“Robin Hood”: domenica 28 luglio in scena a Cologna Paese

foto piccole voci“Le piccole voci di Madre Teresa” presentano il loro nuovo spettacolo teatrale

COLOGNA (TE) – Domenica 28 luglio alle ore 21, in piazza G. Ross di Cologna paese sarà rappresentato lo spettacolo “Robin Hood”. Per i protagonisti dello spettacolo teatrale, “Le piccole voci di Madre Teresa”, di Mosciano Sant’Angelo, un nuovo progetto dopo il successo nel tour estivo 2012 con “La bella e la bestia”.

Si tratta dell’ottavo spettacolo teatrale per  il coro, formato da ragazzi dai 6 ai 20 anni che nasce nel 2005 grazie a Ermando Mattiucci, attuale direttore e responsabile; inizia la sua carriere teatrale con “Greese” e prosegue, anno dopo anno, con “Notre Dame de Paris”, “Aggiungi un posto a tavola”, “Pinocchio”, “Peter Pan”, “Tutti insieme appassionatamente” e “La bella e la bestia”.

Con “Robin Hood”, gli attori non professionisti delle Piccole Voci, faranno entrare grandi e bambini nelle favolose atmosfere inglesi del XII secolo e nella leggendaria foresta di Sherwood. Le scenografie sono state ideate e curate da da Giulio Di Marco, docente del Liceo artistico di Teramo e scenografo mentre i costumi e gli attrezzi di scena sono stati realizzati da Paola Narcisi e Marcello Montilii.

Lo spettacolo sarà replicato a Scerne di Pineto il 2 agosto in piazza Unicef, in occasione della festa parrocchiale della Sacra Famiglia, e il 24 agosto a Mosciano Sant’Angelo in apertura delle celebrazioni in onore del patrono Sant’Alessandro in piazza Saliceti, sempre alle 21. Ingresso libero.

TRAMA – Giovanni, fratello di re Riccardo Cuor di leone, partito per le crociate in Terra Santa, usurpa il trono e getta la nazione in profondo sconforto. Aiutato da lord Guyo e dallo sceriffo di Nottingham, impone tasse su tasse agli abitanti del regno, facendoli finire in povertà. Robin, giovane conte di Locksley, figlio di un amico fedele di Riccardo, per combattere le ingiustizie diventa il capo dei ribelli e muove una lotta spietata contro l’usurpatore Giovanni. Con l’aiuto dei fedeli Little John, frate Tuck, l’impavido arciere ruba denaro a ricchi per restituirlo ai poveri. Sul ladro è posta una taglia e, per catturarlo, viene indetto un torneo di tiro con l’arco. Il premio al vincitore sarà consegnato da Lady Marian, pupilla di Re Riccardo, amica d’infanzia e da sempre innamorata di Robin Hood, ma promessa in sposa da Giovanni a Sir Guyo. Robin viene scoperto e condannato a morte, ma, alla fine, i piani malefici del Re Giovanni verranno sventati.

“Robin Hood”: domenica 28 luglio in scena a Cologna Paese ultima modifica: 2013-07-26T11:18:00+00:00 da Redazione