Teramo, delocalizzazione della cabina Cona: incontro Comune-Enel

A Roma i primi passi di natura tecnico-amministrativa per avviare il cantiere

comune teramo stemmaTERAMO – Si è svolto ieri a Roma, nella sede dell’Enel, un incontro tra il Comune di Teramo e rappresentanti della società di distribuzione dell’energia elettrica. La riunione era finalizzata ad individuare alcuni aspetti prodromici all’avvio del cantiere per la delocalizzazione della cabina Enel della Cona.
All’incontro hanno preso parte tecnici dei due enti, i quali hanno pianificato i passi da compiere in relazione all’attività amministrativa e autorizzatoria.

Anche in considerazione della perfetta sintonia intercorsa tra le parti, il sindaco  D’Alberto , sottolinea che il Comune il continuerà ad esercitare tutte le proprie competenze e a eseguire tutti gli atti necessari per la realizzazione del progetto di delocalizzazione nei tempi e nelle modalità previste.

E lo stesso D’Alberto rimarca che sarà comunque cura dell’amministrazione di condividere i passaggi del progetto in costante rapporto con il Comitato di quartiere e i cittadini.

Teramo, delocalizzazione della cabina Cona: incontro Comune-Enel ultima modifica: 2018-07-13T01:24:30+00:00 da Redazione