Novità Cinema: otto film dal 24 gennaio, i trailer

compromessi sposi

Tra i film in uscita “Compromessi sposi”, “Creed II”, “I bambini di Rue Saint Mour 209”, “Il mio capolavoro” e “La Favorita”

Sono tantissime le novità che dal 24 gennaio si potranno trovare nella programmazione settimanale che ricordiamo si aggiorna ogni giovedì. Dopo aver indicato nella sezione cinema Abruzzo i film in proiezione nelle principali sale andiamo a vedere più nel dettaglio quali sono le novità che si potranno trovare.

FILM IN PROGRAMMAZIONE: PescaraChietiTeramoL’Aquila

Cominciamo con Compromessi sposi, di Francesco Miccichè; protagonisti Diego Abatantuono e Vincenzo Salemme. Una giovane fashion blogger di Gaeta e un ragazzo milanese che aspira a fare il cantautore sembrerebbero avere poco in comune, ma quando scocca la scintilla dell’amore ogni differenza scompare. Nel giro di una notte decidono di sposarsi. Anche i loro padri non hanno niente in comune: Gaetano è un rigido sindaco del Sud, Diego è un ricco imprenditore del Nord. Se tra i ragazzi è stato subito amore, tra i futuri consuoceri è invece odio a prima vista. A unirli un solo obiettivo: impedire a ogni costo il matrimonio dei figli. In una battaglia giocata con ogni mezzo e che coinvolgerà tutta la famiglia, riuscirà la coalizione paterna a scongiurare le nozze dei figli?

Proseguiamo con Creed II, sequel del film del 2015 Creed – Nato per combattere, spin-off della saga di Rocky Balboa. La vita di Adonis Creed è diventata un equilibrio tra gli impegni personali e l’allenamento per il suo prossimo grande combattimento: la sfida della sua vita. Affrontare un avversario legato al passato della sua famiglia, non fa altro che rendere più intenso il suo imminente incontro sul ring. Rocky Balboa è sempre al suo fianco e, insieme, Rocky e Adonis si preparano ad affrontare un passato condiviso, chiedendosi per cosa valga la pena combattere per poi scoprire che nulla è più importante della famiglia.

Per il Giorno della Memoria esce I bambini di Rue Saint Maur 209. Il film documentario della storica e regista francese Ruth Zylberman, autrice di numerosi lavori sulla persecuzione nazista e sulla memoria delle vittime della Shoah, ruota tutto intorno ad un edificio parigino dove, al tempo dell’occupazione nazista, viveva una folta comunità di ebrei.

Quarta novità: Il mio capolavoro. Diretto dal regista argentino Gaston Duprat racconta l’amicizia tra Arturo, attraente e senza scrupoli proprietario di una galleria d’arte di Buenos Aires, e Renzo, pittore astratto in declino. I due sono legati da un rapporto d’amore e d’odio che origina scontri e discussioni.

Altra novità è La favorita, di Yorgos Lanthimos, presentato in concorso alla 75ª edizione della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia e vincitore del Golden Globe per Migliore Attrice a Olivia Colman. Mentre il Regno Unito è in guerra con la Francia, le cugine Abigail Masham e Sarah Churchill sfruttano la situazione politica per diventare la favorita della Regina Anna.

Sesta novità: L’uomo dal cuore di ferro, adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Laurent Binet e incentrato sull’Operazione Anthropoid, che portò all’assassinio del leader nazista Reinhard Heydrich.Nel 1942, quando il Terzo Reich è all’apice del suo potere, la resistenza cecoslovacca a Londra decide di pianificare un’ambiziosa operazione militare, denominata Operazione Anthropoid. I paracadutisti Jozef Gabčík e Jan Kubiš vengono inviati a Praga per assassinare il più spietato leader nazista Reinhard Heydrich.

E ancora Ricomincio da me, diretto da Peter Segal. Maya Vargas è una quarantenne insoddisfatta della propria vita e del proprio lavoro; aiutata da alcuni amici, falsifica quindi le proprie credenziali per trovare un’occupazione migliore. Viene così assunta da una prestigiosa azienda di cosmetici e inizia ad assumere una posizione di alto livello. Maya decide così di sfruttare la sua “seconda occasione” per dimostrare chi è realmente, evitando contemporaneamente che si scopra la sua vera identità.

Ultima novità in uscita il 24 gennaio è Se la strada potesse parlare, adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo del 1974 da James Baldwin. Anni’70, quartiere di Harlem, Manhattan. Uniti da sempre, la diciannovenne Tish e il fidanzato Alonzo, detto Fonny, sognano un futuro insieme. Quando Fonny viene arrestato per un crimine che non ha commesso, Tish, che ha da poco scoperto di essere incinta, fa di tutto per scagionarlo, con il sostegno incondizionato di parenti e genitori. Senza più un compagno al suo fianco, Tish deve affrontare l’inaspettata prospettiva della maternità. Mentre le settimane diventano mesi, la ragazza non perde la speranza, supportata dalla propria forza interiore e dall’affetto della famiglia, disposta a tutto per il bene della figlia e del futuro genero.

A questi otto film si vanno ad aggiungere due documentari in uscita, rispettivamente, sabato 26 e domenica 27: BTS World Tour: Love Yourself e Chi scriverà la nostra storia. Il primo, musicale, è il terzo tour mondiale della band sudcoreana BTS, atto a promuovere la trilogia musicale Love Yourself, comprendente Love Yourself: Her, Love Yourself: Tear e Love Yourself. Il secondo è ambientato nel novembre del 1940 quando i nazisti rinchiusero 450 mila ebrei nel ghetto di Varsavia. Una compagnia segreta composta da giornalisti, ricercatori e capi di comunità, guidata dallo storico Emanuel Ringelblum e conosciuta con il nome in codice Oyneg Shabes (“La gioia del Sabato” in yiddish), decise di combattere le menzogne e la propaganda dei nazisti non con le armi e con la violenza ma con carta e penna.

In totale dieci nuovi film per un settimana al cinema speciale e tale da accontentare tutti i gusti.

Novità Cinema: otto film dal 24 gennaio, i trailer ultima modifica: 2019-01-23T14:29:44+00:00 da Marina Denegri