Teramo, Provincia: bretella di collegamento fra l’autoporto di Roseto e l’area industriale

Approvato il preliminare del progetto dell’opera che eviterà l’attraversamento ai mezzi pesanti di un tratto della ex statale 150 completamente urbanizzato

TERAMO – Occorreranno sei milioni di euro per realizzare una bretella di collegamento dall’autoporto di Roseto all’area industriale di Santa Caterina. Un’opera importante perché  complessivamente consentirà di evitare l’attraversamento ai mezzi pesanti e alle autovetture di un tratto della ex statale 150 completamente urbanizzato.

Il progetto è stato inviato agli organi competenti per acquisire le necessarie autorizzazioni e fra queste quelle dei beni ambientali.

Ha detto l’assessore alla viabilità Elicio Romandini:

se non vi saranno ostacoli, entro dicembre saranno pronti sia l’esecutivo e che il bando di gara .Si tratta di un’opera prevista nel complessivo progetto di ammodernamento della ex statale 150 che include anche il collegamento verso l’area industriale di Pineto attraverso la realizzazione del ponte sul fiume Vomano; progetto quest’ultimo che attende di essere finanziato. Con questo primo stralcio, invece, assicuriamo il collegamento dalla zona produttiva di Santa Caterina con l’autoporto di Roseto e quindi con l’autostrada.

La bretella di collegamento è una strada di tipo C1, extraurbana secondaria a due corsie, da realizzarsi in “rilevato” senza infrastrutture di cemento armato. Proprio in considerazione della tipologia costruttiva potrebbe essere pronta in un paio d’anni dall’inizio dei lavori.

Teramo, Provincia: bretella di collegamento fra l’autoporto di Roseto e l’area industriale ultima modifica: 2010-07-19T19:22:13+00:00 da Gulizia Leonello