Pescara, dal 18 al 21 gennaio i Campionati Italiani di Danza Sportiva

presentazione Campionati Italiani di Danza Sportiva
Al Pala Giovanni Paolo II giudici  d’eccezione Carla Fracci ,Gino Landi e Renato Greco

PESCARA – Sarà Carla Fracci uno dei giudici d’eccezione dei Campionati Italiani Assoluti di Danza Sportiva che si terranno dal 18 al 21 gennaio al Palasport “Giovanni Paolo II” di Pescara. La signora della danza nazionale sarà a Pescara sabato 20 in occasione delle esibizioni dei ballerini di classica, insieme ad altri illustri esponenti di questo mondo e maestri coreografi, come Gino Landi e Renato Greco.

Alla presentazione dell’evento hanno preso parte il vice sindaco Antonio Blasioli, il presidente del Coni Enzo Imbastaro, il presidente Federale della Fidas (Federazione Italiana Danza Sportiva), Michele Barbone e quello regionale Francesco D’Orazio, insieme con Enzo Reciniti e Andrea Fulco, motori dell’organizzazione sul posto e gli atleti Nicolas e Maria Baffoni, campioni mondiali.

Sarà un evento davvero speciale, grazie anche alla presenza di una vera e propria signora della danza qual è la nostra Carla Fracci – dice il vicesindaco Antonio Blasioli – Sono certo che la danza sportiva renderà la nostra città capitale di un mondo molto animato la prossima settimana. Abbiamo avuto contatti con la Federazione e siamo contenti di ospitare uno degli eventi più importanti. Saremo felici di accogliere i ballerini, tutti i rappresentanti di questo mondo e invitiamo la città a godersi uno spettacolo davvero bellissimo: gli ingressi al Palasport sono infatti liberi e a disposizione di chiunque voglia trascorrere del tempo ammirando questi splendidi atleti”.

“Siamo felici di portare a Pescara questo evento – così Michele Barbone, presidente federale Fidas. Nel calendario delle gare 2018, al primo posto della danza sportiva ci sono gli assoluti italiani, il primo fine settimana che interessa la competizione e le specialità delle danze artistiche lo facciamo qui, dove non abbiamo mai fatto gare di livello nazionale. Una scelta dettata dall’attivismo del comitato regionale e dal grande fermento vissuto qui in Abruzzo.

Le gare sono distribuite in 4 giorni e sono tutte quelle del gruppo delle danze artistiche: Show Dance, Oriental Dance, Folk, Boogie Woogie, Hip Hop, Disco, Danze Argentine, Modern contemporary, Jazz Dance Danze Caraibiche e Danza Classica. Una specialità, quest’ultima, per la quale ci onoriamo di avere una giuria composta da un talento e una maestra di altissimo pregio qual è Carla Fracci, con lei sabato 20 ci saranno anche Renato Greco e Gino Landi.

Competizione e anche spettacolo: oltre alla Fracci avremo come ospite d’onore la campionessa olimpica di sci da fondo Manuela Di Centa, atleta olimpica e membro d’onore del Comitato Olimpico che farà da madrina all’ingresso della breakdance nelle discipline e nei giochi olimpici giovanili, un’entrata che andava suggellata con una delle atlete più amate d’Italia. Ci sarà, infine anche la prima esibizione di una nuova disciplina, il cheerleading, recentemente assegnata. Gli atleti sono circa 850, l’ultima edizione degli assoluti di due anni fa erano 620, ci sono 200 in più e siamo certi che sarà un’edizione eccezionale.

Giovedì prossimo ci sarà l’inaugurazione alle 15,30, tutti i giorni si comincia dalle 8,30 per circa 12 ore, sabato 20, il pomeriggio ore 15,30 presenteremo il cheerleading con la Fracci e Di Centa. Poi ci prepareremo per il 5 e il 6 maggio perché a Pescara si terranno gli Interregionali settore Centro Italia e il 26 e 27 sempre maggio la Coppa Italia per le danze caraibiche, oltre ai campionati regionali il 22 e il 22 aprile”.

“Grazie alla Federazione che ha voluto dare questa manifestazione e al comitato regionale abruzzese perché è un settore importante per l’Abruzzo – sottolinea il presidente Coni Enzo Imbastaro – Da presidente Coni ho iniziato a frequentare le competizioni di danza sportiva e non avrei mai pensato di trovare un vero e proprio popolo in queste discipline. Da dieci anni il movimento si sta affermando ed è di grandissimo spessore qualitativo e quantitativo con i suoi 120.000 tesserati in Italia. Questa manifestazione è anche uno strumento di grande promozione per il nostro territorio, ci sono tante iniziative della nostra regione, speriamo di poter diventare un punto di riferimento per la federazione”.

“Pescara è pronta a diventare la città della danza sportiva – così Francesco D’Orazio Presidente regionale Fidas – e siamo convinti che questo giovi tantissimo all’immagine della città e allo sport a tutti i livelli. Avremo talenti nazionali ma anche nostri come Nicolas e Maria Baffoni, campioni di danza sportiva dal 2012, anno in cui sono diventati campioni del mondo, dal 2012 al 2017 campioni italiani e fino ad oggi fanno parte del club azzurro che permette la preparazione degli atleti nella scuola del Coni all’Acqua Acetosa. In Abruzzo abbiamo circa 87 società con un buon incremento di affiliati da cinque anni a questa parte e un numero in crescita di ballerini”.

“Portiamo una scenografia davvero particolare che esordirà a Pescara con 400 metri di led – così Enzo Reciniti, responsabile eventi Fidas e con Andrea Fulco motore dell’evento – Il Palazzetto diventerà un luogo di gara e anche di spettacolo, dove chiunque potrà venire ad assistere alle gare e godere di esibizioni davvero ad altissimi livelli”.

Pescara, dal 18 al 21 gennaio i Campionati Italiani di Danza Sportiva ultima modifica: 2018-01-14T00:42:01+00:00 da Redazione