“Un piccolo Chopin” si racconta …

Successo di pubblico nella prima tappa del nuovo tour di Marco Masini

PESCARA – Le note del celebre successo del ’93 sono il “leitmotiv” del nuovo concerto del cantautore toscano ieri presente con la sua musica e poesia al Teatro Massimo di Pescara.

E la mia adolescenza è stata tutta un’esercitazione vicino a una finestra con gli altri che giocavano a pallone ormai ero diverso la vita aveva tutto un altro odore.

Marco si racconta, si emoziona, regala preziose ed intense sensazioni ai suoi numerosi fans giunti per applaudire i nuovi e vecchi successi ma soprattutto l’artista dalla forte sensibilità e dal grande temperamento.

Oltre due ore di concerto suddiviso in due parti che ha trasportato il pubblico in un viaggio nella vita del cantante che ha alternato vecchi e nuovi successi dell’ultima sua creazione dal titolo “Niente d’importante” che prende spunto dal suo omonimo singolo e che dal il nome al nuovo tour 2012 “Niente d’importante” che toccherà numerose città in tutta Italia (link).

Sempre forte il legame con il suo pubblico tra paure e gratificazioni:

Avevo un pò di timore per questo nuovo tour stasera appena entrato abbiamo visto cantare ogni parola e ogni virgola delle due storie nuove che ho raccontato all’inizio e questo mi gratifica perchè solo Voi attraverso un gesto, un sorriso riuscite sempre a farmi sentire un uomo.

Masini parla d’amore e non potrebbe essere altrimenti sfogliando la sua discografia, le hits che hanno fatto cantare e fanno ancora cantare la sua generazione e quelle nuova, ieri forse un pò inaspettatamente nutrita come presenza. Forte il ricordo per il produttore discografico, compositore e paroliere italiano, recentemente scomparso, Giancarlo Bigazzi:

Auguro di trovare anche Voi una persona in grado di cambiarvi la vita da tutti i punti di vista che ti da consigli che si intromette nella tua vita in maniera positiva così devastante da cambiartela. Io l’ho trovata si chiamava Giancarlo Bigazzi. Mi ha insegnato tantissimo non solo a cantare, mi ha insegnato un mestiere che ha bisogno di cuore e sensibilità e senza forza e determinazione non si riesce a comunicare con gli altri e questo anche da un punto di vista sociale. Non so se lui mi ascolta ma io lo porto sempre dentro e in questo tour voglio condividere con Voi l’ultima storia che ho vissuto con lui.

Storie di persone semplici che si accorgono che nella vita poi in fondo i protagonisti sono proprio loro:

Si va spesso alla ricerca degli eroi visti suoi fumetti o quelli della televisione senza accorgerci che poi ci rendiamo conto che i veri eroi sono quelli che ci stanno vicino, quelli che all’inizio non li consideriamo, quelli che piano piano crescendo impariamo ad amare sempre di più. Oggi più di ieri sento il dovere di proteggere e di amare chi mi ha messo al mondo.

Amore nella sua positività e negatività che lascia il segno. Un ciclone come definisce Masini che non si spegne con l’adolescenza ma in grado di travolgere sempre:

L’adolescenza è il momento più bello della vita, quello dove arriva il primo amore dove arriva quel ciclone che ti riduce in un pezzettino e qualcosa di sconvolgente. Si pensa che crescendo questo amore non sia più così e invece mi sono accorto che l’amore ogni volta mi stordisce.

Tra i momenti più toccanti il ricordo di Lucio Dalla attraverso l’interpretazione della canzone Anna e Marco, successo del 1979 che racconta la storia di due ragazzi di periferia che la domenica pomeriggio si recano in discoteca. Hanno problemi emotivi: Anna non è contenta della sua vita e Marco ha in sé qualcosa di ribelle.

Nei ringraziamenti finali, estesi alla sua band e a tutti i collaboratori di questo nuovo progetto viene definita a “sensazione” la scelta del montaggio della scaletta dei brani.

Di certo un lavoro importante che regala momenti di emozione dove la musica viene impreziosita dalla poesia, dall’attenta scelta di luci, colori, immagini ed effetti speciali…

SCALETTA DEL TOUR 2012 – PESCARA:

Intro Un piccolo Chopin

Non ti amo più

Colpevole

E ti amo

Cenerentola innamorata

Disperato

Intro Un piccolo Chopin

Il niente

Lasciami non mi lasciare

Caro babbo

Ci vorrebbe il mare

Benvenuta

Ancora vita è

Ti vorrei

Le ragazze serie

Ripresa Un piccolo Chopin

Niente d’importante

L’amore si ricorda di te

Fino a tutta la vita che c’è

Cantano i ragazzi

L’amore sia con te

Perchè lo fai

Principessa

Ti innamorerai

Bella stronza

Vaffanculo

Un piccolo Chopin

Anna e Marco (Omaggio a Lucio Dalla)

L’uomo volante

Marco come me

“Un piccolo Chopin” si racconta … ultima modifica: 2012-03-30T12:42:39+00:00 da Direttore