Home » Sport » Calcio » Serie B » Il Pescara stacca il biglietto di andata per la Serie A

Il Pescara stacca il biglietto di andata per la Serie A

di Direttore

Benali e Lapadula decidono il match di andata della finale Play off contro il Trapani

Pescara Trapani 2-0

Pescara Trapani 2-0 grazie alle reti di Benali e Lapadula

Pescara e Trapani a centrocampo PESCARA – Pescara Trapani 2-0 grazie alle reti tutte nella ripresa di Benali e Lapadula. Davanti uno stadio Adriatico tutto esaurito i biancazzurri danno una lezione di calcio alla squadra di Cosmi che ha giocato sulla difensiva per quasi tutti i 90 minuti.

Gara a senso unico con i biancazzurri che tuttavia hanno faticato molto nel primo tempo a superare la “trincea” difensiva della squadra ospite anche quando la stessa è rimasta in 10 per l’ingenua espulsione di Scozzarella. Tutto più facile dopo il gol di Benali nella ripresa con la squadra siciliana che rischia il tracollo nel finale. Giovedì 9 giugno a Trapani il match di ritorno con i biancazzurri che potranno vantarsi del doppio vantaggio conquistato questa sera.

attacco PescaraPERTICONE GRAZIATO, NICOLAS SALVA SU LAPADULA – Al 4′ colpo di testa di Petkovic sotto misura su pennellata dalla destra, ma la conclusione è debole e termina docile tra le braccia di Fiorillo. Al 12′ fallo da ultimo uomo di Perticone su Lapadula lanciato a rete all’altezza della trequarti campo, ma l’arbitro lo grazia con il giallo. Sulla successiva punizione dai 25′ metri pericolosa di Caprari  la sfera termina un paio di metri a lato. Al quarto d’ora Caprari ancora protagonista con una conclusione dal limite, ma Nicolas è attento e blocca il pallone. Passano tre minuti e Benali offre un pallone forte rasoterra per l’accorrente Lapadula che si inserisce alla perfezione, ma la sua conclusione sul primo palo trova il riflesso di Nicolas. Si chiude bene la squadra di Cosmi che fa molta densità sulla propria trequarti e non risparmia i suoi colpi sopratutto su Lapadula scalciato al 25′ da Nizzetto.

espulsione ScozzarellaSCOZZARELLA CHE FOLLIA! – Gesto di follia al 27′ di Scozzarella che in pochi istanti prima si vendica su Torreira con un fallo intenzionale da dietro ,quindi scalcia il pallone in segno di protesta: doppio giallo per lui e Trapani in 10 per oltre un’ora. Al 31′ contropiede della squadra ospite con Eramo che da fuori area conclude alto sopra la traversa. Al 35′ Torreira pesca in area per Lapadula che trova lo spazio per calciare in diagonale, ma non riesce a dare forza al pallone favorendo l’intervento in tuffo a terra di Nicolas. Passa un minuto e su punizione dalla sinistra di Nizzetto, Scognamiglio prende il tempo a tutti ,ma di testa conclude alto sopra la traversa. Al 42′ Memushaj conclude centralmente da fuori area, ma la sfera dopo una deviazione termina tra le braccia del portiere.

gol BenaliBENALI FA ESPLODERE I 20 MILA DELL’ADRIATICO – Passano 60 secondi e il Pescara passa in vantaggio: palla fitrante in area per Lapadula che impegna severamente Nicolas che nulla può sul secondo tentativo di Zampano, Benali sotto porta ci mette lo zampino. Quattro minuti più tardi guizzo di Lapadula in area ,ma Nicolas è provvidenziale nell’uscita a terra. Primo cambio per Cosmi al 6′ con Barillà per Coronado. All’8 punizione insidiosa di Nizzetto che scende in modo pericoloso sotto l’incrocio dei pali, ma Fiorillo compie un balzo per deviare la sfera ma gioco fermo per carica al portiere. Al 10′ fa tutto bene Lapadula dal limite ma la sua “sassata” termina a lato facendo correre un brivido alla difesa ospite. Al 14′ giallo per Lapadula reo di aver toccato il pallone con una mano. Primo cambio per il Pescara al 19′ con Verde per Memushaj che salterà la gara di ritorno perchè impegnato negli Europei con la nazionale albanese. Al 23′ dopo una bella palla lavorata da Caprari palla a Verde che si aggiusta la conclusione ma calcia alto seppur di poco.

Gianluca LapadulaLAPADULA FA SOGNARE I BIANCAZZURRI – Al 25′ Verde offre un buon corridoio per Lapadula che si fa anticipare di un soffio sempre da Nicolas. Passa un minuto e Lapadula raddoppia: palla in area per il bomber che è freddo a dribblare il suo marcatore e a battere con un diagonale di sinistro il portiere. Per Gianluca Lapadula è il 30esimo centro in campionato. Secondo cambio per il Pescara con Mitrita per Caprari salutato da una standing ovation. Ultimo cambio per il Pescara con Selasi per Verre. In pieno recupero ci prova Selasi dal limite senza fortuna. Lo stesso giocatore qualche minuto prima con un’ingenuità per poco non regala un contropiede d’oro agli ospiti che tuttavia non hanno la forza per colpire.

Serie B, Pescara Trapani 2-0: il tabellino

tifosi PescaraPESCARA (4-3-2-1): Fiorillo; Zampano, Campagnaro, Fornasier, Crescenzi; Memushaj (dal 19′ st Verde), Torreira, Verre (dal 44′ st Selasi); Benali, Caprari (dal 35′ st Mitrita); Lapadula. A disposizione: Aresti, Bruno, Pasquato, Zuparic, Vitturini, Cappelluzzo. All. Massimo Oddo

TRAPANI (3-5-2): Nicolas; Perticone, Pagliarulo, Scognamiglio; Fazio, Eramo, Scozzarella, Nizzetto, Rizzato; Coronado (dal 6′ st Barillà), Petkovic. A disposizione: Fulignati, Daì, Montalto, Torregrossa, Ciaramitaro, Citro, Camigliano, De Cenco. All. Serse Cosmi

Arbitro: Luca Pairetto di Nichelino

tifosi TrapaniAssistenti: Stefano Del Giovane di Albano Laziale e Alessio Tolfo di Pordenone

IV° Ufficiale: Matteo Bottegoni di Terni

Addizionali: Fabrizio Pasqua di Tivoli e Luigi Nasca di Bari

Reti: 1′ st Benali, 26′ st Lapadula

Ammoniti: Perticone, Nizzetto, Lapadula, Memushaj, Eramo, Pagliarulo

Espulso: al 27′ Scozzarella per doppio giallo

Recupero: 2 minuti nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa.

Il Pescara stacca il biglietto di andata per la Serie A ultima modifica: 2016-06-05T22:43:34+00:00 da Direttore