Noè Lucidi, al via il progetto ‘Junior Campus’

banchi-scuolaBen 200 ore di attività di potenziamento gratuite per gli iscritti alla scuola primaria teramana

TERAMO – Si chiama ‘Junior Campus’ il progetto sposato dall’Istituto Comprensivo ‘Zippilli-Noè Lucidi’ per favorire i percorsi extracurricolari degli alunni iscritti alla scuola primaria ‘Noè Lucidi’ di Teramo. Ben 200 ore da destinare ad attività di potenziamento musicale, linguistico, teatrale, digitale, sportivo artistico e di educazione ambientale in forma del tutto gratuita per coloro che decideranno di partecipare al progetto.

“Si tratta – spiega meglio il dirigente scolastico Lia Valeri – di un’idea nata nell’ambito del Por Fse Abruzzo 2014-2020, che ci vede come Istituto capofila sul territorio teramano e che abbiamo deciso di abbracciare soprattutto per offrire una opportunità in più alle famiglie che reputano preziose le potenzialità delle attività extracurricolari ma che non sempre sono nella condizione di poterle sostenere. Da qui la scelta del progetto in questione, che sarà indirizzato a un massimo di 75 alunni”.

I partecipanti saranno selezionati tra gli iscritti alla scuola primaria ‘Noè Lucidi’. A loro saranno riservati alcuni rientri pomeridiani nei quali, dopo aver usufruito della mensa scolastica, i bambini potranno dedicarsi a specifiche attività di potenziamento, dalla musica all’inglese, dal teatro al coding al servizio di doposcuola. Non solo. Il monte ore previsto sarà gestito dall’istituto in modo da favorire le famiglia anche nei periodi di sospensione delle attività didattiche, garantendo dunque la possibilità di fruire di un percorso extracurricolare anche quando la gestione familiare diventa più difficoltosa.

“Per partecipare – continua la dirigente – è sufficiente scaricare l’apposita modulistica presente sul nostro sito e consegnarla alla segreteria della scuola primaria ‘Noè Lucidi’ o inviare il tutto via mail. La scadenza delle domande di partecipazione è fissata per l’11 dicembre, dunque c’è ancora tempo per poter approfittare di questa opportunità. Il nostro obiettivo è quello di affiancare le famiglie, consentendo allo stesso tempo ai nostri allievi di promuovere interessi e scoprire attitudini, senza dimenticare l’importanza della socializzazione. E, da questo punto di vista, l’iniziativa ‘Junior Campus’ vede confluire in essa tutte queste possibilità”.

Noè Lucidi, al via il progetto ‘Junior Campus’ ultima modifica: 2017-12-07T12:59:52+00:00 da Redazione