Home » Sport » Calcio » Serie B » Tim Cup, Pescara-Sudtirol 2-0: successo firmato Valoti-Torreira

Tim Cup, Pescara-Sudtirol 2-0: successo firmato Valoti-Torreira

di Redazione

Pescara e Sudtirol a centrocampoPositivo esordio in Tim Cup per i biancazzurri che risolvono il match con una rete per tempo

PESCARA – Successo per 2-0 del Pescara sul Sudtirol nella gara valida per il 2° turno eliminatorio di Tim Cup. Hanno deciso il match le reti nel primo tempo di Valoti e nella ripresa di Torreira. Buona la prova della squadra di Oddo, specialmente nella prima frazione di gioco, testimoniata dagli applausi a fine partita del pubblico, non delle migliori occasioni ,ma pronto ad incoraggiare i biancazzurri in questo avvio di stagione. Positivo l’esordio di Verre a centrocampo, in crescita Valoti e Torreira, mobile ma ancora piuttosto inconcludente Vukusic. Tra le file ospiti da sottolineare la buona prova del giovane classe ’92 Kirilov.

COSÍ IN CAMPO – Oddo inserisce tre novità rispetto all’amichevole casalinga contro il Sassuolo. In difesa con Zampano e Zuparic troviamo Fornasier centrale e Mignanelli esterno di sinistra; a centrocampo il neo acquisto Verre con Torreira e Selasi mentre Valoti fa il trequartista dietro le punte Lapadula e Vukusic, preferito a Caprari. La risposta della squadra dell’ex allenatore del Pescara, Giovanni Stroppa con il 4-3-3: davanti a Miori linea a quattro con Tait, Mladen, Tagliani e Bassoni; linea mediana con Girasole, Fulrlan e Bertoni mentre in avanti il tridente formato da Kirilov, Maritato e Crovetto.

gol Pescara ValotiSI MUOVE BENE IL FRONTE OFFENSIVO, VALOTI SBLOCCA – Al 13′ prima chance della partita per gli ospiti che divorano una buona occasione con Crovetto che solo in area conclude debole rasoterra su Fiorillo. Passano tre minuti e arriva il vantaggio del Pescara con Valoti che deposita la palla in rete di piatto dopo una primo tentativo di Lapadula, che si fa sbarrare la strada dall’estremo numero uno ospite. Delfino molto mobile sul fronte offensivo con Lapadula e Vukusic che si impegnano a creare spazi per colpire. Al 20′ replica degli ospiti con una percussione centrale di Kirilov, tra i più attivi del Sudtirol che pesca il liberissimo Maritato in area, ma la sua conclusione tanto potente quanto centrale trova i pugni di un attento Fiorillo a dire no.

punizione PescaraSUDTIRO INTRAPRENDENTE, PESCARA ATTENTO IN DIFESA – Al 22′ Lapadula prova la punizione a giro dal limite, ma la mira è leggermente alta e qualche istante dopo Vukusic che intercetta un pallone in area diretto al portiere servendo Valoti ,ma la difesa in maglia biancorossa sbroglia la minaccia. Da applausi lo scambio in velocità del Pescara che ha coinvolto tre maglie biancazzurre e che ha innescato in area Valoti il quale si fa sbarrare la strada dall’intervento di Miori. Gara molto divertente e giocata senza troppi tatticismi con la squadra ospite a colpire di rimessa e quella biancazzurra che con il passare dei minuti dà ritmo e sostanza alle sue manovre. Ospiti intraprendenti in avanti ,ma sterili nella conclusioni a rete. Al 40′ ci prova da fuori area con un diagonale rasoterra impreciso, l’esterno difensivo Tait. In pieno recupero palla del raddoppio sui piedi di Valoti che invece di concludere di prima intenzione a rete serve Vukusic che viene anticipato ma sulla respinta è Verre a sfiorare il bersaglio con un diagonale.

gol Pescara TorreiraPALO CLAMOROSO DI VALOTI, RADDOPPIO TORREIRA – In avvio di ripresa clamoroso palo centrato da Valoti di tacco su perfetto servizio dalla destra di Verre. Gol nell’aria arriva puntuale al quinto minuto quando dopo un batti e ribatti in area Torreira è più lesto di tutti a realizzare di piatto sotto porta. Doppio cambio all’11’ per Stroppa che inserisce Bandini e Tulli per Tait e Maritato. Oddo al 20′ effettua la prima sostituzione inserendo Sansovini per Lapadula. Al 22′ prova la conclusione di prima intenzione al volo Vukusic in area, ma in posizione defilata e la sfera esce sull’esterno della rete.

TUTTO LISCIO FINO AL 90ESIMO – Al 23′ esce il giovane Torreira, tra i più propositivi per un altro giovane, classe ’97 Mandragora. Passa un minuto e primo acuto della squadra ospite nella ripresa con un colpo di testa sotto misura di Furlan, ma è attento Fiorillo a bloccare in tuffo e qualche istante dopo sempre di testa questa volta Kirilov fa quasi la barba al palo su traversone proveniente dalla destra. Al 28′ deve uscire per infortunio Kirilov, al suo posto Spagnoli. Alla mezz’ora Valoti pesca in area Vukusic che prova a superare invano il portiere in uscita. Ultimo cambio per il Delfino con Bulevardi che prede il posto di un ottimo Valoti, uscito come Torreira tra gli applausi del pubblico di casa. Al 37′ Fiorillo si esibisce in una bella respinta su conclusione proveniente da fuori area, sbarrando la strada di una possibile rimonta ai ragazzi di Stroppa.

Pescara sotto la curva nordTABELLINO:

PESCARA (4-3-1-2): Fiorillo; Zampano, Zuparic, Fornasier, Mignanelli; Verre, Torreira (dal 23′ st Mandragora), Selasi; Valoti; Lapadula (dal 20′ st Sansovini); Vukusic. A disposizione: Aldegani, Kastrati, Paolucci, Caprari, Vitturini, Bulevardi, Mitrita, Cappelluzzo, Ventola. Allenatore: Massimo Oddo.

SUDTIROL (4-3-3): Miori; Tait (dall’11’ st Bandini), Mladen, Tagliani, Bassoli; Girasole, Furlan, Bertoni; Kirilov (dal 28′ st Spagnoli), Maritato (dall’11’ st Tulli), Crovetto. A disposizione: Coser, Brugger, Sarzi, Cia, Cremonini, Fink. Allenatore: Giovanni Stroppa.

Arbitro: Marini di Roma 1

Assistenti: Del Giovane di Albano Laziale, Muto di Torre Annunziata

IV° Ufficiale: Dionisi de L’Aquila

Reti: 16′ pt Valoti, 5′ st Torreira

Ammoniti: Mignanelli, Torreira, Girasole, Mladen, Bulevardi

Recupero: 2 minuti nel primo tempo, 3 minuti nella ripresa.

Tim Cup, Pescara-Sudtirol 2-0: successo firmato Valoti-Torreira ultima modifica: 2015-08-09T22:43:52+00:00 da Redazione