Home » Sport » Calcio » Serie B » Pescara, capitale della serie B

Pescara, capitale della serie B

di Rita Consorte

presentazione calendari a PescaraPresentato il campionato di serie B. Pescara e Lanciano, iniziano con una trasferta rispettivamente a Livorno e Vercelli. Per un giorno Pescara, è diventata la capitale del calcio di serie B, numerosi i dirigenti sportivi intervenuti alla manifestazione

PESCARA – Parte ufficialmente da Pescara l’ottantaquattresima edizione della serie B. Il nuovo calendario è stato presentato ufficialmente ieri presso l’Aurum – Fabbrica delle idee di Pescara. Alla presentazione ufficiale sono intervenuti oltre alle istituzioni cittadine anche gli esponenti di tutte le società che compongono il torneo cadetto. Il nuovo torneo parte subito con una grandissima novità, grazie all’accordo di partnership siglato con la compagnia assicurativa ConTe.it, il campionato prenderà appunto il nome di “Serie B ConTe.it”. Una presentazione posticipata rispetto alla tradizione in seguito ai filoni di indagini legati al calcio scommesse e che, in virtù delle sentenze di primo grado del Tribunale Federale e in attesa delle decisioni della Corte d’Appello Federale, ha imposto l’assegnazione di una ‘X’ e una ‘Y’ relativamente ai procedimenti ufficializzati con i Comunicati ufficiali della Figc numero 15/TFN (caso Catania) e numero 16/TFN (caso Savona-Teramo). Le date – L’ottantaquattresima edizione del campionato della Serie B parte domenica 6 settembre, con un anticipo (che coinciderà con l’Open Day) sabato 5, e si chiude venerdì 20 maggio 2016. Sei turni infrasettimanali, martedì 22 settembre, martedì 27 ottobre, martedì 8 dicembre, mercoledì 23 dicembre, martedì 1 marzo 2016 e martedì 19 aprile 2016.

Nessun turno infrasettimanale serale, come ormai impegno assunto dalla Lega, si disputerà nei mesi invernali (novembre, dicembre, gennaio e febbraio) per ovviare ai disagi del clima. Per l’Immacolata si giocherà nel pomeriggio, così come, e questa è una novità per la Serie B, di sabato santo. Confermato il format natalizio che ha riscontrato grande successo sia a livello di pubblico che di spettacolo sportivo: si giocherà, dopo il 19, anche mercoledì 23 e domenica 27 dicembre, mentre la sosta invernale è prevista dal 28 dicembre a sabato 16 gennaio 2016 quando riprenderà il campionato con la prima giornata di ritorno. Il ritmo serrato permetterà al torneo di terminare prima dell’inizio dei campionati europei in Francia.

 “Sarà un campionato bellissimo – ha dichiarato il Presidente della LNPB, Andrea Abodi, durante la presentazione del calendario ufficiale della nuova stagione – perché anche quest’anno sarà aperto e ricco di sorprese. Tutte le squadre possono puntare al massimo, come del resto ci insegna la storia recente di questo torneo”. 

Aurum presentazione calednario BLE ABRUZZESI – Nella prima di campionato entrambe le squadre abruzzesi (Pescara e V.Lanciano) saranno impegnate rispettivamente in trasferta il Pescara contro il Livorno ed il Lanciano contro la Pro Vercelli. Il 12 settembre alla seconda giornata ci sarà l’esordio casalingo per entrambe le abruzzesi il Pescara ospiterà il Perugia mentre la V. Lanciano affronterà in casa una delle due squadre (Ascoli o Entella), che dovrebbero essere ripescate in B al posto di Teramo e Catania entrambe coinvolte nel calcio scommesse. Alla terza di campionato la V.Lanciano sarà di scena sull’ostico campo di Trapani, mentre il Pescara sarà ricevuto dal Bari; alla quarta giornata all’Adriatico arriverà la neopromossa Salernitana mentre il Lanciano ospiterà il Vicenza di Marino. Il Pescara alla quinta giornata si troverà di fronte in trasferta il Vicenza di Marino, mentre la V.Lanciano sarà di scena a Modena; il 3 ottobre all’adriatico arriverà il Cagliari di Melchiorri mentre a Lanciano ci sarà lo Spezia. Alla settima giornata di campionato il Pescara giocherà in trasferta ancora da decidere chi sarà l’avversario mentre la V.Lanciano si recherà a Bari; mentre all’ottava giornata il Pescara andrà a Trapani e la V. Lanciano ospiterà la neopromossa Como. Per la nona giornata il Lanciano si recherà a Brescia, mentre il Pescara ospiterà la Pro Vercelli, alla decima giornata il Pescara farà visita al Novara dell’ex tecnico Baroni; mentre al G. Biondi arriverà la temibile Salernitana.

All’undicesima giornata le abruzzesi saranno impegnate il Lanciano a Cesena mentre il Pescara riceverà l’ostico Crotone; alla dodicesima giornata entrambe le squadre abruzzesi saranno impegnate contro le squadre umbre il Pescara in casa contro la Ternana; mentre il Lanciano a Perugia. Per la tredicesima giornata il Pescara sarà ricevuto dal neopromosso Como ed il Lanciano riceverà il Crotone; alla quattordicesima di campionato il Pescara riceverà l’Avellino mentre il Lanciano sarà impegnato in trasferta con l’avversario da definire. Alla quindicesima di campionato il Pescara di Oddo sarà di scena nella tana del Cesena mentre il Lanciano ospiterà il Latina;  nella sedicesima il Lanciano farà visita al Novara dell’ex tecnico Baroni  e  il Pescara riceverà lo Spezia. Nella diciassettesima giornata di campionato il Pescara sarà di scena a Brescia, mentre il Lanciano ospiterà in casa il Cagliari di Melchiorri; alla diciottesima giornata l’Avellino riceverà il Lanciano, e il Pescara di Oddo, affronterà in casa un avversario da definire. Nelle ultime tre giornate di campionato esattamente alla diciannovesima è previsto il derby a Lanciano, mentre alla ventesima il Pescara ospiterà il Modena e  il Lanciano sarà di scena al Liberati di Terni; nell’ultima di campionato il Pescara sarà di scena a Latina e  il Lanciano ospiterà il Livorno.

Pescara presentazione calednario BLE INTERVISTE – Subito dopo il sorteggio dei calendari, i personaggi sportivi si sono concessi ai cronisti ed il primo a fare gli onori di casa è stato il presidente della Lega calcio serie B Andrea Abodi:

“Credo che questo campionato debba essere vissuto con grande determinazione e intensità fino all’ultimo, la tradizione in qualche maniera ha eliminato questa legenda, ma non sempre è stata confermata, quindi sono contento che sarà un campionato imprevedibile, avvincente, come lo è stato l’anno scorso. Facciamo tesoro delle cose che sono successe lo scorso anno, sarà un campionato ricco di contenuti. Tante novità piccole o grandi che siano come la disputa dei play off nei quali non conterà più la posizione di classifica, ma in caso di parità si andrà prima ai supplementari e poi ai rigori e l’introduzione di una nuova misura denominata cartellino verde che alla fine della stagione premierà le azioni più significative di fair play, speriamo di poter essere di buon esempio per gli altri, con tutti gli elementi di tradizione e di innovazione. Ci sono tanti ingredienti che caratterizzano questo campionato. Il calcio è lo sport più bello del mondo, con tutto il rispetto per le altre discipline, siamo consapevoli di essere un campionato di secondo livello rispetto alla serie A, quindi sappiamo stare al nostro posto, abbiamo grandi margini di miglioramento, ce la metteremo tutta e speriamo che il pubblico apprezzi il nostro lavoro”.

Dopo il presidente della Lega Abodi, ecco il Direttore sportivo del Pescara, Repetto che commenta così l’inizio del campionato del Pescara:

“L’avvio è difficile, ma sarebbe stato difficile contro chiunque perché siamo una squadra con tantissime assenze, considerando le convocazioni in nazionale che già ci sono state, avremo una decina di giocatori non disponibili. Un avvio molto difficile, le attese ovviamente ci sono, però c’è anche da rendersi conto che è una squadra completamente cambiata specie nella fase d’attacco, quindi ci vorrà un po’ di tempo per amalgamare i giocatori e trovare la quadratura del cerchio. L’unica certezza che abbiamo è che il nostro allenatore ha la sua idea di calcio, la sa trasmettere, sa mantenere bene il gruppo, cosa riusciremo a fare in questo momento non lo so ma ci sono sicuramente squadre più attrezzate di noi”.

Il tecnico della Virtus Lanciano, Roberto D’Aversa, commenta così l’inizio del torneo per la sua squadra:

“Sicuramente affrontiamo squadre all’inizio con i nostri stessi obiettivi, ma ciò non significa che siano partite facili perché si va a giocare a Vercelli che è un campo sicuramente difficile, si gioca sul sintetico, l’anno scorso ci abbiamo perso, quindi guai a sottovalutare l’avversario. È una partita importante come mai perché affrontiamo un squadra che come noi cercherà di salvarsi, ma cerchiamo di partire bene. Con il Pescara giocheremo di nuovo sotto Natale, al presidente Sebastiani porta sempre fortuna, a parte gli scherzi ci si augura che ci sia spettacolo, com’è sempre successo, speriamo senza nient’altro, che sia una partita bella e pulita. È meglio che sia una partita infrasettimanale perché a livello logistico sarà un vantaggio per entrambi. Il calciomercato? Numericamente siamo già di meno rispetto aglio anni passati, quindi speriamo che non ci siano altre partenze, dobbiamo pensare a completare questo organico e a mantenere i giocatori importanti. Per noi è il quarto anno di serie B, questo deve essere un motivo di orgoglio, soprattutto se andiamo a vedere che una squadra come la Salernitana ha impiegato anni per tornarci. Dobbiamo continuare a fare quello che abbiamo fatto fino ad ora con tutte le nostre forze”.

Pescara, capitale della serie B ultima modifica: 2015-08-26T18:07:22+00:00 da Rita Consorte