Home » Sport » Calcio » Serie A » Fiorentina-Pescara: a caccia di gustose sorprese nel giorno dell’Epifania

Fiorentina-Pescara: a caccia di gustose sorprese nel giorno dell’Epifania

di Direttore

gol Abbruscato Pescara-Genoa 2-0Una prova maiuscola per aprire l’anno nuovo nel modo più bello

FIRENZE – Il 2013 riparte subito con una nuova sfida di cartello per il Delfino chiamato alla dura trasferta di Firenze, contro una delle sorprese positive del campionato. Domani pomeriggio alle ore 15 i biancoazzurri se la vedranno contro i ragazzi di Montella, attualmente terza forza del campionato con 35 punti ed un ruolino impressionante tra le mura amiche con 7 successi, 2 pareggi e nessuna sconfitta. I viola hanno letteralmente cambiato volto e grazie ad una campagna acquisti in gran parte azzeccata ed un allenatore che fa giocare un ottimo calcio, tornano a respirare aria d’alta quota. Di contro un Pescara che si è rilanciato grazie al successo casalingo al foto finish contro il Catania e , in attesa di rafforzarsi sul mercato punta ,a partire nel migliore dei modi in questo nuovo anno.

VIOLA: TUTTI RECUPERATI, ASSENTE RODRIGUEZ – Formazione tipo o quasi per la Fiorentina che dovrà far a meno di Gonzalo Rodriguez ed Oliveira squalificati e di El Hamdaoui impegnato in Coppa D’Africa. Modulo 3-5-2 con Tomovic che farà reparto con Savic e Roncaglia nel pacchetto arretrato mentre a centrocampo sulle corsie esterne opereranno Cuadrado e Pasqual con Aquilani, Borja Valero e Pizarro centrali. In avanti Toni sarà affiancato dal recuperato Jovetic. Centrocampo molto tecnico che sa far girare con velocità il pallone, tanta fantasia in avanti con Jovetic ottimo suggeritore per l’ariete Toni e con due esterni molto veloci. Una squadra che come poche ha dato del filo da torcere anche alla Juventus e che quest’anno ha avuto pochi cali di tensione. Mai dire mai visto che spesso la pausa festiva restituisce diversi giocatori non al top della forma. Di certo un gioco “aggressivo” con un pressing possibilimente alto potrebbe portare qualche rischio di troppo , ma appare l’unica chance per fronteggiare un avversario che fa del possesso palla la sua arma vincente.

DELFINO: TANTI ASSENTI, SI PUNTA SU CELIK – Formazione praticamente obbligata per Bergodi che dovrà fare a meno oltre che  degli infortunati di lungo periodo come Blasi e Cosic anche di Quintero (impegnato nel campionato sudamericano u20), Vukusic (problema all’adduttore) e Zanon (problema muscolare). Si va verso la conferma dell’11 che ha superato nell’ultimo turno di campionato il Catania con Perin tra i pali e difesa costituita dai centrali Terlizzi e Capuano (in attesa dell’impiego del neo acquisto Arce) e gli esterni Balzano e Modesto. A centrocampo Togni in cabina di regia con Bjarnason e Nielsen mentre in avanti centro sinistra con libertà di movimento per Weiss a suggerire per le punte Abbruscato e Celik. Proprio quest’ultimo potrebbe rivelarsi l’arma in più per poter portare qualche grattacapo in più a Montella, vista la sua rapidità. Il gioco di rimessa sarà probabilmente il liet motiv della partita dei biancoazzurri, che pur non restando passivi, giocheranno inizialmente una gara molto accorta, serrando le fila soprattutto a centrocampo campo dove sarà fondamentale disinnescare le pericolose verticalizzazioni di Pizarro e company. Una gara dove i ragazzi di Bergodi non hanno niente da perdere. Bisognerà ripartire dell’entusiasmo che il gol di Togni ha suscitato nell’ambiente e dalle belle cose mostrate contro il Napoli (sull’1-1) e contro il Milan (sul 2-1 prima dell’autogol che ha dato il via libera agli uomini di Allegri).

In attesa di qualche prezioso colpo di mercato il Pescara prova a dire la sua a Firenze… che la Befana abbia qualche  bella sorpresa  nella calzetta?

PROBABILI FORMAZIONI:

FIORENTINA (3-5-2): Neto; Tomovic, Roncaglia, Savic; Cuadrado, Aquilani, Pizarro, Borja Valero, Pasqual; Jovetic, Toni.

PESCARA (4-3-1-2): Perin; Balzano, Terlizzi, Capuano, Modesto; Togni, Bjarnason, Nielsen; Weiss; Abbruscato, Celik.

[Foto di Massimo Mucciante per gentile concessione]

Fiorentina-Pescara: a caccia di gustose sorprese nel giorno dell’Epifania ultima modifica: 2013-01-05T17:25:07+00:00 da Direttore