Pescara, rifiuti: dal primo luglio potenziata la raccolta sulla riviera

PESCARA – Ieri mattina  l’assessore all’Ambiente Isabella Del Trecco ha effettuato un sopralluogo congiunto con  il Presidente del Consorzio Imprese Balneari dell’Adriatico, Riccardo Ciferni e con  il direttore di Attiva Massimo Del Bianco  per fissare le modalità di svolgimento del servizio di raccolta della frazione secca dei rifiuti, in quello spirito di collaborazione teso a garantire per l’intera estate un litorale pulito e in perfetto ordine.

Dall’incontro  è emerso che a partire dal prossimo primo luglio la raccolta del non-differenziato, avverrà ben tre volte al giorno anziché due come previsto. Oltre al conferimento notturno e pomeridiano la Attiva effettuerà infatti il ritiro anche al mattino con un compattatore che in mezz’ora attraverserà l’intera riviera nord.

Ha spiegato l’assessore :

appena due giorni fa  si è svolto in Comune un piccolo vertice sollecitato dal Ciba in cui abbiamo affrontato il nodo della raccolta differenziata porta a porta iniziata sull’intero litorale di Pescara dallo scorso primo giugno, con l’obiettivo di rimuovere i cassonetti verdi ed evitare lo spettacolo indecoroso dei bidoni strapieni e maleodoranti in pieno giorno sul mare.

A fine maggio gli operatori della Attiva hanno provveduto a consegnare a ciascun imprenditore il kit per effettuare la raccolta differenziata, ossia bidoni, buste e un vademecum. Sull’intero litorale, sia a nord che a sud  abbiamo stabilito che i rifiuti organici (ossia scarti di frutta e verdura, residui cotti di cibo, fondi di caffè, bustine di the o tisane) vanno conferiti utilizzando i contenitori di colore marrone che la Attiva ha consegnato già lo scorso anno, effettuando una nuova consegna a coloro che ne erano ancora sprovvisti o a coloro che hanno chiesto un secondo bidone.

Tali contenitori vengono posizionati all’esterno degli stabilimenti dopo la mezzanotte e non oltre le 3. Il ritiro del pattume organico è giornaliero e la pulizia e il decoro dei contenitori è a totale carico dell’utilizzatore. Inoltre il conferimento della frazione organica del pattume avviene utilizzando solo buste biodegradabili che vengono fornite gratuitamente dalla Attiva Spa. I rifiuti di vetro, plastica o metallo (come bottiglie o barattoli di bevande o alimenti, o flaconi di detersivi) vengono conferiti nei cassonetti più vicini di colore blu situati sul lungomare, senza orari prestabiliti.

Ovviamente i rifiuti vengono gettati all’interno dei cassonetti e resta vietato abbandonare il pattume fuori o vicino al bidone; in caso contrario scatteranno denunce e sanzioni”. Sono infine mutate le modalità di smaltimento della frazione secca non recuperabile dei rifiuti: sulla riviera nord a giugno e settembre, nei giorni feriali, è stato stabilito un ritiro al giorno, dalla mezzanotte alle 3, e i rifiuti vengono posizionati dietro il muretto di pertinenza dello stabilimento, dove la Attiva provvede a ritirarli con l’ausilio di una piccola ruspa; nei giorni festivi e prefestivi, sempre a giugno e settembre, ci sono due raccolte al giorno, la prima dalla mezzanotte alle 3 con il pattume lasciato dietro al muretto, la seconda dalle 14 alle 15 con i rifiuti lasciati accanto ai cassonetti.

Tuttavia dopo tre settimane di sperimentazione i balneatori ci hanno manifestato la necessità di potenziare la raccolta di tale frazione dei rifiuti, aumentando il numero dei conferimenti. Stamane abbiamo verificato con un sopralluogo sul posto tale necessità, anche perché nella frazione secca vengono lasciati anche i rifiuti derivanti dalla pulizia delle spiagge, che molti concessionari effettuano all’alba anziché la sera alla chiusura degli ombrelloni.

A questo punto, a partire dal primo luglio, abbiamo deciso di aggiungere il terzo ritiro ogni giorno, sia feriale che festivo: il ritiro del secco avverrà dunque, come già stabilito, dalla mezzanotte alle 3, quando il pattume sarà ritirato alle spalle del muretto; dalle 14 alle 15 accanto ai cassonetti. E in più ci sarà il terzo ritiro, dalle 8.15 alle 8.45: bagnini o concessionari dovranno lasciare i rifiuti tra le 7.30 e le 8 all’interno delle buste, depositate accanto ai cassonetti blu, dunque lungo la strada, dove subito dopo passerà il compattatore della Attiva che effettuerà il ritiro. Tale servizio aggiuntivo verrà garantito lungo l’intera riviera nord, dalla Madonnina sino al confine con Montesilvano. Per alcune settimane sperimenteremo tale organizzazione del servizio  quindi ci incontreremo di nuovo con gli imprenditori del mare per effettuare una verifica congiunta.

Pescara, rifiuti: dal primo luglio potenziata la raccolta sulla riviera ultima modifica: 2010-06-27T02:14:58+00:00 da Donatella Di Biase