Supercoppa Italiana Femminile, trionfa il Montesilvano

Supercoppa Italiana Femminile trionfa Montesilvano

6-3 alla Ternana il risultato finale. La squadra di Marzuoli ribalta il 3-1 del primo tempo con una ripresa da incorniciare

TERNI – La Supercoppa Italiana Femminile torna in Abruzzo. Con un secondo tempo strepitoso, il Montesilvano di Marzuoli ribalta il 3-1 per la Ternana della prima frazione e mette in bacheca il primo titolo della stagione. Sugli scudi Da Rocha con una tripletta, sul tavolino anche Amparo, Cortés e D’Incecco: 6-3 il finale imposto alle campionesse d’Italia, un’ottima partenza che porta le adriatiche con l’adrenalina a mille verso il debutto in campionato.

CRONACA

É il Montesilvano a schiacciare subito il piede sull’acceleratore, eppure la Ternana passa avanti alla prima vera occasione con Vanessa al 5’ e replica al 7’ con Roda. Una punizione eccessiva dopo la pazzesca traversa colpita da Da Rocha al 4’. Gioia soltanto rimandata – comunque – per la numero 30 verdeoro che timbra il primo gol con la nuova maglia con un delizioso destro a giro che finisce sotto il 7 (2-1), ma è di nuovo capitan Vanessa – un minuto più tardi – a battere Ghanfili dal dischetto del tiro libero concesso per esaurimento del bonus dei falli adriatici.

Tutt’altro Montesilvano quello che rientra in campo nella ripresa e Dayane impiega appena 20” a farlo capire, concretizzando nel migliore dei modi un’azione corale che lascia sul posto la difesa rossoverde. Ternana colpita e affondata, ma la rimonta è appena iniziata perché subito dopo arrivano anche le reti di Amparo (conclusione da fuori area) e D’Incecco: finta, dribbling e puntata per il 3-4 con cui il Montesilvano ribalta il match per la prima volta. 60” più tardi e le ospiti se ne vanno in fuga: Cortés (anche per lei primo gol in biancazzurro con un tiro potente sul palo più vicino) e ancora Da Rocha (complice un’infinità di Dal Pizzol) portano il risultato sul 3-6 e il resto del tempo – da segnalare solo una traversa di Elpidio – scorre via senza patemi, nonostante l’inserimento di Roda come portiere di movimento dal 17’. Il Montesilvano doppia quindi in rimonta le campionesse d’Italia ed esulta al PalaDiVittorio: la Supercoppa è (di nuovo) biancazzurra.

Marzuoli a fine partita

“Era importante portare a casa questo trofeo e ci siamo riusciti. Nel primo tempo eravamo un po’ contratti e non siamo riusciti a prendere bene le misure, ma nel secondo tempo è andato tutto per il meglio: ho dato qualche indicazione su come attaccare meglio gli spazi e il gol immediato ha facilitato il nostro compito. Ci tenevamo tanto – chiude con il sorriso il tecnico – era una finale ed è stato bella vincerla, ma adesso siamo pronti per tuffarci in campionato“.

TABELLINO:

TERNANA CELEBRITY-CITTA’ DI MONTESILVANO: 3-6 (3-1 pt)

TERNANA CELEBRITY: Dal Pizzol, Roda, Vanessa, Neka, Ortega, Torelli, De Massis, Donati, Mercuri, Trumino, Angeletti, Lorenzoni. All. Shindler

CITTÀ DI MONTESILVANO: Sestari, Amparo, Aline, Bruna, Da Rocha, Silvetti, Zulli, Martìn Cortés, Guidotti, Papponetti, Ghanfili. All. Marzuoli

Arbitri: Sue Ellen Salvatore (Gallarate), Alessandra Carradori (Roma 1), Claudia Lozzi (Roma 2) Crono: Natalia Bernardino (Terni)

Reti: 4’55” pt Vanessa (T), 7’23” Roda, 15′ Da Rocha (M), 16’07” Vanessa (T), 0’30” st Da Rocha (M), 3′ Amparo (M), 7’17” D’Incecco (M), 8’25” Martin Cortés (M), 8’42” Da Rocha (M)

Ammonite: Neka (T), Aline (M), Ortega (T)

Foto dei festeggiamenti fonte pagina Facebook Sito Montesilvano C5 Femminile

Supercoppa Italiana Femminile, trionfa il Montesilvano ultima modifica: 2018-10-01T12:52:59+00:00 da Redazione