Pablo Veron, stage di tango a Pescara: come partecipare

La leggenda del tango sarà a Pescara il 24 e 25 novembre per delle lezioni adatte a tutti i livelli. Le informazioni e i numeri per prenotarsi

Pablo VeronPESCARA – Il 24 e 25 novembre prossimi la leggenda del tango, Pablo Veron sarà a Pescara per un evento a cura di Avalon progetto tango. Unica data in Abruzzo, per due giorni di tango argentino con stage adatti a tutti i livelli. La Sede dello stage, gli spazi del magazine Vario in via Puccini a Pescara.

Parte fondamentale della storia del tango, ballerino di raro talento e sensibilità artistica, ha portato nel mondo l’essenza del tango argentino creando uno stile unico e inconfondibile fra passione, carisma, precisione e limpida tecnica, frutto della congiunzione tra tradizione e innovazione del tango. Per studiare con lui non solo i passi ma le dinamiche energetiche che danno vita al ballo e che resteranno patrimonio personale nel tempo.

La proposta didattica

Lo stage prevede due classi, A e B, aperte a tutti i livelli, poiché tematiche e non distinte in base agli anni di pratica, e una masterclass riservata a professionisti e esperti.

  • Per la classe: “Intenzione e direzione. Allineamento corpo-mente nei movimenti del tango”, sabato 24 novembre dalle 17 alle 20.
  • Per la classe B: “Linee e spirali nel tango. Dialogo tra energia femminile e maschile”, domenica 25 novembre dalle 15 alle 18.
  • La masterclass riservata a professionisti ed esperti, si svolge sabato dalle 15,15 alle 16,45

COME PRENOTARSI

Per info e prenotazioni ci si può rivolgere a Silvia Torrieri, telefono 3497328773.

PABLO VERON

Pablo è sinonimo di virtuosismo nel tango. La sua danza ha carattere, tecnica e, quando è richiesto, costituisce il legame perfetto tra il tango tradizionale e la nuova estetica. La sua carriera professionale è iniziata nel 1986, quando ha ballato in diversi musical come EvitaCabaret e Sweet Charity, tra gli altri. 

Nel 1988 è stato il protagonista del film Cipayos ( Sepoys ), del fimmaker argentino Jorge Coscia. La prima esperienza sul grande schermo si riflette nella sua seconda opera per il cinema: The Tango Lesson (1997). In esso, sotto la direzione della regista inglese Sally Potter, Pablo ha mostrato il suo talento come ballerino, coreografo e attore. Vale la pena notare che detto film ha vinto il Festival del Cinema argentino quell’anno. 

Pablo Verón ha lavorato con grandi registi come Alfredo Arias e le sue ballerine elettrizzanti hanno catturato l’interesse di più di una pubblicazione. Il quotidiano Liberty di Parigi lo ha definito «il miglior ballerino del mondo» e Time Out ha affermato: «Pablo Verón ha i piedi di Dio». 

Senza dubbio, Tango Argentino (il meraviglioso spettacolo di Segovia e Orezzioli) è stato un punto di svolta nella sua carriera, che si è sviluppato essenzialmente in Europa, dove le luci del tango e del Tap brillano vivacemente.

[biografia a cura di Silvina Damiani tratto da todotango.com]

Pablo Veron, stage di tango a Pescara: come partecipare ultima modifica: 2018-11-10T23:24:43+00:00 da Redazione