Pescara: presentato l’evento “Mio Figlio Gabriele”

Nel “palcoscenico” di casa D’Annunzio e lungo le vie del centro storico saranno raccontati e sceneggiatimomenti inediti dell’esistenza del poeta.

L’assessore alla Cultura del Comune di Pescara Elena Seller, nel corso della conferenza stampa  di ieri , convocata per presentare l’evento ‘Mio Figlio Gabriele’ , che si svolgerà il prossimo 12 marzo e, alla presenza anche dei rappresentanti della compagnia ‘La Favola Bella’ che saranno i protagonisti dell’iniziativa, ha detto:

Accompagneremo i cittadini a riscoprire Casa D’Annunzio, li porteremo in ogni stanza in cui il vate è nato, ha vissuto, racconteremo ai presenti momenti inediti dell’esistenza del grande poeta, attraverso gli occhi e le parole di coloro che lo hanno accudito negli anni dell’infanzia e che gli sono stati accanto nella sua adolescenza, ossia la madre, la zia, il padre e la fedele cameriera Marietta. In altre parole, sceneggeremo la vita di Gabriele D’Annunzio il prossimo 12 marzo, per celebrare la nascita del poeta-soldato in un evento che la sera uscirà dalle stanze della Casa per trasferirsi nelle vie del centro storico.

Ha ricordato la Seller:

Come ha sottolineato lo stesso Giordano Bruno Guerri  il Vittoriale, dove D’Annunzio riposa, ha il compito di celebrare la morte del Vate; Pescara, che lo ha visto nascere, ha il dovere di ricordare il suo ‘compleanno’, il giorno in cui ha aperto gli occhi al mondo, ossia la data del prossimo 12 marzo, anche per rispetto a quel circuito delle ‘città dannunziane’ in cui il capoluogo adriatico è oggi entrato a pieno titolo con la nuova amministrazione comunale.

E il Governo cittadino ha preparato una manifestazione che ci aiuterà a conoscere meglio un D’Annunzio inedito, l’immagine del bambino prima e dell’adolescente poi che si ritrova e si rintraccia nelle lettere alla fedele domestica Marietta.

Protagonista della scena sarà l’attrice Rossella Micolitti, della compagnia ‘La Favola Bella’, che interpreterà Luisa D’Annunzio, la madre del Vate, la donna che poi sarà il suo vero unico grande amore.

Ha spiegato Rossella Micolitti:

il nostro palcoscenico sarà direttamente Casa D’Annunzio  dove per un giorno accompagneremo i visitatori a conoscere le stanze in cui D’Annunzio è nato e i personaggi che hanno caratterizzato la sua esistenza: ci saranno la cameriera Marietta, interpretata da Antonella De Collibus, la zia, la sorella del padre, della famiglia Rapagnetta, interpretata da Alessandra Diodoro, e poi il padre di D’Annunzio, interpretato da Silvano Torrieri, che ci aspetterà nel talamo coniugale, e ci sarà lo stesso piccolo Gabriele bambino nelle vesti del piccolo Dario Recinella. E il nostro viaggio nella casa sarà accompagnato dal violino di Marco Giacintucci e dalla voce di Assunta Arnese. Per un giorno la ‘casa’ si popolerà di quelle presenze che hanno fatto da contorno all’esistenza del poeta-soldato.

La prima visita ‘guidata’ e sceneggiata si svolgerà alle 11 del 12 marzo, alla presenza anche di alcune classi, e poi l’evento verrà ripetuto alle 18.30, alle 19.30 e alle 20.30, con i gruppi che entreranno nella Casa-Museo.

Ha proseguito la Seller:

La sera sempre del 12 marzo  la ‘famiglia D’Annunzio’ si trasferirà direttamente nelle strade del centro storico, tra via delle Caserme e corso Manthonè dove ai passanti e agli avventori delle locande di Pescara vecchia presenteremo il ‘figlio Gabriele’. L’amministrazione si prepara dunque ad aprire ufficialmente le celebrazioni del Festival Dannunziano proponendo l’anteprima di un evento che ripeteremo per le scuole e poi in estate per i turisti e i fruitori di Casa D’Annunzio.

Pescara: presentato l’evento “Mio Figlio Gabriele” ultima modifica: 2010-03-07T01:03:56+00:00 da Donatella Di Biase