Si ferma a Senigallia la corsa dell’Amatori Pescara

Senigallia Amatori PescaraSENIGALLIA – 92-76 è il punteggio che condanna alla sconfitta l’Amatori Pescara a Senigallia. Decisivo il terzo quarto quando la squadra di casa che ha sferrato il break decisivo, sfruttando al massimo sia i discutibili tiri liberi concessi a Paparella che il fallo tecnico fischiato alla panchina pescarese, per poi capitalizzare anche il possesso aggiuntivo. Da lì, Pescara non è riuscita a reagire, subendo eccessivamente l’aggressiva difesa dei locali e perdendo contatto con la partita minuto dopo minuto. Senigallia si è confermata comunque una delle squadre migliori del girone, trascinata Tortù e soprattutto da un immarcabile Paparella.

In una bellissima cornice di pubblico, caratterizzata dalla presenza di un centinaio di tifosi pescaresi, l’Amatori si è spinta anche a +13, ma poi ha subito una rimonta a causa di troppe disattenzioni difensive e ha patito il dominio a rimbalzo degli avversari, che hanno arpionato ben 15 carambole offensive. Queste situazioni non hanno permesso all’Amatori di prendere il largo nei primi venticinque minuti e la squadra poi si è disunita davanti a un Paparella inarrestabile (33 punti) e ad alcune discutibili decisioni arbitrali.

Il Coach Rajola parla commenta così a fine partita: “abbiamo giocato quindici minuti molto positivi e siamo riusciti a volare anche a +13; dopo questo vantaggio non si può perdere così nettamente e non ci possiamo permettere una prestazione del genere. Abbiamo concesso troppi rimbalzi: una squadra dice la sua ai playoff se gioca con grande intensità e noi oggi non l’abbiamo messa in campo: siamo stati bravi in attacco ma assolutamente non convincenti in difesa, forse non sono stato bravo a farmi capire perchè avevo chiesto innanzitutto grande attenzione difensiva. La partita era sicuramente difficile e magari si può anche perdere, ma non così, non subendo un break così pesante nel secondo tempo. Non voglio pensare all’arbitraggio, voglio pensare alle nostre cose e a quello che non abbiamo fatto vedere oggi”.

TABELLINO:

Goldengas Senigallia – Amatori Pescara 92-76 (23-20; 45-49; 70-60)

Goldengas Senigallia: Tortù 16, Del Torto ne, Pierantoni 16, Paparella 33, Giacomini 13, Giampieri 10, Gurini 2, Benedetti ne, Ricci 2, Angeletti ne, Bertoni, Figueras ne.
Allenatore: Stefano Foglietti.
Tiri dal campo 30/67 (45%); tiri da due punti 18/34 (53%); tiri da tre punti 12/33 (36%); tiri liberi 20/27 (74%); rimbalzi 40, falli commessi 17.

Amatori Pescara: Masciarelli 8, D’Eustachio, Drigo 23, Mlinar 5, Bedetti 13, Caverni 9, Pagliaroli ne, Capitanelli 4, Leonzio 14, Taglieri ne.
Allenatore: Stefano Rajola.
Tiri dal campo 28/58 (48%); Tiri da due punti 19/36 (53%); Tiri da tre punti 9/22 (41%); Tiri liberi 11/17 (65%); rimbalzi 28, falli commessi 25.

Si ferma a Senigallia la corsa dell’Amatori Pescara ultima modifica: 2018-04-09T10:11:46+00:00 da Redazione