Pescara, gestione Uffici Informazione Turistica: prorogati al 15 luglio i termini del bando di gara

PESCARA -I termini per la presentazione delle domande di partecipazione al bando di gara emanato dall’Aptr per l’affidamento della gestione dei tre Uffici di informazione turistica a  Pescara sono stati prorogati al 15 luglio  per aprire la gara anche alle agenzie di viaggio che potrebbero essere interessate all’iniziativa.

Per migliorare la qualità del sistema d’informazione e accoglienza turistica è stato stipulato un Protocollo d’intesa  tra Comune di Pescara, Abruzzo promozione Turismo, Provincia di Pescara, Fondazione PescarAbruzzo, Camera di Commercio e Saga, con uno stanziamento iniziale pari a 77mila euro per la copertura delle spese.Infatti  la collaborazione sinergica tra Enti rappresenta una condizione imprescindibile di successo per lo sviluppo delle  politiche di sviluppo sociale ed economico del territorio per giungere a un’efficace valorizzazione del patrimonio artistico, culturale, artigianale, ambientale e paesaggistico, quale fattore di crescita.

Subito dopo l’affidamento, dunque già entro luglio,  si procederà con la riapertura delle strutture, e, come previsto nell’accordo, la società qualificata che si aggiudicherà la gara si occuperà della gestione  dei due sportelli individuati in pieno centro, mentre la Saga si occuperà della struttura che sarà riattivata  presso l’aeroporto.L’assessore al Turismo del Comune di Pescara Berardino Fiorilli ha spiegato:

Pescara ormai sta vedendo aumentare in modo esponenziale la presenza dei turisti stranieri sul proprio territorio, presenza favorita anche dall’aumento dei voli nell’aeroporto di Pescara e dai collegamenti marittimi con i Balcani, che richiedono una particolare attenzione e il potenziamento dei servizi rivolti all’informazione e all’accoglienza del turista ospite, rendendo improcrastinabile la realizzazione di un sistema di ascolto delle esigenze del visitatore per meglio individuarne gusti e preferenze attraverso l’attivazione di una politica di Customer Relationship Management.

Tre gli sportelli e gli uffici di informazione e accoglienza turistica che verranno attivati sul territorio: innanzitutto in pieno centro, ossia temporaneamente presso i locali dei silos dell’ex stazione ferroviaria,uffici che a breve verranno però trasferiti presso l’Urban Center di piazza Salotto una volta ultimati i lavori di riqualificazione e adeguamento, lavori già avviati per la realizzazione dei servizi; gli altri due sportelli  sorgeranno presso la Stazione Marittima e presso la Stazione aeroportuale. Gli uffici di Pescara centro e della Stazione marittima saranno affidati a un Ente specializzato in servizi turistici che sarà individuato attraverso un apposito bando di gara indetto dall’Aptr. I termini per la presentazione delle offerte scadrà il prossimo 15 luglio, dopo una proroga di quindici giorni concessa per garantire anche la partecipazione delle agenzie di viaggio specializzate nel ramo. Subito dopo l’impresa vincitrice dovrà provvedere all’apertura e all’avvio degli sportelli. Contestualmente la Saga provvederà alla gestione di uno Sportello informativo all’interno dell’aeroporto attraverso un percorso di collaborazione e formazione con l’Aptr e gli stessi uffici opereranno sotto il controllo e il coordinamento dell’Azienda promozione turismo e di un Organismo paritetico che sarà costituito dai rappresentanti degli Enti promotori.

Già definiti i servizi che verranno svolti dai vari uffici,ossia , l’informazione diretta, via telefonica o telematica, sulle opportunità turistiche offerte dalla città, dai comuni limitrofi e dalla Regione e ancora sull’organizzazione dei servizi; la distribuzione del materiale teso alla promozione della località e dell’intero territorio provinciale; informazione sulla disponibilità ricettiva provinciale e regionale, nonché di altri servizi turistici presenti sul territorio; servizi di accoglienza e assistenza all’ospite, la gestione di uno sportello reclami a tutela del consumatore; promozione e cura espositiva di prodotti regionali; raccolta e monitoraggio dei dati sui servizi erogati; collaborazione nella raccolta dei dati statistici nei tempi e nelle modalità stabilite dall’Aptr; predisposizione di itinerari di visita personalizzati; servizi di assistenza ai turisti anche attraverso la vendita di biglietti per il trasporto pubblico, spettacoli, pubblicazioni di settore, servizi di prenotazione, bookshop turistico, attività di merchandising per articoli distribuiti o di riferimento degli enti sottoscrittori; servizi relativi allo ‘SpazioInformaGiovani’ presso lo Iat di Pescara Centro; attività di supporto agli Enti sottoscrittori della convenzione per l’organizzazione di eventi e manifestazioni, percorsi personalizzati, servizi di guida turistica, estensione dell’orario di apertura dell’ufficio Iat per particolari periodi.

L’Ufficio Iat presso l’ex Silos osserverà l’apertura annuale secondo un monte ore annuo minimo pari a 2.568 ore, garantendo lo svolgimento del servizio anche nei giorni festivi (domeniche comprese, esclusi i giorni di Natale, primo gennaio e Pasqua); sarà motivo di preferenza nell’offerta l’eventuale proposta, anche in via sperimentale, di svolgimento del servizio anche nelle ore serali nei mesi estivi. Lo Sportello della Stazione Marittima, i cui costi di manutenzione straordinaria e ordinaria saranno a carico della Provincia, osserverà apertura stagionale in corrispondenza dell’operatività dei collegamenti marittimi nei mesi di luglio e agosto; infine lo sportello presso l’aeroporto effettuerà orari consoni al servizio per l’utenza aeroportuale proposti dal gestore Saga.

Non solo: per il periodo estivo potremo anche valutare l’opportunità di istituire un ulteriore punto informativo stagionale e serale in piazza Salotto o in prossimità della riviera. I costi di compartecipazione a carico dei vari partner sono stimati in circa 77mila euro complessivi: 62mila euro per l’Ufficio Iat di Pescara centro presso; 5mila per lo Sportello della Stazione Marittima; 10mila per quello dell’aeroporto, spese che verranno sostenute dagli Enti promotori, ossia 35mila euro erogati dal Comune di Pescara, 25mila dall’Aptr, 10mila dalla Provincia (che sosterrà anche i costi ulteriori per l’allestimento del punto informativo presso la Stazione marittima), 5mila euro dalla Camera di Commercio, 2mila euro dalla Saga (che sosterrà però anche i costi di gestione dell’ufficio informativo dell’aeroporto); la Fondazione concorrerà con le attrezzature e la messa a disposizione della sede dell’ex Silos. Gli enti  hanno deciso già dallo scorso anno di procedere alla riorganizzazione totale di un servizio strategico, ma mai sfruttato: già dal 2008, infatti, erano stati chiusi gli sportelli presso l’aeroporto, mentre quello di Pescara centro è stato temporaneamente sospeso lo scorso gennaio, dopo la scadenza del contratto con la Pro-Loco Pescara ritenendo di dover incrementare le attività e le mansioni svolte dal nuovo sportello, procedendo con un regolare bando di gara per garantire la massima trasparenza nell’affidamento del servizio. Una procedura che non ci ha permesso di riattivare gli sportelli prima dell’inizio dell’estate, ma che comunque ci consentirà poi di beneficiare di Uffici all’avanguardia destinati non alla semplice apertura estiva, bensì a un’operatività annuale.

Pescara, gestione Uffici Informazione Turistica: prorogati al 15 luglio i termini del bando di gara ultima modifica: 2010-07-05T01:55:16+00:00 da Donatella Di Biase