforte di Stéphane Bernard, contrabbasso di Gérard Maurin e Jean-Pierre Arnaud alla batteria.

Poi sarà la volta di Rava Suona Gershwin formata da Enrico Rava alla tromba,Mauro Ottolini al trombone e sousaphone,Francesco Fratini alla tromba, Dan Kinzelman al sax tenore e clarinetti,Daniele Tittarelli al sax alto,Marcello Giannini alla chitarra,Giovanni Guidi al pianoforte,Stefano Senni al contrabbasso e Zeno De Rossi alla batteria.

Nuova rivelazione del canto jazz francese, Virginie Teychené affronta la tradizione degli standard con stile classico ed esuberante al tempo stesso con quei brani, percorsi ormai innumerevoli volte senza parole, sembrano siano nati per raccontare storie e dare voce alle emozioni. Il Pescara Jazz la presenta per la prima volta al pubblico italiano con l’idea di far scoprire un nuovo talento del jazz internazionale.

Enrico Rava porta al Teatro D’Annunzio la sua nuova formazione nata in collaborazione con il Parco della Musica di Roma. Rava suona Gershwin mette a confronto la grande esperienza del trombettista con alcuni dei musicisti italiani più interessanti della nuova generazione e con il repertorio di George & Ira Gershwin, uno dei capisaldi della storia del jazz,affidando gli arrangiamenti alla mano del sassofonista Dan Kinzelman.Rava dal suo rapporto con gli esordienti, conferma di essere un vero e proprio talent-scout del jazz italiano.

Una chiusura quella di questa sera al teatro pescarese in sintonia con le linee guida dell’edizione di Pescara jazz di quest’anno, in cui si sono confrontati il repertorio e le tradizioni del jazz e, in particolare, l’approccio alla canzone con le intenzioni personali dei vari musicisti.

Una serata dunque all’insegna dell’incontro tra tradizione e rinnovamento: sia il quartetto della cantante francese che l’ensemble guidato dal trombettista italiano giocano con le possibilità offerte dall’intervento personale e dalle nuove interpretazioni del repertorio del jazz.

Ultima serata del Pescara Jazz 2010 con Enrico Rava e Virginie Teychené ultima modifica: 2010-07-18T09:21:38+00:00 da Annarita Ferri