Sulmona, stagione teatrale 2018 – 2019: il programma

stagione teatrale 2018-2019 Sulmona

Continua la collaborazione tra il Comune di Sulmona e ACS Abruzzo e Molise, per dar forma e sostanza a questa nuova Stagione Teatrale del Maria Caniglia

SULMONA – Il cartellone per la stagione teatrale 2018/2019 del Teatro Maria Caniglia di Sulmona promette un vortice di emozioni e grande qualità per titoli e interpreti. Si tratta di otto spettacoli che vedranno in scena attori del teatro italiano del calibro di Massimo Dapporto, Roberto Ciuffoli, Daniele Pecci, Lello Arena, Paolo Bonacelli, Alessandro Benvenuti impegnati in lavori teatrali di spessore.

LE NOVITÁ

Novità di quest’anno un testo della letteratura classica, Troiane di Seneca, classici che tornano sul palco dei grandi teatri nazionali dopo qualche anno di assenza e un musical, A Christmas Carol, che incontrerà il favore di un largo pubblico. Per la Danza incontreremo importanti compagnie come il Balletto del Sud nella Bella Addormentata del coreografo Fredy Franzutti con orchestra dal vivo e la NoGravity Dance Company che propone la novità di quest’anno: Comix, uno spettacolo di circo contemporaneo, una performance di grande impatto, assolutamente da non perdere per l’altissima qualità della proposta artistica, dove tutto dalle luci, ai costumi, alle incredibili performance atletiche degli artisti in scena, è accuratamente studiato per portare lo spettatore in un mondo fantastico e magico. Confermato l’appuntamento al Teatro Maria Caniglia con la Rassegna di Teatro Ragazzi, in programma 4 appuntamenti due dei quali avranno un orario serale alle 21.00. In parallelo, si svolgeranno i Laboratori di formazione per i bambini con la collaborazione di Classe Mista Teatro, per avvicinare i piccoli spettatori al magico mondo dello spettacolo dal vivo.

INIZIATIVA SKY EXTRA “UAO THEATRE”

Anche per la stagione 2018/19 il Teatro Maria Caniglia di Sulmona partecipa alla iniziativa SKY Extra “UAO Theatre”, che premia i clienti Sky con 1 biglietto gratuito per ogni biglietto acquistato. Tutte le informazioni per poter usufruire di questo sconto sono sul sito di Sky (https://extra.sky.it/uaotheatre/). La campagna abbonamenti avrà inizio giovedì 11 ottobre (orari botteghino: martedì e giovedì dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e dalle ore 16.00 alle ore 18.00 e nei giorni di spettacolo a partire da un’ora prima dell’inizio).

LA CONFERENZA DI PRESENTAZIONE

Il Sindaco Annamaria Casini dichiara: “É con grande soddisfazione che alziamo il sipario sulla terza stagione teatrale di prosa che presenta ancora una volta un calendario ricco di proposte di alta qualità all’interno del circuito nazionale, con la presenza di importanti artisti che avremo l’onore di ospitare nel nostro bellissimo teatro. Un cartellone che dedica anche quest’anno spazio anche ai più piccoli e alle loro famiglie. In questi anni la città ha risposto con entusiasmo e sono veramente orgogliosa di aver riportato a Sulmona grandi nomi a calcare le scene del nostro prestigioso “Maria Caniglia”, sicura che sarà consolidato il consenso di pubblico registrato nelle due stagioni precedenti”.

L’Assessore Alessandro Bencivenga aggiunge: “La nuova stagione teatrale di prosa si conferma di grande qualità e ritengo sia molto importante aver inserito un testo della letteratura classica: è un modo per riappropriarci della cultura classica, che si inserisce nel solco della nostre antiche origini,  rappresentando sicuramente un’eccellenza per l’intero territorio. Ringrazio Acs e le Compagnie per le rappresentazioni teatrali di alto livello e il ventaglio di proposte e iniziative messe in campo”.

Zenone Benedetto Direttore Artistico ACS spiega: “É una stagione impegnativa, ricca dal punto di vista dei grandi nomi che saliranno sul palco, ma anche dei testi teatrali proposti tra cui spiccano alcuni grandi classici come Troiane di Seneca, L’avaro di Moliere per l’adattamento e la regia di Ugo Chiti, testi di impegno sociale come Un borghese Piccolo Piccolo, lavoro profondo e impegnato, ma anche testi brillanti come Parenti Serpenti con un sorprendente Lello Arena o il Musical, tutti generi apparentemente molto differenti ma uniti dalla grande qualità dei testi e la professionalità degli interpreti. Per quel che riguarda la Rassegna di teatro ragazzi Racconti d’Inverno, le Compagnie che ospitiamo, narrano le storie classiche attraverso i più disparati linguaggi teatrali, utilizzando sagome, ombre, pupazzi, proiezioni multimediali, modalità che saranno capaci di attrarre l’attenzione del giovane pubblico. Proporre ai più giovani questa varietà di espressioni è un modo importante di insegnare come una stessa storia possa essere raccontata in mille modi diversi”.

Eleonora Coccagna, Direttore Danza conclude: “Sono contenta che Sulmona e il suo pubblico abbiano apprezzato e continuino ad amare i grandi balletti che ACS ha portato sul palcoscenico del Maria Caniglia, confermando la grande presa che la danza ha sul pubblico, quando si parla di produzioni di alta qualità. Quest’anno due appuntamenti di grande spessore, La Bella Addormentata che Fredy Franzutti propone con un tocco sempre originale che è la sua cifra stilistica, in scena vedremo il Balletto del Sud accompagnato dall’Orchestra Nazionale Ungherese dal vivo. E poi il circo contemporaneo, il physical theatre della meravigliosa NoGravity Dance Company, che ci immergerà in un mondo magico e in assenza di peso. Davvero imperdibile”.

STAGIONE DI PROSA e DANZA, IL PROGRAMMA

Tutti gli spettacoli sono alle ore 21

La Stagione di Prosa 2018-2019 del Teatro Maria Caniglia di Sulmona si compone di otto spettacoli, continuando così, come lo scorso anno, nel solco di un’offerta ampia e variegata, come sempre di grande qualità:

venerdì 9 novembre – Un borghese piccolo piccolo – di Vincenzo Cerami, regia Fabrizio Coniglio, con Massimo Dapporto, musiche Nicola Piovani. E’ tratto da un romanzo straordinario che ha dato vita al capolavoro cinematografico di Monicelli. E’ una tragicommedia che nella prima parte regalerà momenti di comicità a tratti esilarante, per poi arrivare a momenti di grande drammaticità. Per saper ridere dell’amaro della vita lo spettacolo si affida all’arte di un grande interprete: Massimo Dapporto, capace di rendere il ridicolo e il tragico nello stesso tempo, regalando grande umanità e semplicità alla famiglia Vivaldi.

venerdì 30 novembre A Christmas carol – Il musical –Roberto Ciufoli sarà il protagonista di questa nuova produzione della Compagnia dell’Alba, adattamento del celebre romanzo di Charles Dickens che, per la prima volta in Italia andrà in scena con le musiche originali del compositore statunitense Alan Menken con la direzione musicale del maestro Gabriele De Guglielmo per la regia e coreografie di Fabrizio Angelini. Un classico del Natale con le musiche che hanno incantato Broadway.

venerdì 14 dicembre – La bella addormentata – Compagnia Il Balletto del Sud, coreografie Fredy Franzutti sulle note di Pëtr Il´ič Čajkovskij eseguite dall’Hungarian International Orchestra diretta da Arpad Naji. Replicato in importanti festival e teatri, in Italia e all’estero, lo spettacolo, ideato da Fredy Franzutti, uno dei coreografi più noti nel panorama nazionale, ha raccolto ovunque entusiastici consensi di pubblico e critica per la propria ambientazione, originale e sorprendente, perfettamente funzionale allo svolgimento del racconto e alle musiche. Franzutti si ispira al prototesto di Gian Battista Basile e riporta la trama nel luogo d’origine: il Sud dell’Italia. Ciò ha permesso la sostituzione della puntura con il fuso con il morso della tarantola salentina. Vittoria Ottolenghi la definì: “un’idea geniale!”.

giovedì 3 gennaio – Il fu Mattia Pascal – di Luigi Pirandello adattamento Daniele Pecci e Guglielmo Ferro, regia Guglielmo Ferro, con Daniele Pecci. In questa nuova produzione de La Contrada – Teatro Stabile di Trieste Mattia Pascal vive in un immaginario paese della Liguria. Il padre gli ha lasciato una discreta eredità, che presto va in fumo a causa dei maneggi dell’amministratore. Per vendicarsi, Mattia ne compromette la nipote, che poi è costretto a sposare. La vita familiare è un inferno, umiliante l’impiego. Mattia decide di fuggire. A Montecarlo vince un’enorme somma di denaro e legge per caso su un giornale della sua presunta morte. Ha finalmente la possibilità di cambiare vita…Prima nazionale al Festival di Borgio Verezzi, luglio 2018.

venerdì 25 gennaio – Comix la fantasia al potere – la NoGravity Dance Company mette in scena una creazione di Emiliano Pellisari, uno stupefacente spettacolo di teatro immagine e physical theatre in 11 quadri con le caratteristiche del nouveau cirque: le capacità atletiche circensi si mischiano con la poesia del teatro, l’armonia della danza ed i giochi della luce. Uno spettacolo inaspettato, dirompente, diverso dall’immaginario barocco di cui Emiliano Pellisari ci ha abituato: un mondo allegro, tratto dalla fantasia del pop, un gioiello del physical theatre.

venerdì 16 febbraio – L’avaro – di Moliére adattamento e regia di Ugo Chiti, in scena Alessandro Benvenuti. Un classico immortale che riesce nello stesso tempo a raccontarci il presente senza bisogno di trasposizioni o forzate interpretazioni. Chiti con questo lavoro riprende il ricco e fortunato filone di riscritture di classici per Arca Azzurra, innestando le vicende dei grandi classici nel linguaggio, forte, crudo, e a volte comicissimo che gli è proprio e che diventa tutt’uno con le sue regie, scavando nelle psicologie dei personaggi. Il risultato è uno spettacolo amaro e irresistibilmente comico, un lavoro di bruciante modernità.

sabato 2 marzo – Troiane – di Seneca
traduzione e drammaturgia di Fabrizio Sinisi
regia di Alessandro Machìa
con Edoardo Siravo
e Paolo Bonacelli. In una Troia avvolta dalle fiamme, Seneca mette in scena un universo segnato dal lutto e dalla perdita del controllo sulle passioni, in cui l’umano si afferma soltanto nella sua possibilità di fare il male. Pur mantenendo il titolo dell’originale euripideo, che rimanda a una coralità in cui protagoniste sono le donne troiane, Seneca concentra l’azione drammatica soprattutto su scene a due – a cui Fabrizio Sinisi nel suo adattamento aggiunge l’inedito confronto tra Ulisse ed Elena.

venerdì 29 marzo – Parenti serpenti – di Carmine Amoroso, regia di Luciano Melchionna, con Lello Arena Un Natale in famiglia, nel paesino d’origine, come ogni anno da tanti anni. Un Natale pieno di ricordi e di regali da scambiare, in questo rito stanco che resta l’unico appiglio possibile per tentare di ravviare i legami famigliari. Uno sbarco di figli e parenti affettuosi e premurosi che si riuniscono, ancora una volta, per cercare di spurgare, in un crescendo di situazioni esilaranti e stridenti in cui tutti noi possiamo riconoscerci, le nevrosi e le stanche dinamiche di coppia di cui sono ormai intrisi. All’improvviso però, i genitori, fino ad allora autonomi punti di riferimento, esprimono l’esigenza di essere accuditi come hanno fatto anni prima con loro: uno dei figli dovrà ospitarli e prendersi cura della loro vecchiaia… a chi toccherà?

RACCONTI D’INVERNO – a teatro con mamma e papà

Sabato 8 dicembre – I vestiti nuovi dell’imperatore – ore 21- – I Vestiti dell’Imperatore, è una partitura per attori e musicisti, in un connubio di immagini, testo, musica. Le scene e le immagini sono ispirate dai colori e dal segno di Matisse. I bambini vengono coinvolti nella storia, la musica dal vivo accompagna tutto il racconto che alterna alle parti narrate quelle cantate. Oggetti, figure e parole si muovono insieme alla storia. La fiaba diventa voce, narrazione, musica, figura, movimento,… ci suggerisce di non fermarci alle apparenze. Teatro Verde-Roma.

Sabato 5 gennaio – La Befana vien di notte – ore 21 – Una storia delicata e tenera, che si svolge sui tetti di una imprecisata città, nella notte dell’Epifania. Uno spazzacamino, un ladruncolo ed una sonnambula , incrociano le loro storie con quelle della famosa Befana, che è intenta a svolgere il suo compito di portatrice di doni e regali ai bambini di tutto il mondo. Scopriremo così la storia della buona “ vecchia”, che raccontando di sé, lascerà ai suoi tre nuovi amici i doni più belli che si posso desiderare : la fantasia e la generosità. Teatro Nyce e La Mansarda Teatro dell’Orco

Sabato 2 febbraio – Biancaneve e i sette nani – ore 17 – Favola musicale con attori e pupazzi liberamente tratta dall’omonima fiaba dei fratelli Grimm. Vorrei una bambina bianca come la neve, rossa come il rubino e con i capelli neri, neri come la notte. Vorrei una bambina che sia degna figlia dal re e di sua madre la regina. Sarà dolce, sarà bella come una stella. Sarà forte e coraggiosa e non temerà alcuna selva tenebrosa. TSA Teatro Stabile d’Abruzzo – L’Aquila

Sabato 16 marzo – La gatta con gli stivali – ore 17- La gatta aiuta un pover uomo a far fortuna, a sposare una principessa dal caratterino non facile ma in fondo buona e a diventar signore. Soprattutto insegna ai piccoli spettatori il valore dell’amicizia e della gratitudine. La scenografia è resa speciale dalle videoproiezioni curate da Enza de Rose e dalla tecnica ispirata al Teatro delle ombre. Musica e canzoni non mancheranno per rendere ancora più suggestiva la rappresentazione anche grazie alla voce della cantante lirica Valentina Sancin. La Contrada – Teatro stabile di Trieste – Trieste

Oltre alla rassegna teatrale, i bambini e ragazzi che lo vorranno, potranno partecipare a laboratori di formazione artistica e teatrale.

INFO E BIGLIETTI

BIGLIETTERIA
Teatro Comunale Maria Caniglia, Via Antonio De Nino, 30 Sulmona (AQ)
Tel. 0864/52224 – info@acsabruzzo.it – www.acsabruzzo.it – APP “Abruzzo dal Vivo”.

ORARI BOTTEGHINO
Martedì e giovedì dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e dalle ore 16.00 alle ore 18.00 e nei giorni di spettacolo a partire da un’ora prima dell’inizio.

PREVENDITA ONLINE
Prevendita online sul sito www.ciaotickets.com, nei punti vendita autorizzati (elenco disponibile sul sito ciaotickets.com) oppure scaricando la nostra APP “Abruzzo dal Vivo”.

INFO LABORATORI TEATRALI BAMBINI
Roberto Mascioletti 334 3779074
Candida D’Abate 320 6130263

STAGIONE DI PROSA E DANZA

ABBONAMENTI
Platea € 140.00 – ridotto € 120.00 /
Palchetti di I ordine € 140.00- ridotto € 120.00
Palchetti di II ordine € 140.00- ridotto € 120.00
Palchetti di III ordine € 130.00- ridotto € 110.00
Anfiteatro € 130.00- ridotto € 110.00
Palchetti di IV ordine € 100.00- ridotto € 85.00
Loggione € 55.00

BIGLIETTI
Platea €27.00- ridotto € 24.00
Palchetti di I ordine € 27.00- ridotto € 24.00
Palchetti di II ordine € 27.00-ridotto € 24.00
Palchetti di III ordine € 20.00- ridotto € 17.00
Anfiteatro € 20.00 – ridotto € 17.00
Palchetti di IV ordine € 17.00-ridotto € 14.00
Loggione € 12.00

RIDUZIONI
La tariffa ridotta è riservata agli over 65, agli under 18, agli universitari under 25 ed enti convenzionati. Gli abbonamenti ridotti non sono cedibili.
Ingresso gratuito per accompagnatori di disabili. Per i disabili in carrozzina è obbligatoria la prenotazione del posto ad ogni spettacolo presso il botteghino fino a esaurimento posti.

STAGIONE DI TEATRO RAGAZZI
Posto unico € 7,00
Abbonamento € 20,00

Sulmona, stagione teatrale 2018 – 2019: il programma ultima modifica: 2018-10-08T17:11:18+00:00 da Redazione