Valle del Giovenco-Hellas Verona 1-1: Locatelli rompe l’incantesimo, Rantier salva gli scaligeri

AVEZZANO (AQ) – La Valle del Giovenco conquista un buon punto contro la capolista Verona al termine di una gara giocata a viso aperto dalla squadra di mister Cappellacci. La rete di Locatelli in avvio, oltre a rompere l’imbattibilità esterna degli scaligeri ha permesso agli abruzzesi di poter gestire con la giusta intelligenza tattica un match molto combattuto a centrocampo. Il Verona è apparso in un periodo di calo e pur tenendo spesso il possesso palla ha creato poche azioni pericolose. Il tecnico Remondina a fine partita si dice recrimina sul risultato e a suo avviso ci sarebbero dei dubbi circa la posizione di Locatelli in occasione del gol:

La squadra è partita col piglio giusto per vincere, l’episodio dell’1-0 ci ha penalizzato. L’assistente doveva segnalare la posizione di Locatelli, sono occasioni che possono farti perdere il match. I miei sono stati bravi a rimanere tranquilli e macinare gioco dall’inizio alla fine. Gli avversari ripartivano, bravi noi a pareggiare e cercare il sorpasso. Peccato non esserci riusciti.

Tra i padroni di casa da registrare in particolare le assenze di Birindelli, De Angeli e Negro per squalifica mentre tra le fila gialloblù assente Burato, sostituito da Esposito.

Partono bene gli ospiti che con Berrettoni al 10′ sfiorano la rete: azione di Di Gennaro che serve un pallone in profondità per la punta scaligera che viene chiusa tempestivamente dall’attento Molinari. La risposta dei padroni di casa porta al vantaggio: al 12′ è Locatelli a trovare il tap-in giusto sul traversone dalla sinistra deviato da Bettini.

Botta e risposta con l’azione di Bettini che su cross sul primo palo non trova Rebecchi anticipato nell’occasione da Comazzi e con la risposta di Rantier (16′) che su punizione pesca Cangi che manca l’aggancio sotto porta, attento Bifulco. Due minuti dopo ancora il portiere dei marsicani a compiere un buon intervento su Rantier ben lanciato da Anselmi. Al 30′ la Valle del Giovenco perde per infortunio Rebecchi che viene sostituito da Bettega. Al 40′ palla buona per Berrettoni che colpisce sull’esterno della rete.

Ripresa con il Verona più determinato prima al 4′ sfiora il bersaglio con Di Gennaro di testa quindi al 9′ pareggio con il solito Rantier che su assist di Berettoni in area di rigore in mezza rovesciata batte l’incolpevole Bifulco. Quindi ancora Verona con Di Gennaro che al 58′ viene anticipato a Molinari, al 65′ con Rantier che si vede bloccare il diagonale dopo il suggerimento di Berrettoni e al 78′ con l’azione personale di Farias che conclude male sotto porta.

Finale con un pericolo per parte: la Valle del Giovenco al 40′ sfiora il vantaggio con Dall’Acqua che viene anticipato da Rafael, l’Hellas invece al 43′ si rende pericoloso con Anselmi che di testa, su corner di Farias, colpisce fuori.

Nella lotta alla salvezza solo il Foggia fa un passo in avanti, per il resto tutto invariato aspettando il posticipo tra Andia e Lanciano. Prossimo impegno a Ferrara contro una Spal in cerca di riscatto dopo aver interrotto all’Adriatico il buon rendimento in campionato delle ultime settimane.

TABELLINO:

VALLE DEL GIOVENCO: Bifulco 6,5; N’Zè 7, Molinari 6,5, Petitto 6,5, Pomponi 6,5; Locatelli 7 (43′ st Suriano), Ferraresi 6,5, Giordano 6,5, Capparella 6, Bettini 7 (33′ st Dall’Acqua), Rebecchi 6(32′ pt Bettega). (Merletti, Di
Bella, Cesar, Cipolla). All. Cappellacci

HELLAS VERONA F.C.:
Rafael; Cangi, Comazzi, Anselmi, Pugliese; Russo, Burato, Pensalfini; Berrettoni (31? st Farias); Di Gennaro (30′ st Colombo), Rantier (41′ st Ciotola). (Ingrassia, Massoni, Campagna, Garzon). All.
Remondina

Arbitro: Paparazzo di Catanzaro

Assistenti: Pedrini, Romei

Reti: 12′ pt Locatelli; 9′ st Rantier

Ammoniti: Berrettoni (Ve); Pomponi, Molinari (VdG)

Valle del Giovenco-Hellas Verona 1-1: Locatelli rompe l’incantesimo, Rantier salva gli scaligeri ultima modifica: 2010-03-15T11:47:38+00:00 da Direttore