L’Amatori domani ospita Fabriano: la presentazione del match

L'Amatori domani ospita Fabriano: la presentazione del match

PESCARA – Domenica 15 aprile alle ore 18 al Pala “Aterno Gas&Power” di Pescara si gioca la partita Amatori – Janus Bsaket Fabriano, gara valida per per la penultima giornata della regular season 2017/18. La lunga marcia del campionato si chiuderà poi domenica prossima, con la trasferta di Civitanova. Ottenere un due su due in questi match darebbe ai ragazzi del presidente Carlo Di Fabio il diritto di giocare i quarti di finale dei playoff con il fattore campo a favore. Le sfide ad eliminazione diretta inizieranno già domenica 29 aprile: siamo davvero alle porte della fase più calda della stagione. Per affrontare la partita di domenica ci vorrà la massima concentrazione: i marchigiani sono alla disperata ricerca di punti per agevolare il proprio percorso nei playoff.

La sconfitta che l’Amatori ha subito a Senigallia ha complicato il cammino dei pescaresi ma non l’ha assolutamente ostacolato; c’è a disposizione un altro match point per portare a casa il quarto posto: fare quattro punti contro Fabriano e Civitanova significherebbe portare a casa l’obiettivo. Due sfide difficili, da non sottovalutare, ma alla portata dei biancorossi, che se vogliono fare strada nei playoff e devono guardare con fiducia a partite di questo tipo; massimo rispetto per l’avversario, ma l’Amatori può prendersi questi quattro punti. Domenica scorsa, al netto di un arbitraggio poco convincente e dell’indiscutibile talento degli avversari, Pescara non ha trovato continuità in tutti e quaranta i minuti di gioco e ha concesso un po’ troppo in difesa: temi su cui lo staff guidato da coach Rajola ha duramente lavorato in settimana per consolidare le certezze dei giocatori, che, a prescindere dal risultato dell’ultima partita, vivono un buon momento di forma e arrivavano da cinque vittorie di fila.

L’avversaria di turno è la Janus Basket, una società giovane che ha ereditato l’importante tradizione della pallacanestro fabrianese e che così porta in dote l’esperienza di tanti anni tra A1 e A2. La Janus è tornata in serie B quest’anno e, da neopromossa, dovrà guadagnarsi la salvezza ai playout. Dopo qualche prestazione sottotono, recentemente l’allenatore Daniele Aniello ha rassegnato le dimissioni; lo ha sostituito l’ex giocatore Alessandro Fantozzi, che da giocatore fu playmaker di quella Livorno che, alla fine degli anni Ottanta, perse uno scudetto per una decisione arbitrale che oggi ancora fa discutere, in una delle partite simbolo della storia della pallacanestro italiana.

Da allenatore, Fantozzi ha lavorato in piazze importanti come Cecina, Reggio Calabria e Bisceglie. I due giocatori più importanti del roster marchigiano sono Dri e Gialloreto, che formano una coppia di esterni di assoluto livello per ottenere gli obiettivi stagionali, ben assistiti dal giovane Monacelli, dal capitano Bugionovo e dal veterano Quercia. Sotto le plance, l’ex Giulianova De Angelis guida un reparto di buon livello, formato anche da Marsili, Bruno e l’under Joseph Vita Sadi. La presenza di due ottimi under regala a Fabriano la possibilità di essere una squadra molto lunga, virtù davvero importante in gare particolarmente tirate. All’andata, Pescara vinse 70-65, ottenendo due punti fondamentali per guadagnare quella Coppa Italia che si disputò poi proprio in quel palazzetto.

Coach Rajola: “il nostro obiettivo è arrivare quarti e dobbiamo vincere a tutti i costi queste due partite. Fabriano ha cambiato allenatore e ha perso l’ultima partita negli ultimissimi secondi: avranno le giuste motivazioni per provare a vincere in casa nostra e cercano punti per provare a conquistare il fattore campo nei playout. Vietato abbassare la guardia: noi dobbiamo confermare la nostra crescita di quest’ultimo mese riuscendo a spalmare meglio la prestazione sui 40 minuti, perchè non possiamo ripetere quei momenti in cui ci si spegne la luce e subiamo break importanti. Abbiamo lavorato in settimana sugli aspetti difensivi perchè se vogliamo raggiungere i nostri obiettivi dobbiamo crescere molto su quell’aspetto. Fabriano è una squadra molto completa, che gioca in 9, che ha cambiato assetto e che è guidata da un Gialloreto che resta una delle guardie migliori del campionato. Servirà una partita importante per avere ragione dei marchigiani”.

GARA 1 PLAYOUT PER IL PESCARA BASKET

Anche la sorella Pescara Basket gioca una partita importante nel campionato di C Silver: sabato pomeriggio si disputa Gara1 dei playout, in trasferta sul campo di Campli. Entrambe le gare saranno seguite dai rispettivi uffici stampa e potrete trovare gli aggiornamenti sui match sulle pagine Facebook delle due squadre. Il servizio Netcasting per la partita dell’Amatori è come di consueto disponibile sul sito della Lega Pallacanestro.

L’Amatori domani ospita Fabriano: la presentazione del match ultima modifica: 2018-04-14T11:53:57+00:00 da Redazione