Home » Attualità » Sociale » Contrasto a violenza di genere e domestica, l’incontro CPO provinciale

Contrasto a violenza di genere e domestica, l’incontro CPO provinciale

da Redazione

incontro contrasto violenza

TERAMO – Grande partecipazione, nella Sala Consiliare della Provincia di Teramo, all’incontro organizzato venerdì scorso dalla Commissione Pari Opportunità provinciale con i sindaci, gli assessori alle Pari Opportunità e alle Politiche Sociali dei Comuni della Provincia, le CPO comunali e le associazioni del territorio che lavorano per contrastare la violenza sulle donne.

Tema dell’incontro la prevenzione ed il contrasto alla violenza di genere e domestica e gli strumenti a disposizione per supportare le vittime di violenza, con la presentazione della campagna permanente della Polizia di Stato per contrastare il fenomeno e prevenire i femminicidi.

“…Questo non è Amore” da parte della dirigente della divisione anticrimine, Mariapia Marinelli, che ha illustrato altresì la misura dell’Ammonimento del Questore, attraverso esempi pratici, l’App YouPol, con la quale i cittadini possono segnalare, anche in modo anonimo, gli episodi di spaccio e bullismo e, dal 2020, anche episodi di violenza domestica e come riconoscere i segni, invisibili, della violenza psicologica ed economica.

Un incontro che ha chiarito come focalizzare i fattori di rischio e vulnerabilità delle possibili vittime di violenza, specificando come affrontare tali situazioni ad una platea che, sovente, si trova a fronteggiare problematiche relative alla violenza di genere e domestica.

Presenti il Presidente della Provincia, Camillo D’Angelo, e il Questore di Teramo, Carmine Soriente, che ha consegnato alla Presidente della Cpo, Amelide Francia, le brochure della campagna Antiviolenza della Polizia ricevendo in cambio le brochure dei servizi del Centro Antiviolenza La Fenice.

Un momento di confronto e riflessione, con tutti i presenti che ha evidenziato il grande lavoro che le Forze di Polizia svolgono quotidianamente sul territorio ed ha rafforzato la capacità di Enti, Forze dell’Ordine ed Associazioni di fare rete per attuare una necessaria prevenzione ed un efficace contrasto alla violenza.

Presenti anche la vice presidente della CPO Angela Mascia e le componenti Maria Cristina Marroni e Lidia Albani.

Ti potrebbe interessare