Home » L'Aquila » Tra “100 Solutions for the Climate” c’è il progetto di Collarmele

Tra “100 Solutions for the Climate” c’è il progetto di Collarmele

di Donatella Di Biase

Prevede la realizzazione di due pensiline fotovoltaiche dotate di  sistemi di ricarica per auto e bici elettriche e propone un esempio di  percorso virtuoso  verso la mobilità sostenibile

L’AQUILA – Bella vetrina internazioImmaginenale per la Regione Abruzzo sarà la sessione XXII della Conferenza delle Parti (COP 22) dell’UNFCCC , prevista dal 7 al 18 novembre 2016 ,  e che si pone l’arduo  l’obiettivo di rendere operativo l’Accordo di Parigi.Si terrà in Marocco,che ha già ospitato la COP 7 nel 2001 e conferma il suo impegno nella lotta contro i cambiamenti climatici.

La visibilità per la nostra Regione viene dal progetto del Comune di Collarmele (AQ) risultato  vincitore del concorso internazionale “100 Solutions for the Climate” che prevedeva la raccolta di soluzioni concrete ed innovative in materia di lotta ai cambiamenti climatici.

Quello abruzzese è stato l’unico progetto italiano inserito nella lista dei 100 vincitori e  consiste nella realizzazione di due pensiline fotovoltaiche ombreggianti dotate di relativi sistemi di ricarica per auto e bici elettriche.

CollarmeleIn continuità con il “World Wide Views on Climate and Energy”, il primo dibattito planetario cittadino su clima ed energia che si è svolto in 76 Paesi di tutto il mondo, il concorso “100 Solutions for the Climate” è stato promosso dal Ministero Francese dell’Ambiente, dell’Energia e dei Mari e ha visto la Regione Abruzzo nel ruolo di coordinatore per l’Italia.

Il Sottosegretario Regionale con delega all’Ambiente Mario Mazzocca e il Sindaco di Collarmele Antonio Mostacci hanno commentato il successo del progetto che si pone come un esempio di  percorso virtuoso  verso la mobilità sostenibile .progetto collarmele

Infatti si tratta di un sistema che si prefigge  contemporaneamente due obiettivi improntati allo sviluppo sostenibile  :

il vantaggio per l’ambiente  derivante dall’uso di energia pulita e rinnovabile

la promozione di veicoli ecologici che  azzerano le  emissioni nocive e contrastano l’inquinamento atmosferico.

«Lavorando in sinergia con il dicastero del Ministro francese Ségolène Royal e a stretto contatto con diverse realtà internazionali – commenta il Sottosegretario Regionale con delega all’Ambiente Mario Mazzocca – la Regione si è fatta promotrice dell’evento diffondendolo in tutto il territorio, sollecitando e raccogliendo candidature. Sono stati presentati 587 progetti fra i quali 19 provenienti da cittadini, scuole e Comuni d’Abruzzo, tutti accolti e ritenuti meritevoli di premiazione su temi quali efficienza energetica degli edifici, realizzazione di giochi interattivi sul tema rinnovabili e risparmio energetico, azioni di sensibilizzazione su tematiche energetiche e di lotta al cambiamento climatico, riutilizzo materiali, agricoltura sostenibile, veicoli elettrici, e produzione di energia attraverso gli pneumatici, sistema innovativo per consentire alle galline padovane di vivere in modo ottimale”.

Il progetto del Comune di Collarmele – continua Mazzocca – è l’unico italiano vincitore del concorso internazionale e si esplica nell’istallazione di pensiline fotovoltaiche per la ricarica di auto e bici elettriche, intervento caratterizzato dal basso impatto ambientale e dalla volontà d’intraprendere un percorso strutturato verso la mobilità sostenibile. La volontà dell’amministrazione è quella di arrivare ad essere un Comune che tende alla massima sostenibilità ambientale, adottando tutte quelle misure necessarie per minimizzare l’immissione di CO2 in atmosfera, sia con interventi pubblici che attraverso azioni di sensibilizzazione dei cittadini residenti”.

Dal 22 aprile al 6 giugno 2016 i cittadini di tutto il mondo, anche organizzati in gruppi, hanno presentato le proprie idee-progetto sulla piattaforma .

Selezionate attraverso una votazione online degli internauti di tutto il mondo, le 100 proposte vincitrici, saranno illustrate da luglio a novembre, con particolare risalto nell’ambito della XXII Conferenza delle Parti (COP22) .

Tra “100 Solutions for the Climate” c’è il progetto di Collarmele ultima modifica: 2016-07-17T12:21:48+00:00 da Donatella Di Biase