Scavoli Pesaro-Banca Tercas Teramo 87-72: non basta un buon primo tempo

PESARO – Trasferta amara della Tercas Teramo che dopo aver disputato un ottima prima parte di gioco ha perso brillantezza e punti, favorendo il ritorno di Pesaro capace nell’ultimo quarto di dare corpo all’esiguo vantaggio costruito a fine terzo quarto. Positivo l’approccio alla gara degli uomini di Ramagli che hanno tenuto testa al più quotato avversario per larghi tratti di gioco. Poi un calo di lucidità ha spianato la strada ai marchigiani.

Nel quintetto base Dalmonte può contare sul recupero di White con Hickman, Cusin, Hackett e Jones. La risposta di Ramagli con i due Brown, Amoroso, Cerella e Borisov mentre assente per infortunio Ricci. Ottima cornice di pubblico con circa 5.00o spettatori  presenti sotto la direzione della terna Paternicò, Lanzarini e Barni. Osservato un minuto di raccoglimento in memoria dell’ennesimo militare italiano morto in Afghanistan in uno scontro a fuoco.

Partenza a favore della Tercas che realizza i primi due punti con una schiacciata di Cerella che nell’occasione di fa male ad un dito e lascia per qualche istante il campo. White prontamente pareggia il canastro e Cusin porta sul 4-2. I due si ripetono subito dopo la tripla di Borisov portando il punteggio sull’8-5. Il giocatore biancorosso è preciso dalla distanza al 6′ tenendo a meno due i suoi dopo che Jones aveva tentato il primo allungo. Hackett e Cusin sono precisi da due e Pesaro torna a +6 con Ramagli che si vede costretto a chiamare il primo time out. Entra Polonara per Amoroso e Teramo si riporta sotto con i liberi di Dee Brown e Polonara (14-12 all’8′). Il momento è  positivo per Teramo che dopo la doppia di Jones trovano in Polonara e Dee Brown i suoi protagonisti con due triple che fanno chiamare il time out alla squadra di casa. Il quarto si chiude con Jones che segna da due e White che allunga +3 grazie ad una tripla.

Botta e risposta in avvio di secondo quarto con Cerella che porta sul 21-20 e Dee Brown che con una tripla porta il punteggio sul 23 pari dopo che Lideka era stato preciso da due. Fultz risponde a Hackett che prima segna un solo punto dalla lunetta e poi realizza i due punti per il nuovo vantaggio Pesaro, quindi è Amoroso al 5′ a portare a +3 la Tercas grazie a due canestri consecutivi. Hackett ancora dalla lunetta risponde a Fultz  ma quest’ultimo non perdona dalla distanza per il +5. Il momento è buono per i ragazzi da Ramagli che trovano punti pesanti con Cerella e Fultz raggiungendo il massimo discacco sul 40-31. Distacco che non si allunga solo per un pizzico di imprecisione al tiro con Fultz che risponde a Hickman e con Hackett che chiude la prima parte di gioco sul 34-42.

Dopo una tripla di Borisov nella ripresa si inverte la gara anche a causa di un fallo antisportivo fischiato a Dee Brown che permette a Pesaro di rosicchiare ben 5 punti con i liberi di Dalmonte e la tripla di Hickman (40-48).  Infatti ci pensa White a segnare altri 4 punti facendo chiamare un nuovo time out al coach Ramagli. La squadra biancorossa sembra in caduta libera con Hickman e Cusin che pareggiano sul 48 a 48 con un terribile parziale di +13 Scavolini. Dee Brown prova a dare la scossa con un centro da tre ma i giocatori appaiono di minuto in minuto meno brillanti. Il quarto si chiude con Polonara che tiene aperto il punteggio sul 60 a 58.

L’ultimo quarto sembra essere di buon auspicio con i 3 punri di Fultz ma i padroni di casa con Jones, Hickman e Lydeka costruiscono un nuovo vantaggio sul 68-62. Dee Brown ha ancora benzina per accorciare sul 68 a 64 ma da qui in poi è un monologo per Pesaro capace di sferrare un durissimo parziale di 19-0 che chiude i conti. Al 9′ sono ben 22 i punti di vantaggio. Nel finale i centri di Borisov e Dee Brown rendono meno amara la sconfitta. In classifica non cambia il distacco dal Casale anch’esso perdente e resta sempre di 4 punti il vantaggio dall’ultima.

TABELLINO:

Parziali: 21-18; 35-42; 60-58; 87-72.

Scavolini Siviglia Pesaro: White 11, Cavaliero 5, Hickman 24, Cusin 14, Hackett 16, Lydeka 6, Urbutis 2, Jones 9;

Banca Tercas Teramo: B.Brown 6, Amoroso 4, Cerella 6, D.Brown 15, Fultz 19, Borisov 14, Polonara 8.

Scavoli Pesaro-Banca Tercas Teramo 87-72: non basta un buon primo tempo ultima modifica: 2012-03-26T09:50:45+00:00 da Redazione